Lun11202017

Last update01:30:40

Back Cronaca Cronaca Cronaca Bolzano FN: Al via le «passeggiate per la sicurezza»

FN: Al via le «passeggiate per la sicurezza»

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Bolzano, 11 settembre 2017. - di Ivan Morelato

Qualche settimana fa, precisamente domenica 27 Agosto, su una panchina di Via Parma a Bolzano alle 15.30, un'anziana signora di 86 anni, seduta con una sua amica anch'essa ultraottantenne, è stata BRUTALMENTE AGGREDITA e con EFFERATA VIOLENZA: presa per il collo e trattenuta con lo specifico obiettivo di rubarle la collana d'oro!

Trattasi quindi di un ennesimo episodio di criminalità, a quanto pare, sempre ad opera di immigrati: anche se ipovedente, l'anziana signora è certa che chi l'ha derubata e maltrattata fisicamente fosse un individuo dalla pelle olivastra, addirittura ubriaco. La figlia, tramite un comprensibile sfogo con la stampa, è ora molto preoccupata perché la mamma, ancora oggi, risulta sotto choc, non dorme più la notte (anche se sotto effetto di ansiolitici) e la sua intenzione è ormai quella di non uscire più di casa.

Quest'altro caso testimonia nuovamente e tristemente come la bella e serena CITTA' di BOLZANO rappresenti ormai e a tutti gli effetti un vero e proprio "PORTO di MARE" in balia del CRIMINE e della VIOLENZA. Sono lontani gli anni in cui la stampa, le statistiche e le persone decretavano e inneggiavano al capoluogo atesino come a una delle migliori e più sicure città d'Italia. Non è più, infatti, quella città da cartolina d'altri tempi.

Ma... e qui la NOSTRA PROMESSA a tutti i cittadini che per qualche ragione si trovano in difficoltà e quindi in situazioni simili a quella della povera signora bolzanina, a tutte quelle persone che hanno pagato (e pagano tutt'ora) le tasse e che, con il loro lavoro, hanno contribuito al benessere della Nostra Nazione e del Nostro Popolo... da OGGI in POI le COSE CAMBIANO! Cambiano perché non vogliamo più sentire che un'indifesa anziana non possa più uscire di casa per paura di essere vittima di delinquenti, quasi esclusivamente immigrati, che ormai dilagano nella città. Non possa cioè più avere la libertà di muoversi nella Sua Bolzano.

Pertanto, in coordinamento con quanto già stabilito a livello nazionale dal Nostro Partito e, in primis, dal Nostro Segretario Nazionale, Roberto Fiore, sono ripartite e con molta più frequenza , le PASSEGGIATE per la SICUREZZA, cioè vere e proprie passeggiate con l'OBIETTIVO di PRESIDIARE il PROPRIO QUARTIERE, ALLERTANDO all'ISTANTE le FORZE dell'ORDINE non appena si dovessero intravedere situazioni a rischio o, comunque, al di fuori della legalità.

Rispondiamo quindi all'invito che la figlia della signora anziana derubata ha lanciato tramite stampa: "perché non è possibile aumentare i controlli dando un poco di serenità ai tanti vecchietti che trascorrono qualche ora serena durante le passeggiate?". E FORZA NUOVA RISPONDE SUBITO a questo INVITO e con IMMEDIATA OPERATIVITA' per SUPPORTARE la POLIZIA .

A questo scopo allora, l'APPELLO che RIVOLGIAMO ai CITTADINI ALTOATESINI e, in particolare, alla CITTA' di BOLZANO, è il seguente: "Per la serenità dei Nostri Anziani, per la sicurezza dei Nostri Figli, per la rinascita della Nostra Città e, in genere, per la difesa della Nostra Nazione e del Nostro Popolo, SOSTIENICI e SCENDI in PIAZZA anche TU, affinché venga RISTABILITA la PIENA LEGALITA': DIFENDI il TUO QUARTIERE con le PASSEGGIATE per la SICUREZZA! FORZA NUOVA, ORDINE CONTRO il CAOS!".

* Segretario di Forza Nuova per la Provincia di Bolzano

FN: Al via le «passeggiate per la sicurezza»