Mer10162019

Last update08:47:22

Back Cronaca Cronaca Cronaca Trento Tre proposte di #inMovimento nella variazione di bilancio

Tre proposte di #inMovimento nella variazione di bilancio

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Dal parcheggio a Belvedere agli incentivi per case a canone moderato ed espropri

Trento, 26 luglio 2019. - Redazione*

Tre punti molto precisi, che a partire da questa sera il gruppo consiliare di #inMovimento ha portato nel cuore di una delle discussioni più importanti del Comune di Trento. Ovvero quella relativa alla variazione di bilancio, discussione che ha preso il via questa sera a Palazzo Thun.

Tre le proposte concrete ed importanti che #inMovimento ha presentato attraverso altrettanti ordini del giorno. E riguardano incentivi legati alla realizzazione di alloggi a canone moderato, una somma da destinare ai risarcimenti di chi è stato espropriato per opere mai poi realizzati e per la creazione di un parcheggio al servizio della frazione Belvedere di Ravina.

Tre proposte concrete e realizzabili, che vanno in una sola direzione. Ovvero quella di mettere le esigenze della comunità sopra a tutto.

UN NUOVO PARCHEGGIO A BELVEDERE

Per risolvere un problema di parcheggi che a Belvedere di Ravina si trascina ormai da diversi anni, in alcuni incontri con la Fondazione Crosina Sartori e con la Circoscrizione di Ravina si sta valutando la possibilità di realizzare 26 posti auto in una particella in prossimità dell'abitato. Nell'autunno scorso il cda della Fondazione ha dato parere favorevole a trovare una forma di gestione di quest'area: #inMovimento propone un'accelerazione nella realizzazione di questo parcheggio, utilizzando le risorse riservate alla manutenzione vista l'eseguità dei lavori e se ciò non fosse possibile ad inserirla nel prossimo bilancio.

UN MILIONE DI EURO PER GLI ESPROPRI

Preso atto che con la variante urbanistica votata la settimana scorsa si sono tolte diverse aree residenziali e di conseguenza diverse volumetrie sulle quali i proprietari hanno versato in questi anni una quota consistente di tasse (in particolare Ici, Imu e Imis), che su queste aree sono state pagate tasse di successione e sperando che queste non siano state impegnate come ipoteca per mutui. Per non lasciare ai prossimi consigli comunali l'onere di dover trovare le risorse necessarie, #inMovimento propone di prevedere una cifra pari a non meno di un milione di euro per essere pronti nel 2020 a risarcire i proprietari dei terreni che ne faranno richiesta.

UN MILIONE E MEZZO PER ALLOGGI A CANONE MODERATO

Vista l'attuale situazione economica generale, soprattutto per i più giovani, il Comune può fare la propria parte valorizzando l'esperienza del Social Housing che a Trento ha registrato un grandissimo successo. Con oltre 200 appartamenti messi a disposizione a fronte di oltre 750 domande. Mettendo a disposizione alloggi a canone moderato, con un ribasso del 30% rispetto al valore di mercato con la possibilità di riscattarli dopo 15 o 25 anni. Ora #inMovimento propone di mettere a bilancio almeno un milione e mezzo di euro per promuovere la realizzazione di alloggi a canone moderato sul territorio comunale in collaborazione con il social Housing privileggiando nel bando ancor di più i giovani.

* comunicato


Tre proposte di #inMovimento nella variazione di bilancio
Banner