Ven09222017

Last update10:41:03

Back Cronaca Cronaca Cronaca Esteri Non si può essere attendisti

Non si può essere attendisti

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Monselice, 22 marzo 2016. - di Adalberto de' Bartolomeis

E' innegabile dire, ormai, che siamo, purtroppo, in guerra. Una guerra strisciante, subdola e schifosa, soprattutto, d'altronde, come lo sono tutte le guerre, se ci pensiamo. Solo che stiamo prendendo velocemente, sempre più coscienza che questa guerra "furba", strategica e vigliacca, non può impedirci di non fare qualcosa per combatterla! Sarebbe così assurdo temerla e limitarsi ad applicare quegli strumenti che non sono più idonei dove sarebbe più che normale in contesti di civile convivenza.

L' Europa deve assumersi la piena responsabilità e non solo la Francia ed il Belgio che è in atto una guerra tesa a penetrare nel cuore della democrazia occidentale e destabilizzare, così, tutti, a più non posso! Tutti coloro che avevano pensato, o ritengono ancora di pensare di poter vivere e concludere la propria esistenza, schivando un vissuto orrendo dei propri predecessori che hanno dovuto subire, invece, dittature, tirannie, lunghe privazioni di ogni tipo ed infine olocausti, potrebbero, purtroppo giungere ad una ferale conclusione di sbagliarsi, nuovamente.

Chi ci ha preceduto, avendo vissuto un'immane ed indicibile sofferenza, ha saputo, però, affrontarla e pazientemente consegnarci ad una storia, volutamente, più progredita, il sapore della libertà. Sono trascorsi, così, 70 anni e tra consessi di partenariati istituzionali internazionali, fondanti al mantenimento di una pace duratura, sostenuta da una sapienza indubbia, quantunque possa essere criticabile e discutibile quanto si voglia, 70 anni di pace ci sono pure stati, dalla fine dell' ultimo conflitto mondiale, ad opera di diplomatiche acutezze nell'avere saputo reggere diplomaticamente equilibri strategici in tutto il mondo.

Ora temo che non sia più così. E' in atto e pianificato chissà da quanto tempo uno scontro tra civiltà, tra culture che si contrappongono, semplicemente perchè avere provato ad esportare le democrazie di altre Nazioni in altre aree geografiche della Terra, le stesse non potevano mai essere imposte in quegli Stati che abitualmente vivono altre condizioni, hanno altre forme ordinamentali di governi, non le conoscono e semplicemente non le vogliono conoscere.

Punto! Non è possibile imporre con la forza abitudini e consuetudini differenti in ambiti dove esistono mentalità diverse, culti religiosi diversi, quest'ultimi, utilizzati ed in ultimo, manipolati in ruoli politici, per imprimere, ciò che agli occhi di altri Paesi, sono restrizioni di una libertà individuale. Gli attentati che stiamo subendo, sempre, all'improvviso, come programmate bombe ad orologeria stanno ad indicare il livello di destabilizzazione che questi individui, nati, cresciuti, "occidentalizzati" ed infiltrati, altro non sono che una nuova generazione di fondamentalisti ed integralisti islamici che, in casa nostra, è amaro dirlo, fanno quello che vogliono.

Non si può essere attendisti
 

IN LIBRERIA

Guida alla gestione di portali Joomla!

A pochi interessa come realizzare un elaboratore di testi come Word, a molti interessa come realizzare un documento in modo professionale e corretto attraverso un determinato applicativo. 

ISBN: 978-1-4710-3450-3