Sab06232018

Last update10:03:35

Back Cronaca Cronaca Cronaca Nazionale

Cronaca Nazionale

Signora Raggi che figura di m....

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Virginia Raggi figura di merdaTrento, 16 giugno 2018. - di Claudio Taverna

Un tempo, si usava "contrordine compagni" oggi, più propriamente "contrordine compagni grillini". E' quanto sta accadendo a Roma, dopo l'approvazione in Campidoglio della mozione proposta di FdI e votata dai "compagni grillini" di intitolare una via della Capitale a Giorgio Almirante.

Sulle offese a Mattarella, la magistratura andrà fino in fondo?

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Sergio Mattarella1Inaccettabile il sistema dei «due pesi e due misure»

Trento, 30 maggio 2018. – di Claudio Taverna

La stampa pubblica con rilievo che alcune procure stanno indagando per le "«offese al prestigio e all'onore del presidente della repubblica» che alcuni sconsiderati, all'indomani della decisione di Mattarella di «ricusare» il prof. Savona dalla lista dei ministri, hanno usato nei suoi confronti.

Sottoscritta l'intesa per la pianificazione strategica e la governance per il bacino del Po

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Firma del Manifesto per  il PoAutorità di Bacino, Rete per il Po, Touring Club Italia, Coordinamento delle Associazioni tecnico-scientifiche per l'Ambiente ed il Paesaggio (C.A.T.A.P.) e Associazione nazionale degli Urbanisti e dei Pianificatori territoriali e ambientali (ASS.URB) firmano il protocollo per favorire la tutela della biodiversità e del paesaggio, la promozione culturale e il consolidamento di una economia sostenibile collegata al Grande Fiume

Parma, 29 Maggio 2018.Redazione*

Dare impulso a una strategia complessiva del Po e dei territori rivieraschi con l'obiettivo generale di rafforzare la pianificazione strategica e la governance del fiume: questo il focus caratterizzante dell'incontro di oggi a Parma per la firma dell'importante protocollo d'intesa che sancisce in via definitiva l'avvio del coordinamento delle azioni sulle politiche ambientali del Bacino.

L'incontro, coordinato dal Segretario Generale dell'Autorità di Bacino Distrettuale del Fiume Po Meuccio Berselli, vede come firmatari, oltre appunto ad AdbPo, il collettivo di associazioni Rete per il Po – con i principali promotori del Manifesto, Luca Imberti e Gioia Gibelli; il Touring Club Italia, con la presenza del presidente nazionale Franco Iseppi e della professoressa Claudia Sorlini; il Coordinamento delle Associazioni tecnico-scientifiche per l'Ambiente ed il Paesaggio (C.A.T.A.P.) – appone la firma il professor Sergio Malcevschi; e l'Associazione nazionale degli Urbanisti e dei Pianificatori territoriali e ambientali (ASS.URB), con il presidente Silvano Dalpasso.

L'intesa è l'esito di un lungo processo di governance di bacino condotto dall'Autorità Distrettuale del fiume Po, resasi promotrice dell'istituzione di un Comitato di Consultazione su base volontaria dei portatori di interesse nel processo di pianificazione già nel lontano 1994. Una forma di consultazione che, dieci anni più tardi, vedrà la stipula di diversi accordi con istituti di ricerca, enti locali ed associazioni per sviluppare attività di supporto e di attuazione della pianificazione di bacino attraverso forme innovative di governance, come richiesto anche dall'OCSE – l'Organizzazione per la Coesione e lo Sviluppo Economico – che, su questa materia, aveva evidenziato le lacune principali d'ostacolo alla progettualità e alla relativa attuazione di politiche idriche maggiormente performanti.

Accogliere le istanze dal territorio, intercettare innovazione, ricerca e sperimentazione, favorire la partecipazione dell'associazionismo diffuso che sostiene tematiche ambientali e di sviluppo sostenibile sono alcuni tra i più importanti punti dettati dal documento, la cui firma impegna le parti coinvolte nell'incentivare la prosecuzione e la crescita delle progettualità scaturite dall'accordo per dare avvio in prospettiva a un patto territoriale per la tutela e la valorizzazione del fiume Po attraverso il rafforzamento della governance di bacino, contribuendo così alla diffusione di buone pratiche per offrire maggiori opportunità di crescita della conoscenza e sviluppo del territorio.

"L'impegno quotidiano dell'Autorità di Bacino Distrettuale del Fiume Po è sotteso al miglioramento della conoscenza di tutte le attività di pianificazione per il Grande Fiume e la sua governance – così Meuccio Berselli a margine dell'incontro –. Attraverso il sostegno del Ministero dell'Ambiente e la cooperazione di tutti i portatori di interesse, come le realtà presenti qui oggi, è possibile valorizzare la fruibilità e gli aspetti socializzanti che si possono verificare lungo il fiume. Ringrazio i dirigenti dell'Autorità di Bacino per l'impegno sin qui profuso e sottolineo che l'avvio di questo protocollo è solo l'inizio di un percorso nuovo, audace e positivamente visionario per creare un territorio di valori, di storia, di comunità".

Soddisfazione percepibile anche nelle parole di Luca Imberti: "L'iniziativa odierna raccoglie un elevato numero di portatori di interesse e trova nella firma del protocollo uno sviluppo istituzionale e una prospettiva di sviluppo raccordato tra i molteplici impulsi del mondo dell'associazionismo e le istituzioni che sovrintendono la governance del Po".

"L'apporto del Touring Club è dettato dalla nostra storia, una storia innanzi tutto di conoscenza – sottolinea il presidente Franco Iseppi – : siamo servitori civili delle istituzioni e in relazione con queste ci adoperiamo attivamente e fattivamente per agevolarle in quel processo d'innovazione che consenta di superare l'idea di fiume come confine, offrendo una nuova dimensione dal significato di opportunità".

Parere molto positivo giunge anche dal professor Sergio Malcevschi di C.A.T.A.P., che fa notare come l'avvio della proposta sia partito proprio il 29 maggio di un anno fa a Milano e definisce l'accordo "soddisfacente per l'insieme delle reti multiple e intersettoriali che si connettono insieme tra loro". A fargli eco le parole di Donato Dalpasso di ASS.URB, che esprime "estrema riconoscenza verso i vertici di Rete per il Po per aver consentito di rivalutare la ruralità come assetto sociale, fondamentale simbolo di una nuova governance".

[nella foto da sinistra: Gioia Gibelli, Meuccio Berselli, Franco Iseppi, Luca Imberti e Sergio Malcevschi]

* comunicato

"Res publica: cui prodest"

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Maschio FedericianoMonselice, 25 maggio 2018. - di Adalberto de' Bartolomeis

Nel 2018 Monselice presenta due realtà ambientali ed archeologiche su cui si sono sperticati in tanti, ma tanti, per risolvere, ormai, annose, intricate, problematiche.

E' in corso la grande sfilata che chiuderà la 91° Adunata Alpina del Centenario

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Adunata TN 20218Trento, 13 maggio 2018. - Redazione

E' in corso la sfilata del Grande Adunata Alpina, edizione 91°, quella del Centenario: la Vittoria nella Grande Guerra. Il Tricolore, davanti alle Tribune in piazza Dante.

Fini «dimenticato»

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Fini TullianiTrento, 12 maggio 2018. - Redazione

Fonti giornalistiche assicurano che né lo Stato né la Fondazione AN (che gestisce il patrimonio dell'ex partito) si sono costituiti contro Gianfranco Fini e i suoi familiari per i gravi reati (peculato, riciclaggio, sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte), legati alla vicenda "Corallo" compresa la vendita della "arcinota"casa di Montecarlo a Marco Tulliani fratello di Elisabetta, convivente dell'ex presidente di AN e ex segretario nazionale del MSI-DN.

Le offese agli Alpini e l'occupazione di Sociologia sul sito di Matteo Salvini

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Il sito di Matteo SalviniTrento, 9 maggio 2018. Redazione

Matteo Salvini ha pubblicato sulla sua pagina FB l'odierno articolo de "La Voce del Trentino" sull'occupazione di Sociologia e sugli oltraggiosi striscioni che offendono gli Alpini e l'intera coscienza nazionale.

Milano: Ecco il Vademecum Antiracket e Antiusura

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Milano Antiracket2Milano, 8 maggio 2018. - Redazione

Presso la Prefettura di Milano, il Commissario Straordinario Antiracket e Antiusura prefetto prefetto Domenico Cuttaia ha presentato le linee guida per accedere al Fondo di Solidarietà per le vittime di Estorsione/Usura.

Giornata mondiale della Terra, i geologi: degrado del suolo provocato dall’attività antropica

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Francesco PedutoFrancesco Peduto, Presidente CNG: superati i punti di non ritorno nella gestione dell'ecosistema terrestre in molte zone del pianeta

Roma, 21 aprile 2018.Redazione*

L'allarme è già stato lanciato: il 75 per cento del suolo sul pianeta è fortemente degradato ed entro il 2050 la percentuale potrebbe raggiungere il 95 per cento costringendo 4 miliardi di persone a vivere in terre prive d'acqua.

«Il re è nudo», ecco le entrate del prof. Tito Boeri

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Tito Boeri Trento, 19 aprile 2018. Redazione

Il super bocconiano, cattedratico Tito Boeri, altrimenti noto come presidente "don Chisciotte" (dell'INPS), autore del progetto di riforma delle pensioni che depaupererà i pensionati italiani, dichiara un un reddito annuo di ca 177mila€, di cui 103.971,76 dall'INPS per l'indennità di carica, altri 45mila€ quale compenso annuo per la direzione scientifica del Festival dell'Economia di Trento, il resto da altre entrate.

PoGrande, parte l'ultimo miglio della candidatura per il riconoscimento di Riserva Mab Unesco

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Foto sala durante  presentazione candidatura minPresentato il calendario ufficiale degli eventi che si terranno nei prossimi mesi in cinque province per sostenere la candidatura di PoGrande a Riserva Mab Unesco

Parma, 13 aprile 2018.Redazione*

Al termine di due anni di intensa attività sui territori di 2 regioni (Emilia Romagna e Lombardia), 5 province (Cremona, Mantova, Reggio Emilia , Parma, Piacenza) e 64 comuni il percorso finale di lancio corale della candidatura a Riserva Mab Unesco dell'area geografica, ma soprattutto sociale, economica ed ambientale, denominata PoGrande giunge all'ultimo miglio prima delle decisioni definitive: quella ministeriale a Roma il 30 Giugno prossimo e successivamente quella Unesco a Parigi a Settembre.

Candidatura di #PoGrande a MaB Unesco

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Locandina PoGrandeParma, 9 aprile 2018.Redazione*

Il percorso operativo per la Candidatura di #PoGrande a MaB Unesco è giunto al rush finale. Una pianificazione congiunta durata due anni, in cui l'Autorità di Bacino Distrettuale del Fiume Po ha operato in sinergia con Legambiente, l'Università degli Studi di Parma e i Comuni promotori della Candidatura.

Stop al bracconaggio ittico nel bacino del Po

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Consulta Pesca PoAl via l'accordo per la lotta alla pratica illegale e dannosa per l'intero ecosistema

Parma, 5 aprile 2018. - di Andrea Gavazzoli*

A Parma incontro dell'Autorità di Bacino Distrettuale del Fiume Po con i rappresentanti delle Regioni Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto per garantire soluzioni comuni e praticabili che fermino il fenomeno.

Comuni che si fondono, forse con irregolarià

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Megliadino San Vitale1Monselice, 2 aprile 2018. - di Adalberto de' Bartolomeis

Di recente la Regione Veneto ha disposto la fusione, di fatto, di tre comuni nel basso padovano, mediante referendum e previ accordi di giunte municipali che riguardano Santa Margherita d'Adige, Megliadino San Fidenzio e Saletto.

Non sono poveri e non scappano dalla guerra né dalla fame, ecco perché i profughi vengono in Italia

  • PDF
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

Anna Bovo barconeTrento, 11 febbraio 2018. - Redazione

Anna Bono, (nella foto) docente di Storia e Istituzioni dell'Africa all'Università di Torino, conoscendo a fondo la materia, ribalta un bel gruzzolo di luoghi comuni. Al giornalista Marco Dozio in un'intervista molto interessante, spiega che chi sbarca o viene traghettato sulle nostre coste, arrivando prevalentemente dall'Africa subsahariana, per la stragrande maggioranza dei casi non è un profugo.

Assemblea nazionale di STOP TTIP – Italia, presente anche AGIRE per il Trentino

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

NO CETATrento, 10 febbraio 2018. - Redazione

Oggi a Milano si terrà l'Assemblea nazionale di STOP-TTIP Italia, la campagna nata pochi anni fa che assieme ad altre realtà europee sta lottando senza sosta contro alcuni trattati commerciali firmati dall'Unione Europea come il TTIP, il CETA ed il TISA.

Osservatorio Permanente già al lavoro per i futuri scenari d'acqua del bacino del Po

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Fiume PoA Parma incontro molto partecipato su deflusso ecologico ed eventuali deroghe, gruppi tematici per velocizzare le attività e strumenti di analisi comuni per effettuare le proiezioni utili a tutti i portatori di interesse dell'intero bacino del Po

Parma, 8 Febbraio 2018. – di Andrea Gavazzoli*

L'importanza della conoscenza approfondita del territorio e la capacità di raggiungere obiettivi di comune utilità, concertando le esigenze delle singole aree del paese coinvolte. L'Osservatorio dell'Autorità di Bacino Distrettuale del Fiume Po ha iniziato, proprio nei giorni scorsi, l'attività 2018 riunendo nella sede di Parma i portatori d'interesse del nuovo esteso comprensorio che – grazie alla legge 221 del 2015 – oggi può contare su confini marcatamente più estesi che includono anche la Romagna, parte della regione Marche e alcune aree della Regione Veneto.

Sciopero nazionale di 72 h del settore trasporto merci, logistica e spedizioni

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trasporto merciTrento, 20 gennaio 2018. - Redazione*

Il Sindacato di base Multicategoriale, su mandato unanime dell'assemblea dei lavoratori dipendenti da aziende dell'AUTOTRASPORTO MERCI, LOGISTICA e SPEDIZIONI tenutasi in provincia di Trento lo scorso sabato 13 gennaio 2018, in virtù dell'ordine del giorno approvato all'unanimità nell'odierna assemblea congressuale, aderisce allo SCIOPERO NAZIONALE di 72 ore, dalle ore 00:00 di domenica 21 gennaio 2018 alle ore 24:00 di martedì 23 gennaio 2018, indetto dalle organizzazioni sindacali di base SLAI-PROL COBAS e FAO COBAS [1].

Il direttore Claudio Taverna agli Stati Generali contro le mafie

  • PDF
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

«Mafie e Informazione»: il "caso" Taverna

Claudio Taverna Trento, 17 gennaio 2018. – di Roberto Conci

Sono molte e sempre in crescendo le intimidazioni e minacce nei confronti dei giornalisti italiani, in particolare contro i cronisti impegnati in prima linea nelle regioni del Mezzogiorno, nella raccolta e diffusione delle informazioni di pubblico interesse più scomode e, in particolare, nella ricerca delle verità più nascoste in materia di criminalità organizzata.

La battaglia delle Poste cui il Comune ha dedicato una targa

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

la lapide nella piazza9 settembre 1943: a Verona un combattimento mai avvenuto e sei eroici caduti mai esistitiQuerelato per diffamazione dagli inventori della panzana cui si unì il sindaco di Milano presidente dell'ANPI, lo scrivente, che aveva denunciato sulla stampa il falso storico, venne assolto con formula piena e i querelanti furono condannati al pagamento delle spese processuali – Ma la fandonia persiste

Verona, 21 dicembre 2017. - di Sergio Stancanelli

Sul quotidiano di Verona "L'Arena", in data 29 novembre 2002, nel testo d'un articolo che informava come fosse "Morto a Parigi all'età di 94 anni il partigiano veronese" Darno Maffini, si poteva leggere: «L'8 settembre [2002] aveva mandato la figlia Dellia in Piazza delle Poste, dove si commemorava il combattimento del 1943, quando Maffini con Berto Zampieri partecipò al primo episodio di resistenza. Ai fascisti che negano il fatto aveva risposto con querela per diffamazione. Invano ha sollecitato il processo».

Pericolo sul risorgente fascismo: mandato di cattura per Babbo Natale

  • PDF
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 

Babbo Natale fa ilsalutoromanoTrento, 8 dicembre 2017. – di Claudio Taverna

Allertati dal sempre "attivo tam tam anti" (ndr antifascismo), abbiamo appreso di un'informativa dei servizi, tempestivamente diramata alle questure d'Italia, ai commissariati di P.S., ai comandi delle polizie locali, alle caserme dei carabinieri (compresi i carabinieri forestali), alle unità della guardia costiera, alle rappresentanze territoriali dell'ANPI (ndr Associazione nazionale partigiani d'Italia) sul pericolo del risorgente fascismo.

Chi è online

 126 visitatori e 1 utente online