Gio09202018

Last update05:11:06

Back Cronaca Cronaca Cronaca Nazionale Cosa fa il Comparto Difesa e Sicurezza sul promesso taglio delle pensioni?

Cosa fa il Comparto Difesa e Sicurezza sul promesso taglio delle pensioni?

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Monselice, 13 settembre 2018. - di Adalberto de' Bartolomeis

Il Ministero dell'Interno, per conto di un'associazione delle forze dell'ordine dello Stato, avrebbe scritto al proprio ministro in carica, Matteo Salvini, una lettera lamentando il possibile rischio che il governo attuale si adopererebbe nel procedere, a breve termine, con decorrenze ipotizzabili dal primo gennaio 2019, nel tagliare le tanto appellate "pensioni d'oro" di chi è stato dirigente nel proprio dicastero.

Decurtazioni che avverrebbero pure con retroattività, stante il progetto di legge n. 1071 del 6/08/2018, presentato alla Camera dei Deputati. L'avvertenza di questa lettera conclude che qualora il governo adotti tali misure le stesse saranno lesive su ogni aspetto, mirate a colpire una specifica categoria di pensionati del comparto sopra menzionato il quale non resterà inerte ad un sopruso simile e protesterà, come previsto di farlo legittimamente a tutela del loro diritto.

Nel frattempo, però, il comparto Difesa e Sicurezza cosa sta facendo? La classe che è stata dirigente nelle 4 FF.AA. si aspetta che i dirigenti più giovani, che peraltro, rammento, sono stati valutati nel documento fondamentale che stabilisce la progressione di carriera di ognuno e prende il nome di " Note Caratteristiche" da quegli stessi omologhi che ora si trovano in pensione, certamente, si diano da fare, con un profuso impegno a perorare una causa di semplice e pura giustizia sociale, la quale potrebbe essere danneggiata dall'albagia da parte di qualche politico che ritiene, a torto marcio, di assumere una presa di posizione nei confronti di una porzione di popolo italiano, con un'azione che avrebbe la natura di essere classificata punitiva, perché non rispondente ai dettami costituzionali di un Ordinamento democratico repubblicano.

Desidero fare un'ulteriore precisazione che il documento di giudizio che ho sopra citato attesta la valutazione di merito, insindacabile da parte del superiore nei confronti dell'inferiore ( di grado ) da cui dipende la promozione, in definitiva la carriera, imprescindibile ideale di ogni sottoposto.

Cosa fa il Comparto Difesa e Sicurezza sul promesso taglio delle pensioni?