Gio06272019

Last update09:58:51

Back Cronaca Cronaca Cronaca Nazionale Solidarietà a don Matteo Graziola per l'attentato alla Chiesa di San Rocco

Solidarietà a don Matteo Graziola per l'attentato alla Chiesa di San Rocco

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Mirko De Carli (PdF): «La battaglia per la verità sull'aborto non si fermerà»

Rovereto, 12 gennaio 2019. - Redazione*

«Esprimiamo la più ferma condanna per l'episodio di intolleranza contro la chiesa di S.Rocco a Rovereto, dove da tempo il parroco don Matteo, si impegna per far conoscere la verità sull'aborto e liberare le donne dall'ideologia abortista». Con queste parole il Coordinamento Veneto del Popolo della Famiglia, attraverso le referenti venete Maria Verita Boddi e Carla Condurso, esprime la propria solidarietà al Parroco don Matteo Graziola.

Sulla questione interviene anche Mirko De Carli, coordinatore nord Italia del movimento fondato nel 2016 da Mario Adinolfi e Nicola Di Matteo. «Se l'intenzione di chi ha compiuto questo attentato era di intimidire o fermare l'azione di un parroco coraggioso e testimone coerente del messaggio del Vangelo, hanno sbagliato di grosso.» Prosegue De Carli, «La cultura e l'ideologia abortista, o del pensiero unico, che si dichiara tollerante ed aperta verso tutti, dimostra chiaramente la reale sostanza del proprio pensiero. Che è quelladell'intolleranza e della violenza verso che la pensa diversamente e non si allinea al main stream dei falsi miti di progresso». «Questa reazione, o rigurgito, è la reazione di chi non ha argomenti diversi dalla violenza e non sa riconoscere le opere di carità promosse ed attuate verso tutti, italiani e non, che la parrocchia compie ogni giorno,» si legge ancora nella nota del Coordinamento Veneto del PdF «La battaglia culturale che porta avanti don Matteo è la stessa che il Popolo della Famiglia persegue da anni, anche con la recente raccolta firme per la proposta di legge di iniziativa popolare sul Reddito di Maternità. La libertà delle donne non è solo la legge 194 ma passa principalmente attraverso una rivoluzione culturale che consenta alle donne in attesa di scegliere la vita e non la morte

Conclude il comunicato del PdF Veneto: «il contatore degli aborti nel mondo, presente sul sito http://www.worldometers.info/abortions ci presenta un dato agghiacciante: dal 1 gennaio 2019 ad oggi sono stati uccisi 1.220.000 bambini. Forza don Matteo, la battaglia per la difesa dei valori non negoziabili e dei più deboli continuerà più forte di prima.

* comunicato del Partito della Famiglia Veneto

Solidarietà a don Matteo Graziola per l'attentato alla Chiesa di San Rocco
Banner