Mer06262019

Last update03:11:46

Back Cronaca Cronaca Cronaca Provinciale Trieste, meta dell'annuale gita dell' ANVGD del Trentino

Trieste, meta dell'annuale gita dell' ANVGD del Trentino

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 11 giugno 2019. Redazione

Si è svolta, nei giorni scorsi (8-9 giugno),la tradizionale gita annuale dall'ANVGD (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia) del Trentino.

Perfettamente organizzata dal presidente del Comitato Provinciale di Trento, Roberto De Bernardis, la gita ha avuto per meta Trieste, con la visita al Santuario di Monte Grisa, al campo profughi di Padriciano e alla Foiba di Basovizza nella giornata di sabato 9 giugno.

Domenica 10 giugno, invece, i gitanti hanno visitato il Civico Museo della Civiltà Istriana, Fiumana e Dalmata e poi il Parco Naturale delle Saline di Sicciole.

Il Santuario di Monte Grisa è situato sull'omonimo monte a nord di Trieste. A forma di piramide tronca, dedicato alla Madonna, venne costruito negli anni '60 per volere dell'arcivescovo di Trieste e Capodistria mons. Antonio Santin ed è composto da due Chiese sovrapposte. Domina il Golfo di Trieste, la Città e il Castello di Miramare (foto2).

Il Centro Raccolta Profughi di Padriciano si trova nell'entroterra triestino. Era una caserma americana, ma dal 1948 al 1976 ha ospitato parte degli esuli istriani, fiumani e dalmati che abbandonarono circa in 350 mila (oltre il 90% della popolazione italiana) le terre di origine per sfuggire al regime comunista di Tito. (foto3)

La Foiba di Basovizza. E' un pozzo di una miniera poi abbandonato, nel comune di Trieste, dove vennero gettate dai partigiani comunisti di Tito, durante il periodo di occupazione jugoslava della Citta (quaranta giorni dal 1 maggio al 9 giugno 1945), centinaia di italiani, alcuni di questi ancora vivi. (foto1)

Il Civico Museo della Civiltà Istriana, Fiumana e Dalmata. Si trova a Trieste, in via Torino 1. Nasce dalla collaborazione del Comune di Trieste e dall'Istituto Regionale per la Cultura Istriana, Fiumana e Dalmata (IRCI) a cura dei Civici Musei di Storia ed Arte Rappresenta la civiltà italiana nelle terre d'Istria, di Fiume e della Dalmazia (foto4).

Il Parco Naturale delle Saline di Sicciole. Le saline di Sicciole sono le saline più settentrionali dell'Adriatico, e quindi in generale le più settentrionali del mare Mediterraneo. Sono site nel comune di Pirano nella regione Carsico-litoranea, nell'estremità sud-occidentale della Slovenia, nel nord-ovest della penisola dell'Istria, alla foce del fiume Dragogna. (foto5)

Trieste, meta dell'annuale gita dell' ANVGD del Trentino
Banner