Gio09202018

Last update05:11:06

Back Cronaca Cronaca Cronaca Regionale Primo report dell'attività del consiglio dell'ordine dei giornalisti del Trentino Alto Adige

Primo report dell'attività del consiglio dell'ordine dei giornalisti del Trentino Alto Adige

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Lettera aperta

Trento, 14 giugno 2018. - di Enrico Paissan*

Alle iscritte e agli iscritti, come da impegno assunto all'atto della elezione, Vi trasmetto le informazioni relative alle decisioni assunte dal Consiglio regionale dell'Ordine nella sua riunione svoltasi nel pomeriggio di ieri mercoledì 13 giugno, che prevedeva, oltre all' "insediamento", un solo punto all'ordine del giorno, vale a dire l'elezione delle quattro cariche previste dalla legge, presidente, vicepresidente, segretario e tesoriere.

Mauro Keller, direttore dell'emittente Video 33 di Bolzano, ha presentato la sua candidatura a presidente che ha trovato il consenso unanime degli otto consiglieri presenti ( assente giustificato Tristano Scarpetta) Per la carica di vicepresidente ha quindi proposto Willy Vontavon che ha ricevuto 7 voti; per la carica di segretario il nominativo di Paola Sembenotti che ha raccolto 6 consensi e per quella di tesoriere Hannes Senfter che ha ottenuto 8 voti.

Il presidente ha quindi svolto un breve intervento esprimendo l'esigenza che il Consiglio lavori quale organo collegiale, al di là del ruolo del presidente, richiedendo quindi ai componenti la disponibilità ad assumere concrete responsabilità in ordine alle proprie competenze.

Da parte mia ho sottolineato, in particolare, la necessità che l'Ordine affronti le tematiche del processo in atto di concentrazione delle attività della stampa quotidiana della nostra regione in un solo gruppo editoriale, con il rischio di ridurre fortemente gli spazi di quel pluralismo che ha storicamente connotato la presenza, ad esempio, di due distinti quotidiani in Trentino. In questo senso, appare evidente che, al di là del ruolo che spetta al sindacato, l'Ordine ha il diritto/dovere di tutelare la dignità, la libertà e l'indipendenza dei giornalisti.

Infine, permettetemi una riflessione sulle nomine. Esse hanno risentito delle dinamiche elettorali, in particolare del fatto che in campo c'era una sola lista strutturata che si è avvalsa dell'appoggio dei vari esponenti di vertice di sindacato, Inpgi, Casagit ed altri organismi di categoria, ma questo non ha impedito che alcune candidature per così dire indipendenti, quali quella del sottoscritto, del collega Tristano Scarpetta e di Monica Casata abbiano ottenuto importanti consensi con due eletti, per l'appunto io e Scarpetta, il quale non ha potuto essere presente alla riunione.

Per quanto riguarda una valutazione sul quadro complessivo delle nomine, a mio parere esso presenta uno squilibrio in quanto tre su quattro sono riferite a colleghi dell'Alto Adige – Keller, Vontavon, Senfter - e solo una alla rappresentanza trentina nel Consiglio, la collega Sembenotti.

Il secondo elemento che mi permetto di evidenziare, riguarda la carica di vicepresidente che per prassi, viene assegnata ad un/una collega di lingua tedesca quale garanzia di tutela della presenza di questa componente etnica che, peraltro, ha trovato ulteriore espressione nella figura del tesoriere.

In concreto, l'unica presenza a non essere considerata tra la componente pubblicistica del Consiglio è stata proprio quella del consigliere più votato e a tale proposito vale forse la pena ricordare che nei Consigli regionali dell'Ordine del resto del Paese questa responsabilità viene di norma assegnata al pubblicista che ha ottenuto più voti.

Al di là di questa valutazione sulle nomine, ho avuto l'impressione, positiva, che il clima all'Ordine stia piano piano cambiando: vedremo se i fatti confermeranno questa mia personale sensazione. Per ora il Consiglio ha già programmato due altri incontri, il prossimo lunedì 18 giugno e l'11 luglio.
Grazie per l'attenzione e un caro saluto.

* del consiglio dell'Ordine dei Giornalisti del Trentino Alto Adige

P.S.:Ovviamente ogni suggerimento, opinione, critica,ecc. saranno benvenuti e molto graditi.

Primo report dell'attività del consiglio dell'ordine dei giornalisti del Trentino Alto Adige