Ven05262017

Last update07:06:57

Back Cultura e Spettacolo Arte e Cultura Cinema Gianfranco Rosi: «Fuocoammare»

Gianfranco Rosi: «Fuocoammare»

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 19 novembre 2016. – di Elettra Taverna

Il documentario/film è girato a Lampedusa. Samuele e Mattias sono due ragazzini che abitano sull'isola e si divertono a giocare tra di loro alla guerra. Nel frattempo all'ufficio circondariale della Marina arriva un richiesta di soccorso dal mare aperto. Iniziano le ricerche con elicotteri e mezzi navali della Guardia costiera.

Le vicende drammatiche dell'isola con lo sbarco di immigrati che vengono dall'Africa e la vita degli abitanti si intrecciano con le rispettive vicende straordinarie e ordinarie.

Maria una signora di Lampedusa cucina e ascolta le notizie alla radio che trasmette musica e le notizie degli sbarchi.

Pietro Barcoli, il medico che da anni accoglie e visita gli stranieri che sbarcano sull'isola soccorsi dalla Marina, racconta la sua esperienza.

Samuele si fa raccontare le avventure di un pescatore che da marinaio andava per mare per mesi e mesi.
Durante un temporale Maria racconta al nipotino Samuele di quando c'era la guerra e dei razzi luminosi, sembrava ci fosse fuocoammare.

Fuoccoammare è anche il titolo di un motivo che danno alla radio, nel centro di accoglienza i profughi cantano la loro storia, il viaggio dall'Africa all'Europa con le difficoltà e le violenze per arrivare a destinazione.
Quest'opera riassume le vicissitudini di un isola che negli ultimi anni ha affrontato e ha accolto tanti uomini, donne e bambini, mentre tanti altri sono in fondo alla costa non sono riusciti ad arrivare. In vent'anni Lampedusa ha visto sbarcare 400 mila migranti di cui 15 mila hanno perso la vita in mare.

Il regista che ha vinto il Leone d'oro con un documentario, Sacro GRA, si è trasferito per un anno nell'isola e ha visto le stagioni trascorrere osservando e riportando con questa pellicola ciò che i giornali raccontano in maniera parziale.

Attraverso queste immagini è possibile arrivare a molte persone e forse a far riflettere su un fenomeno che l'Europa i questo momento difficilmente riesce a gestire.

FUOCOAMMARE; regia, sceneggiatura, fotografia: Gianfranco Rosi; soggetto: Carla Cattani; musiche: Stefano Grosso; attori: Pietro Bartolo (Pietro), Samuele Caruana (Sammuele), Maria Costa (Maria), Mattias Cucina (Mattias), Giuseppe Fragapane (Giuseppe), Francesco Mannino (Francesco), Francesco Paterno (Francesco), Samuele Pucillo (Samuele), Maria Signorello (Maria).Nel 2016 ottiene l'Orso d'Oro come miglior film, è candidato agli oscar 2017 come miglior film straniero.

Gianfranco Rosi: «Fuocoammare»
 

IN LIBRERIA

Guida alla gestione di portali Joomla!

A pochi interessa come realizzare un elaboratore di testi come Word, a molti interessa come realizzare un documento in modo professionale e corretto attraverso un determinato applicativo. 

ISBN: 978-1-4710-3450-3