Gio09202018

Last update05:11:06

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori L’ex ass. Stroppa cacciato dalla Giunta, “Sconcertante il silenzio delle istituzioni locali”

L’ex ass. Stroppa cacciato dalla Giunta, “Sconcertante il silenzio delle istituzioni locali”

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 13 giugno 2018. - di Sergio Manuel Binelli*

Egregio direttore, come avrà avuto modo di vedere nelle scorse settimane Rinaldo Stroppa, ormai ex Assessore del Comune di Borgo Valsugana, è stato letteralmente cacciato dalla Giunta comunale. Il tutto attraverso un atto illegittimo (in quanto privo di motivazione), dopo che per mesi l'ex Ass. Stroppa è stato sottoposto a pressioni continue dall'attuale maggioranza di Borgo: la sua colpa è aver dato la disponibilità a candidare alle prossime ed imminenti elezioni provinciali, mentre alcuni politici locali avevano già stabilito, con metodi carbonari, il candidato unico per la Valsugana ritenendo di avere a propria disposizione il Comune di Borgo.

Tuttavia sono sconcertato non solo per l'epilogo di questo caso che ha dell'incredibile, ma anche per il silenzio omertoso che regna sovrano in Trentino, e non è la prima volta. Sconcertante è il silenzio della Presidenza del consiglio comunale di Borgo Valsugana, che, come figura istituzionale di garanzia, dovrebbe proporre ogni azione per tutelare il consigliere Stroppa come previsto dallo Statuto di Borgo Valsugana, art. 22, comma 2, let. e); ma evidentemente i tornaconti personali sono molto più importanti del decoro delle nostre istituzioni. Ed allo stesso tempo stupisce la mancata presa di posizione da parte della Comunità di Valle della Bassa Valsugana e Tesino (che dovrebbe trovare la sua base nei Comuni), del Consiglio delle autonomie locali, della Giunta provinciale e perfino dei sindaci.

Mi auguro che questa mia lettera faccia risvegliare le coscienze di queste persone, perché appena la cronaca nazionale guarderà le purghe che stanno avvenendo all'interno di alcune amministrazioni comunali Trentine, nei confronti di quegli assessori e consiglieri che si vogliono legittimamente candidare alle elezioni provinciali, rischieremo di fare un'altra magra figura in tutta Italia.

* Coordinatore organizzativo di AGIRE per il Trentino

L’ex ass. Stroppa cacciato dalla Giunta, “Sconcertante il silenzio delle istituzioni locali”