Sab12152018

Last update11:07:10

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori A proposito di titoli (o sottotitoli) in inglese.....

A proposito di titoli (o sottotitoli) in inglese.....

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Verona, 21 luglio 2018. - di Sergio Stancanelli

Egregio Direttore, ho ricevuto da Il suggeritore Teatri di vita di Bologna la comunicazione d'uno spettacolo sottotitolato in inglese e come mia consuetudine ho fatto noto che non l'avrei pubblicizzato. Ricevo ora la risposta che segue, esplicativa. Sergio Stancanelli

Il 20 luglio 2018 alle 10.11 Il Suggeritore di Teatri di Vita < Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. > ha scritto:

Concordiamo. E infatti noi per principio non mettiamo mai titoli in inglese nei nostri programmi. E infatti il titolo di questo festival è "Cuore d'Inghilterra", seguendo la tradizione dei vari "Cuore di..." delle scorse estati.
Se si riferisce al sottotitolo "Waiting for... Brexit", che appunto è un sottotitolo, ci sembra superfluo far notare che si tratti di un gioco sul titolo della maggior opera di Samuel Beckett, sostituendo "Godot" con "Brexit", che è il tema principale e il motore di tutto il festival, scegliendo la dizione inglese al posto di quella francese ("En attendant") proprio perché oggetto del festival è l'Inghilterra (e in Beckett entrambi i titoli sono paritetici). "Aspettando Brexit" non avrebbe avuto la stessa forza, e d'altro canto l'uso dell'inglese è profondamente connesso proprio alla patria dell'inglese che sarà indagata durante il festival stesso.
Inoltre, all'interno del festival continua per alcune sezioni il gioco con "Waiting for", agganciato a titoli di canzoni inglesi famose. Mentre per ciò che riguarda i titoli dei film e degli spettacoli, semplicemente sono rimasti i titoli originali. E le sezioni principali mantengono il nome italiano ("Lettere dal fronte interno", "Schegge d'Inghilterra").
Ma, ripetiamo, ci facciamo vanto da sempre di non usare mai titoli in inglese nelle nostre manifestazioni come segno culturale e politico contro l'abuso dell'inglese, e "Cuore d'Inghilterra" ne è una conferma.
Grazie, cordiali saluti

__________________________________________________
IL SUGGERITORE
Mensile elettronico di Teatri di Vita
via Emilia Ponente 485 - 40132 Bologna - Italia
http://www.teatridivita.it/news.html

A proposito di titoli (o sottotitoli) in inglese.....