Lun11202017

Last update01:30:40

Back Magazine Magazine Attualità

Attualità

Dall’opera lirica alla musica da camera, dal cinema alla televisione

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Errori

Consultando la carta stampata e le registrazioni video

Un film e un'opera lirica in onda senza i nomi degli artefici – Dischi con informazioni errate – Un film confuso con un altro dal medesimo titolo, e la destra scambiata per la sinistra – Attribuita a un solista di piano l'esecuzione d'una Sinfonia per orchestra – Cognomi storpiati e organici strumentali sbagliati – 2oo metri diventano 2oo chilometri – Spiacente invece che dispiaciuto – Spacciati per cobra i serpenti a sonagli – Castronerie musicali e storiche – Parole da vedere, ed errori di grammatica, di ortografia e di accentazione

Verona, 17 novembre 2017. - di Sergio Stancanelli

Informazione ed omissioni. Il 12.10.2002 Canale 5 manda in onda fuori programma il film "La città degli angeli" di Brad Silberling del 1998.

Dalla musica al cinema, dal teatro alla televisione

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

cinema TVSeguendo la stampa periodica e ascoltando gli annunci vocali

Cantanti scambiati per registi – Storpiate le generalità di registi e attori – Definito commedia un film tragico – Castronerie storiche e musicali, errori di grammatica e di ortografia, linguaggio a vanvera – La stazza confusa col dislocamento, le panoramiche con le carrellate – Elefanti da 4000 tonnellate e operazioni finanziarie da 24.000 miliardi invece che da 24 miliardi – Quando la matematica è un'opinione

Verona, 13 novembre 2017. - di Sergio Stancanelli

Per domenica 6 ottobre il settimanale "il Venerdì" annuncia in televisione l'opera "Un ballo in maschera" di Giuseppe Verdi per la regia di Liliana Cavani, Salvatore Licitra, Bruno Caproni e Maria Guleghina. Non sappiamo se gli ultimi tre abbiano collaborato con la regista, quello ch'è certo è che sono gli interpreti vocali.

La nomina dell’on. Olivieri a presidente di A22 “certificata” da Cantone (ANAC)

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Raffaele CantoneTrento, 12 novembre 2017. – di Claudio Taverna

In primo luogo, ci corre l'obbligo di sottolineare il tono stizzito (e fuori luogo) delle risposte alle interrogazioni n. 4748 e 4777 del consigliere Claudio Cia sul "caso" Olivieri. Il presidente della Provincia anziché manifestare fastidio che denota arroganza, si dovrebbe, in primo luogo, scusare per aver sforato di gran lunga i tempi regolamentari quando le domande del consigliere Cia imponevano, per la loro semplicità, risposte immediate.

Per una collezione di errori

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

73-erroriRetrospettiva su cinema e tivù, radio e carta stampata

«Samba» sostantivo femminile ma più propriamente maschile – Origine dell'abusato inciso «Come dire?» – Dall'irreprensibilità dantesca alle sgrammaticature pinocchiesche – Sono spiacente vuol dir Non piaccio, e rilassarsi non equivale a rilasciarsi – Le navi salpano avanti adagio, non a tutta forza – Guadalupe confusa con Guadalupa, e una corazzata del 1914 con quella di venticinque anni dopo – Mezza pagina di pettegolezzi

Verona, 9 novembre 2017. - di Sergio Stancanelli

Nella versione in italiano del film "La città magica" di William A. Wellman del 1947, vien detto: - Lei sa ballare la samba? - . Come tutti - o quasi tutti, - sanno, «samba», termine portoghese proveniente da una voce indigena brasiliana ("Dizionario di Repubblica" 2004), è sostantivo maschile.

Campionato di linguismo

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

LinguismoDove la grammatica va a farsi benedire – E l'ortografia le fa concorrenza – Informazioni giornalistiche al confronto – Johann Strauss confuso con Richard, e un terremoto con il terrorismo

Verona, 4 novembre 2017. - di Sergio Stancanelli

Proponiamo alla considerazione dei lettori una rassegna di dialoghi, e poi di didascalie, prelevati dalle fonti più diverse, tutte comprovanti il grado di cognizione e di rispetto usati ai giorni nostri, vale a dire nei decenni in cui viviamo, nei riguardi della lingua nel bel paese là dove 'l sì suona. Cominciamo con il cinema.