Gio07312014

Last update03:14:52

Link sponsorizzati
Collabora con noi

img scrivi

 Scrivi una articolo e pubblicalo su TrentinoLibero scopri come: clicca qui!

Back Magazine Magazine Salute e Medicina

Salute e Medicina

Capolavoro e dopolavoro

  • PDF
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

Opera nazionale_dopolavoroTrento, 15 luglio 2014. – di Massimo Sannelli

Bisogna mescolare, sconvolgere, scandalizzare; ma senza droghe. Qualche sigaro va bene, un goccio di brandy, ma basta. E niente eccessi personali: bastano le opere, e l'eccesso sta lì, per il solito discorso: pagina lasciva, vita proba, ecc. Dunque, in sette mesi: scrivere un articolo su Bousquet in francese e pubblicarlo in Belgio, un articolo su Rosselli e pubblicarlo in italiano in Italia, e poi una sceneggiatura, e poi l'adattamento teatrale di un film un po' spinto. E il libro su Filippo V e altre ricerche. E altri adattamenti, e altre poesie e copioni; compresi questi articoli, i testi o i testardi, tutto quanto.

Ecco come la penso sulla riforma dei vitalizi

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Claudio CiaTrento, 7 luglio 2014. - Claudio Cia

Signor Direttore, con la presente Le invio una lettera che chiedo gentilmente possa trovare spazio sul suo giornale. Cordialità Claudio Cia

Signor Direttore,

mai prima d'ora sono intervenuto sul tema dei vitalizi perché confidavo sul fatto che gli attori che oggi governano la Provincia, essendosi più volte esposti con dichiarazioni che facevano presagire ad un cambio di rotta, intervenissero per ridare decenza alla politica attraverso un intervento legislativo che promuovesse pari diritti tra eletti ed elettori.

Combattere il cancro “Insieme”: migliorare il dialogo tra medico e paziente

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

LOCANDINA Milano, 11 giugno 2014.Redazione*

Continua la grande campagna nazionale ONCOstories organizzata da Salute Donna onlus e Società Italiana di Psico-Oncologia, con il supporto di MSD Oncology, nata con l'obiettivo di promuovere il valore curativo della comunicazione tra medici e pazienti durante l'esperienza di malattia.

L'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, punto di riferimento dell'Oncologia italiana, ospita una nuova tappa del ciclo di incontri dove medici e pazienti si confrontano su tutti gli aspetti connessi al percorso di cura, inclusi problemi legati agli effetti collaterali della chemioterapia, che hanno un impatto drammatico sulla qualità di vita e che possono essere trattati con efficaci terapie di supporto.

Il problema del "pronto soccorso" ospedaliero

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Stefano BiasioliVicenza, 3 giugno 2014. - di Stefano Biasioli*

Il problema del "pronto soccorso" ospedaliero (ovvero "pensieri in libertà sulla DGRV n°74 del 04/02/14).

Che il pronto soccorso ospedaliero (P.S.) costituisca un momento di forza e di criticità dell'intero SSN, nulla quaestio. Forza, perché è l'unico luogo dove si affrontano le emergenze extra-ospedaliere, prima di affidarle allo specialista d'ospedale.

Criticità, perché al P.S. arrivano anche pazienti non urgenti (codici bianchi e verdi) che intasano il P.S. stesso e – soprattutto- impediscono che il 100% del personale sia concentrato al 100% sulle vere emergenze.

La sanità tra innovazione, spesa e umanizzazione

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Stefano BiasoliVicenza, 31 maggio 2014. – di Stefano Biasioli

Su incarico della Va Commissione del CNEL, sono stato Relatore ad una interessante discussione sul futuro della sanita' italiana, stretta tra formidabili innovazioni tecnologiche e gli effetti della crisi economica. La tavola rotonda e' stata organizzata da Alessandra SANNELLA ( presso la sala Istututo Santa Maria in Acquiro, 29/05/14) coordinata dal Prof. Costantino Cipolla, noto sociologo emiliano. Sullo sfondo, la rivista " Salute e societaà ".

Le italiane e la contraccezione

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

ContraccezioneRoma, 15 maggio 2014. - Redazione*

Nel nostro Paese la cultura della contraccezione e dei comportamenti sessuali responsabili è lontana dagli standard europei: ancora oggi il 59% delle donne in età fertile (15-49 anni) non utilizza alcun metodo contraccettivo: il 15% non ne ha mai fatto uso e il 44% ha smesso di utilizzarlo (1). Il divario con gli altri Paesi europei si coglie in modo particolare rispetto all'uso della contraccezione ormonale: solo il 16,2% delle donne italiane usa contraccettivi ormonali mentre in Francia la contraccezione ormonale è usata regolarmente dal 41,5% delle donne (2).

Love it! Sesso consapevole, il mondo dello spettacolo a sostegno della campagna sulla contraccezione

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

rivolgi una domanda alla ginecologaRoma, 14 maggio 2014.Redazione *

Grande partecipazione di personaggi dello spettacolo alla serata dedicata a Love it! Sesso consapevole, la campagna d'informazione sulla contraccezione che rende le giovani protagoniste della propria sessualità e delle proprie scelte, promossa dalla SIGO e da lapillolasenzapillola, progetto educazionale di MSD. Cresce il movimento d'opinione tra le giovani donne all'uso consapevole dei contraccettivi, decine di migliaia di contatti in poco meno di due mesi dall'inizio della campagna sul sito www.lapillolasenzapillola.it .

Oggi il 42% delle under 25 italiane non utilizza alcun metodo contraccettivo e moltissime donne ignorano le diverse possibilità di fare contraccezione.

Nasce Infermieri per la salute: da oggi sul web un “canale certificato”

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Infermieri per_la_saluteRoma, 8 maggio 2014. - Redazione*

Nasce Infermieri per la salute: da oggi sul web un "canale certificato" sull'assistenza dedicato ai cittadini.

Circa 20 milioni di italiani cercano in rete notizie di carattere medico-sanitario. La Federazione Ipasvi scende in campo con Infermieriperlasalute.it , un nuovo portale che mette al servizio delle famiglie professionalità, competenza ed esperienza, sicure e garantite.

Expo 2015 – Lavori in corso, ….. premiata la latitanza trentina

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Riccardo Cotarella, Massimo D'Alema, Bruno Vespa...... insiemeTrento, 7 aprile 2014. – di Umberto Servadei

Fuori programma mi permetto di trasferire una notizia veramente "deprimente" per il Trentino Alto Adige. Non sono un esperto di vini, ma penso che i vini trentini e alto atesini non siano gli ultimi in Italia e abbiano una significativa quotazione qualitativa, anche internazionale.

Fumo in Trentino

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

sigarette-fumoTrento, 5 aprile 2014. - di Claudio Riccadonna

U.S. (ultima sigaretta) richiamo letterario di memoria sveviana, ricorda i tentativi frustrati del protagonista nel cercare di sradicare una pericolosa abitudine. Quanti si ritrovano nella condizione di Zeno, afflitti da quell'inguaribile vizio ed esperiscono tutti i rimedi possibili, dall'ipnosi alla farmacoterapia, dall'omeopatia all' agopuntura e ad altro, senza sortire l'effetto voluto. C'è chi poi, con eccezionale forza di volontà ce la fa più o meno definitivamente (in realtà chi non "tocca" sigarette per un periodo inferiore ai sei mesi lo si ritiene semplicemente un "fumatore in astensione", quindi è ancora un potenziale tabagista!).

Come non ricordare il caso r

La scure di Cottarelli si abbatte sulla Iperbarica di Bolzano

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Iperbarico BolzanoTrento, 27 marzo 2013. - Redazione

Diverse le Province, diversi i consiglieri, ma un solo oggetto: l'Istituto Iperbarico di Bolzano. C'è di mezzo mister Cottarelli con la sua proposta di risparmio di spesa o revisione della spesa pubblica (spending review) che ha prodotto un immediato effetto: la cessazione della convezione tra quell'Istituto e le rispettive ASL (trentina e altoatesina). 

Dance for the cure..... il 28 marzo 2014

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Dance for the cureTrento, 17 marzo 2014. - Redazione*

Il 31 ottobre 1953 a Borgo Valsugana la storia della lotta ai tumori prendeva un nuovo corso, per la prima volta in Europa (seconda nel mondo) si apriva l'otturatore della unità di telecobalto terapia e si offriva di fatto ai medici una nuova arma per contrastare le neoplasie. In un piccolo ospedale di un piccolo borgo valligiano, di una isolata valle di una piccola provincia italiana, si inaugurava una pagina di storia importante! A farlo un giovanissimo medico trentino che per la sua scelta di intraprendere questa nuova battaglia con il grande killer venne anche fortemente osteggiato dai "baroni" della oncologia dell'epoca.

Trapianti: giornata di sensibilizzazione tra i banchi di scuola

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Loris PuleoTrento, 3 marzo 2014. – di Loris Puleo

Resoconto della splendida mattinata, passata tra i banchi delle scuole superiori di Castelfranco Veneto. Entriamo in classe, Umberto Esposito ed io. Ad attenderci, due quinte, una cinquantina di ragazzi in tutto. Cerco di incrociare qualche sguardo mentre Umberto inizia a raccontarsi; le sue parole rompono il silenzio e man mano che procede col suo racconto, l'emozione, lentamente, si avvicina sem...pre più ai ragazzi, a tal punto da sedersi di fianco a loro.

Combattere il cancro "insieme"

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Medico e PazienteNapoli, 20 febbraio 2014.Redazione*

Parte dal Capoluogo della Campania un'iniziativa per migliorare il dialogo tra medici e pazienti. Si chiama ONCOstories il ciclo di incontri promosso da Salute Donna Onlus e SIPO, Società Italiana di Psico-Oncologia, e realizzato con il supporto non condizionato di MSD Oncology, che ha l'obiettivo di promuovere il valore curativo della comunicazione tra medici e pazienti durante l'esperienza di malattia.

Farmaci oncologici innovativi, un “bene durevole” per pazienti, SSN e finanza pubblica

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

farmaciRoma, 20 febbraio 2014.Redazione*

L'avvento di terapie oncologiche sempre più potenti e mirate sta aumentando la sopravvivenza dei pazienti e l'aspettativa di vita della popolazione generale. La sostenibilità economica delle terapie oncologiche innovative al centro di un incontro a Roma tra i maggiori esperti europei: risk sharing, valutazione dei risultati nel lungo periodo e incremento di benessere del paziente i criteri che possono accelerare l'innovazione e assicurare l'accesso dei pazienti alle terapie di eccellenza. L'impatto clinico di un farmaco oncologico selettivo può durare per generazioni

"Bip….Bip…. Bip…. Uno spazio infinito….."

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 18 febbraio 2014. – d LoLoris Puleoris Puleo

Cari Lettori, oggi Trentino Libero racconterà una storia piena di umanità che parla di malattie, sofferenze,  trapianti e  trapiantati, che grazie alla "generosità" di altri sono, proprio con i loro organi,  rinati. Ma non saremo noi a farlo. Lo farà, per noi, Loris Puleo.

Cure sanitarie...... non me le posso permettere!

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Tagli alla sanitàTrento, 4 gennaio 2014. - di Claudio Riccadonna

La crisi non colpisce solo i consumi ma anche la possibilità di curarsi. Non si tratta di rinunciare all'ultimo modello di ipad sul mercato, a beni per così dire voluttuari, ma di mettere in discussione quel "rapporto privilegiato" con la propria salute, che non ha prezzo e valore di scambio. Non esiste, insomma, bene materiale che può essere barattato con essa. Peraltro risulta essere una sacrosanta e legittima necessità sancita dalla stessa Costituzione italiana che, all'articolo 32, riconosce la tutela della salute come fondamentale diritto dell'individuo e come imprescindibile interesse della collettività.

Yoga, respirazione e rilassamento

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Cinzia Del PiccoloTrento, 28 dicembre 2013. Redazione

E' ai blocchi di partenza la stagione 2014. Infatti, si comincia il 13 gennaio con il corso yoga che si propone di "ritrovare l'armonia nel corpo, nella mente e nello spirito attraverso l'antica scienza dello Yoga: mantenersi in forma ed entrare in profondo contatto con se stessi".

Infarto Miocardico Acuto: rimborsabili farmaci Omega 3 (PUFA n-3) con contenuto EPA+DHA minimo di 85

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

InfartoRoma, 18 dicembre 2013.  – a cura Ufficio stampa Proformat Comunicazione *

L'AIFA ha determinato la rimborsabilità solo dei farmaci Omega 3 con un quantitativo di EPA+DHA pari a 50mg/g, come Esapent®, gli unici in grado di dimezzare il rischio di Morte Improvvisa a seguito di Infarto Miocardico Acuto. La prescrizione sarà obbligatoria per i pazienti già in Unità di Terapia Intensiva Coronarica e garantita per i 12 o i 18 mesi successivi

Preveniamo le cadute dei nostri anziani

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

anzianiTrento, 17 dicembre 2013. - di Claudio Riccadonna

Senectus ipsa est morbus («la vecchiaia è di per sé stessa una malattia»). Questa nota sentenza di "condanna" rivolta, indistintamente, all'umanità intera appartiene allo scrittore latino P. Terenzio Afro, commediografo vissuto nel II secolo a.C., e sottolinea i malanni fisici e le privazioni che di solito si accompagnano alla senescenza. E' proprio nella terza età, la stessa. della saggezza "ciceroniana" esaltata nel De senectute, che, a dispetto all'inesorabile trascorrere del tempo capace di fiaccare anche i fisici più atletici e vigorosi, si susseguano frequenti le cadute (circa il 40% cade più volte in un anno).

L'Associazione Trentina Fibrosi Cistica in azione

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Giacomo Sintini sponsor dell'Associazione Trentina Fibrosi Cistica onlusTrento, 13 dicembre 2013. Redazione

Riceviamo dalla Associazione Trentina Fibrosi Cistica onlus il comunicato, che pubblichiamo, riguardante le prossime iniziative per sensibilizzare l'opinione pubblica verso la fibrosi cistica e raccogliere fondi da destinare ai progetti avviati presso il Centro Provinciale Fibrosi Cistica nel reparto di Pediatria dell'Ospedale di Rovereto, dove vengono curati i pazienti trentini e a favore del progetto di ricerca scientifica adottato in ricordo di Vanessa Weber.

 

IN LIBRERIA

Guida alla gestione di portali Joomla!

A pochi interessa come realizzare un elaboratore di testi come Word, a molti interessa come realizzare un documento in modo professionale e corretto attraverso un determinato applicativo. 

ISBN: 978-1-4710-3450-3