Gio09212017

Last update05:23:04

Back Magazine Magazine Salute e Medicina Decesso per malaria: c'è stato un precedente a Rovereto

Decesso per malaria: c'è stato un precedente a Rovereto

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Rovereto, 7 settembre 2017. - di Filippo Degasperi*

La giusta rilevanza data dalla cronaca nazionale alla tragica morte di una bimba per malaria, unitamente al bisogno di stimolare un necessario cambiamento nell'organizzazione assistenziale ospedaliera, ci spingono a rendere pubblico un episodio pregresso di cui nessuno era a conoscenza.

Nel gennaio 2014 un neonato era stato trasportato al Pronto Soccorso di Rovereto privo di vita. Il materiale autoptico fu inviato presso un centro specializzato nella diagnosi fetale neonatale e in culla, che in breve tempo diagnosticò la morte per malaria.

Siamo dunque perplessi e non comprendiamo la scelta di classificare il recente decesso come il primo caso di contagio di malaria in Trentino.

È inammissibile che la sanità trentina sia priva di una struttura interdipartimentale di malattie infettive autonoma nella gestione delle risorse umane organizzative e del relativo budget.

È inammissibile che il direttore della struttura complessa di medicina di Trento sia anche responsabile delle strutture semplici di ematologia endocrinologia e malattie infettive, alla stregua di un direttore tuttologo, inesistente nel resto d'Italia.

È inammissibile che la direttrice dell'unità operativa di pediatria dell'ospedale di Trento svolga in contemporanea il ruolo di direttrice delle unità operative di pediatria di Cles e Cavalese e del dipartimento materno infantile.

Contiamo sulla reazione della ministra Lorenzin e dei suoi esperti, nell'auspicio che possano al più presto imprimere una svolta a siffatto modus operandi.

* consigliere provinciale-regionale

Decesso per malaria: c'è stato un precedente a Rovereto
 

IN LIBRERIA

Guida alla gestione di portali Joomla!

A pochi interessa come realizzare un elaboratore di testi come Word, a molti interessa come realizzare un documento in modo professionale e corretto attraverso un determinato applicativo. 

ISBN: 978-1-4710-3450-3