Ven07202018

Last update09:24:40

Back Magazine Magazine Salute e Medicina Dormire bene: 5 consigli utili da seguire

Dormire bene: 5 consigli utili da seguire

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 15 giugno 2018. - Redazione

Ricerche scientifiche hanno validato la tesi che dormire bene aiuta a migliorare il proprio benessere e stato di salute fisico e mentale. Le statistiche parlano chiaro e validano la tesi che ben "otto milioni di italiani soffrono di disturbi notturni e, di questi, il 30-40% è colpito da insonnia", mette in evidenza Vincenzo Tullo, responsabile del centro cefalee del Centro Medico Santagostino e Casa di Cura Igea. Le cause possono essere di diversa natura: cambi di fuso orario, a momenti di particolare stress o ansia e/o a patologie del sonno. Vediamo in questa guida quali sono i 5 consigli utili da seguire per riposare nel migliore dei modi.

5 consigli per dormire bene: la parola all'esperto

Ecco i 5 consigli da seguire per migliorare il proprio benessere, la qualità della propria vita e per affrontare la giornata con più vitalità ed energia.

1. Fare sport aiuta ad alleviare la tensione, lo stress e concilia il sonno. Secondo uno studio americano eseguito presso l'Oregon State University, è stata validata la tesi che svolgere almeno 150 minuti di esercizio fisico alla settimana permettono di dormire meglio, oltre a migliorare la propria concentrazione mentale. L'importante è non fare palestra o esercizi fisici la sera dato che la produzione di adrenalina cagiona una serie di difficoltà nel conciliare il sonno.

2. Prestare la massima attenzione al regime alimentare: ciò che si consuma a tavola (specie la sera) influenza direttamente la durata e la qualità del riposo notturno. In genere, tutti i cibi pronti, preparati industriali, fritti, cibi troppo conditi, salumi, insaccati e formaggi stagionati, cibi ad alto contenuto di zuccheri o carboidrati fanno aumentare il fabbisogno di sonno, ma depauperano la qualità del riposo notturno. È meglio dormire meno ore, ma prestare attenzione alla qualità del sonno: per cena i nutrizionisti consigliano un bel piatto di legumi con verdure ed ortaggi freschi di stagione.

3. È importante svegliarsi sempre alla stessa ora: il nostro corpo ha un orologio interno che controlla il ritmo circadiano e svegliarsi in orari diversi non fa altro che peggiorare la qualità del sonno.

4. L'ambiente in cui si dorme ha un impatto significativo sulla capacità di conciliare il sonno: il buio completo stimola la ghiandola pineale a produrre la melatonina, l'ormone in grado di conciliare il sonno. Per dormire bene occorre prestare attenzione alla temperatura della stanza da letto: un ambiente fresco ha effetti positivi sulla qualità del riposo.

5. Rilassarsi con un bel bagno caldo ed una buona tazza di camomilla con un cucchiaio di miele.

Macchina del sonno: come combattere l'insonnia

"Chi soffre di disturbi di insonnia nel prossimo futuro può coricarsi a letto con un dispositivo portatile che manda al cervello le "onde" giuste per indurre il sonno", sottolineano Luigi De Gennaro, docente di Psicologia alla Sapienza di Roma e Paolo Maria Rossini, docente di Neurologia all'Università Cattolica di Roma. Si tratta della macchina del sonno: «Con un singolo impulso riusciamo a indurre un'onda di questo tipo, del tutto simile a quelle che il cervello produce normalmente durante il sonno. [...] Le onde lente, infatti, sono tanto più numerose quanto più una persona si addormenta con del sonno "arretrato". E a mano a mano che si dorme, le onde si smorzano, segno che il bisogno di riposo è soddisfatto» spiega Giulio Tononi, Dirigente del prestigioso Centro del sonno e della coscienza dell'Università del Wisconsin.

Dormire bene: 5 consigli utili da seguire