Dom05262019

Last update02:33:53

Back Politica Politica e Società Osservatorio di Palazzo Trentini Convalida consiglieri provinciali: solo due «meritano» un supplemento di indagine

Convalida consiglieri provinciali: solo due «meritano» un supplemento di indagine

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 15 maggio 2019. - Redazione

Con il comunicato - a firma di Luca Zanin - pubblicato dal giornale on line del consiglio provinciale si apprende che la Giunta delle elezioni ha accertato che per 33 consiglieri non sono emerse situazioni di incandidabilità, ineleggibilità o incompatibilità, mentre per altri 2 consiglieri la posizione non è ancora chiarita e merita approfondimenti.

Nomi non se ne fanno; tutto rimane avvolto nel mistero, in attesa che sia licenziata la relazione finale che dovrà essere esaminata e votata dal consiglio provinciale - si presume - ormai dopo l'estate.

Quindi, la regolarità della posizione dei titolari del mandato popolare sarà accertata forse dopo un anno dalle elezioni provinciali, mentre, per elementari ragioni di trasparenza, dovrebbe essere esercitata al più presto. Putroppo, anche in questo caso non sarà così!

Torniamo al punto. Come spesso succede, specialmente in Italia, ciò che è «segretato», rimane tale per poco, perché  le solite ben informate «vocine» ben presto  lo rendono di dominio pubblico.  Nemmeno in Trentino si sfugge alla regola. Infatti, si conoscono i nomi dei due consiglieri «indagati» che volutamente non pubblichiamo, così anche noi  ci prestiamo al gioco!

Tra questi, non figura il presidente Fugatti.

La Giunta delle elezioni ha ritenuto, pur essendo il Fugatti, sottosegretario di Stato al momento della elezione a presidente della Provincia, ma non membro del Governo (art. 92 della Costituzione),  che non abbia violato la legge elettorale. In verità, anche noi di questo siamo convinti.

Tuttavia -  a seguito di un esposto di alcuni cittadini - la vicenda Fugatti è ora al vaglio della magistratura trentina.

Convalida consiglieri provinciali:  solo due «meritano» un supplemento di indagine
Banner