Lun01212019

Last update06:18:33

Back Politica Politica e Società Politica Locale LEU: «Andreatta fai come Orlando e De Magistris»

LEU: «Andreatta fai come Orlando e De Magistris»

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 5 gennaio 2019. - Redazione*

Ci sono momenti storici in cui la critica non basta, in cui è necessaria la disobbedienza civile a leggi che negano le basi della democrazia, quella che la nostra Costituzione disegna così chiaramente. L'articolo 13 della legge sicurezza e immigrazione contrasta con gli articoli 2, 14, 16 e 32 della Costituzione e cancella giuridicamente migliaia di persone presenti legalmente nel nostro paese.

Si tratta di richiedenti asilo che, pur in possesso del permesso di soggiorno, non potranno iscriversi all'anagrafe e godere quindi della residenza e di servizi basilari come l'assistenza sanitaria.

Ci saremmo aspettati che il sindaco di Trento si unisse ai tanti amministratori di piccole e grandi città, che stanno iniziando a mettere in discussione il decreto sicurezza nelle parti che riguardano l'attività dei Comuni, ma così non è stato. Gli chiediamo quindi di ripensarci, di non limitarsi alla critica appellandosi al rispetto della legge.

Di fronte a leggi disumane, disobbedire è un atto di umanità e civiltà. Si pratica con coraggio un fatto etico, per far sorgere un problema politico. Il problema politico è, ancora una volta, la difesa della Costituzione Italiana, una carta che molti ci invidiano e che traccia strade ben diverse da quelle disegnate dal decreto Salvini sulla sicurezza.

* comunicato

LEU: «Andreatta fai come Orlando e De Magistris»