Dom08182019

Last update04:45:24

Back Politica Politica e Società Politica Locale Caro amico ti scrivo......

Caro amico ti scrivo......

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 4 giugno 2019. - Redazione

Ebbene sì, Roberto Paccher da Novaledo, in arte presidente pro-tempore del consiglio regionale, prima ancora assicuratore di lungo corso, nonché membro di alcuni consigli di amministrazione del sottogoverno provinciale per conto della Lega, si è deciso!

Incalzato, dai consiglieri regionali pentastellati, il presidente Paccher, ha preso carta e penna e nei giorni scorsi ha scritto una minacciosa letterina agli ex consiglieri che avevano aderito alla attualizzazione dei vitalizi proposta a suo tempo dal consiglio regionale, intimando loro la restituzione, entro 30 giorni (altrimenti .....) di parte di quella attualizzazione concessa dalla legge e poi parzialmente revocata da altra legge.

Per far bella figura a buon mercato, nell'intento forse di rafforzare la sua posizione verso i consiglieri grillini che lo contestano, il buon (sic!) Paccher (o chi per lui), ha avuto la brillante idea di consegnare alla stampa il fac-simile della letterina prima ancora che i destinatari la ricevessero.

Un'operazione di dubbio gusto, che tuttavia non lascia traccia, con i tempi che corrono.

Senonché, qualcuno, negli ambienti giornalistici, si è lamentato perché la "velina" sia stata data ad un solo giornale, con l'esclusione di tutti gli altri. L'esclusività -si sa- è debito che si paga.

Ma la fiducia concessagli anche dai seguaci di Thomas de Torquemada di colpo svanì quando si seppe della sospensione del disegno di legge di ricalcolo dei vitalizi con il metodo contributivo (secondo l'accordo Governo – Regioni, di cui un testo è stato fornito dal moribondo governo giallo-verde) per acquisire una verifica giuridica esterna.

Tutto questo, naturalmente, in difesa dell'autonomia regionale.

Caro amico ti scrivo......
Banner