Forza Italia mobilitata contro le tasse

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Una proposta di legge costituzionale fissa un tetto all'imposizione fiscale: le tassse non possono superare un terzo della richezza prodotta

Trento, 26 ottobre 2019. - Redazione*

La battaglia contro l'oppressione fiscale è da sempre uno dei contenuti più importanti della nostra azione politica. Le tasse sono in qualche modo il simbolo di ciò che vogliamo combattere: noi crediamo che la persona venga prima dello Stato, che sia portatrice di diritti per natura e non perché lo Stato glieli concede.

Di conseguenza lo Stato - per noi liberali - non può privare i cittadini dei frutti del loro lavoro, se non per una quota limitata strettamente necessaria al funzionamento dei servizi che lo Stato deve garantire.

Abbiamo presentato una proposta di modifica della Costituzione volta a fissare un tetto all' imposizione fiscale, per arginare la vessatoria abitudine dei governi. Lo Stato non potrà imporre una tassazione superiore ad un terzo della ricchezza totale prodotta da persone fisiche, famiglia o impresa.

Una tassazione troppo alta impedisce all'economia di crescere, mortifica il lavoro e lo spirito di iniziativa degli imprenditori. Una giusta tassa combatte seriamente l'evasione fiscale e può portare un beneficio concreto ai bilanci dello Stato.

Forza Italia da sempre abituata alla protesta ed alla proposta, è stata oggi mobilitata nelle piazze d'Italia dal Presidente Silvio Berlusconi. Anche a Trento (foto del gazebo) abbiamo aderito a questa prima iniziativa con un gazebo e prossimamente con altre iniziative per presentare attraverso incontri, convegni e conferenze al fine di far conoscere la nostra proposta.

* comunicato dell'Ufficio Stampa - Forza Italia Trentino Alto Adige

Forza Italia mobilitata contro le tasse