Lun01212019

Last update06:18:33

Back Politica Politica e Società Politica Locale On.Mauro Ottobre, l’assenteista dell’anno

On.Mauro Ottobre, l’assenteista dell’anno

  • PDF
Valutazione attuale: / 24
ScarsoOttimo 

Cles, 1 gennaio 2014.- di Giovanni Battista Maestri

Anno nuovo, vita nuova. E' questo l'augurio che rivolgo all'onorevole Mauro Ottobre. Il politico arcense è stato eletto, nelle politiche del febbraio dell'anno scorso, alla camera dei deputati con la SVP (5° posto nella lista) grazie al premio di maggioranza attribuito anche al partito di raccolta di lingua tedesca, che si era schierato nella coalizione di Bersani (PD) che ha vinto le elezioni politiche del 2013, limitatamente all'Assemblea di Montecitorio.

Ora si ritrova fra i 148 deputati ritenuti "abusivi" dalla pronuncia della Corte Costituzionale che ha stabilito come il premio di maggioranza, grazie al quale Ottobre è stato eletto, sia incostituzionale. Parecchi costituzionalisti, infatti, ritengono, che dopo la recentissima sentenza (dopo un'attesa di 6 anni) non si possa procedere alla convalida degli eletti.

Beppe Grillo, inoltre, sostiene a gran voce che questi "signori" dovrebbero essere fermati all'ingresso di Montecitorio (ndr il palazzo romano ove ha sede la camera dei deputati)..... tuttavia, il problema è che il signor Ottobre alla camera a svolgere il suo dovere, rappresentando i cittadini-elettori, ci va veramente poco. Il sito www.openpolis.it alla pagina  ci informa che l'onorevole autonomista è stato presente a 1.506 (53,44%) votazioni su 2.818, classificandosi agli ultimi posti della graduatoria delle presenze.

L'assenteismo parlamentare è una caratteristica dei deputati del Partito Autonomista Trentino Tirolese. Un precedente, con un altro record negativo, fece scalpore. Si trattava dell'on. Giacomo Bezzi (oggi neo consigliere provinciale e regionale di Forza Italia), allora segretario politico del PATT, anche lui eletto deputato nella lista della SVP, alle elezioni del 2006. Il prodiano on. Bezzi si classificò in quella legislatura, durata appena due anni, al 485° nella classifica delle presenze (ndr i deputati sono 630), è risultando assente nel 40,9 % delle votazioni.

L' on. Ottobre, quindi, è riuscito a fare meglio di Bezzi, superandolo di 6 punti. Curioso sarebbe sapere se l'assenteista Ottobre rinunci al 46% del suo stipendio.

Ottobre è passato alla "cronaca" per le sue sparate ridicole contro il popolo italiano, e contro la figura di Cesare Battisti........ Farebbe meglio ad approfondire le sue conoscenze storiche, da un lato, e dall'altro ad impegnarsi di più nell'attività parlamentare. Gli ricordiamo, infine, che al di là delle sentenza della Corte Costituzionale e dei relativi effetti, nessuno l'obbliga, nemmeno il medico, a soggiornare (si fa per dire...) nell'odiata Roma.

On.Mauro Ottobre, l’assenteista dell’anno