Sab11182017

Last update09:35:48

Back Politica Politica e Società Politica Nazionale Ecco da dove può nascere un nuovo movimento politico popolare

Ecco da dove può nascere un nuovo movimento politico popolare

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Monselice, 23 ottobre 2017. - di Adalberto de' Bartolomeis

Tre buone ragioni perché quando andare a votare, non solo è importante, ma è serio: i cittadini desiderano prima di ogni altro impegno politico la responsabilità da parte dello Stato, per cui più doveri prima e poi diritti. Allo Stato manca una responsabilità morale e quindi storica di comprendere che ogni regione può chiedere un maggiore ruolo di gestione delle proprie competenze per migliorare non solo la regione che lo richiede, ma l'Intera Nazione e non è certo secessionismo questa volontà, ma semplice condizione e conduzione di sapere amministrare meglio uno Stato.

Una gestione amministrativa più autonoma non delegittima il potere centrale e nemmeno il controllo da parte dello stesso, che ha i sistemi di controllo periferici, come le Corte dei Conti, le Regioni, gli Enti preposti a farlo, ma conferisce più forza alla regione affinché questa di amministri meglio. Quindi ci sono, a appunto, tre validi motivi perché le legittime istanze rappresentate dagli elettori siano condivise e raggiungano un obiettivo che già altri Stati, come la Germania, per esempio, hanno come modello di amministrazione federalista.

La prima è la forza politica, in quanto ha la capacità, trasversale, di esprimere una volontà popolare che rompe una volta per tutte la barriera del silenzio con Roma, per la quale deve finire il pregiudizio di boicottaggio dello Stato centrale, gli steccati delle appartenenze partitiche. Prova ne è stata che gli elettori veneti e lombardi hanno dimostrato nella più autentica forma di partecipazione diretta al voto e massima espressione di democrazia popolare, una spinta autonomista da cui si possono creare nuove aggregazioni e nuovi soggetti politici più aderenti alla realtà ed alle esigenze della gente.

Il secondo motivo é dato dalla forza culturale in quanto mi è parso che abbia saputo cogliere l'importanza della difesa e della valorizzazione dell'identità quando la globalizzazione travolge ogni specificità, omologando tutto e tutti. Il terzo motivo è quello economico, in quanto punta a rivendicare il proprio ruolo di locomotiva del Paese, rifiutando quello della "vacca da mungere". Il popolo veneto e Lombardo ha mandato un messaggio chiaro, inequivocabile ed incontrovertibile a tutti quei partiti, quei parlamentari, quegli astensionisti, gli scettici che, anziché giustificare legittime le istanze di autonomia del popolo hanno remato contro.

Ecco da dove può nascere un nuovo movimento politico popolare