Dom08182019

Last update07:11:54

Back Politica Politica e Società Politica Nazionale “Affare” Sea Watch, ulteriore ennesima barzelletta che umilia il Popolo italiano

“Affare” Sea Watch, ulteriore ennesima barzelletta che umilia il Popolo italiano

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 20 maggio 2019. – di Claudio Taverna

Di fronte all'ennesima brutta figura che copre l'Italia di ridicolo e la umilia agli occhi del mondo, con il ministro dell'interno pubblicamente sconfessato da un qualsiasi procuratore che "ordina", mobilitando la Guardia di Finanza, lo sbarco di clandestini, solo a chi è rimasto un briciolo di buon senso viene legittima la seguente domanda.

Chi è il responsabile?

Noi abbiamo già risposto. Oggi, la vicenda Sea Watch, ultimo atto di una serie infinita, ci rafforza nella convinzione che il primo responsabile del governo Conte, sostenuto da M5S e Lega, è l'inquilino del Quirinale che ha conferito l'incarico di presidente del consiglio all'oscuro professore pugliese, immediatamente dopo deputati e senatori pentastellati e leghisti che hanno votato la fiducia al governo brancaleone.

"Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!", lo scriveva Dante nel 1300 (Divina Commedia – Purgatorio Canto sesto v.76).

Purtroppo, parole sempre attuali.

Possibile che "un popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori", si meriti tutto questo?

“Affare” Sea Watch, ulteriore ennesima barzelletta che umilia il Popolo italiano
Banner