Gio09192019

Last update04:14:14

Back Politica Politica e Società Politica Nazionale Fanno pena

Fanno pena

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Monselice, 27 agosto 2019. - di Adalberto de' Bartolomeis

... per non dire peggio ed andare all'insulto. Il "Capitano" aveva lo scettro in mano, conduceva però una costante campagna elettorale che lo ha portato a "farsi saltare in aria ".

Io non so ancora se, da solo, avendo commesso un bel po'di errori, comprendendo, purtroppo, un lato del suo temperamento, non proprio diplomatico, abbia anche avviato il suo "suicidio politico".

Certo è che chi sta da quest'altra parte e sono i comuni cittadini, credo non abbiamo mai visto una situazione politica di questo tipo, anche se in piena estate. Poteva accadere prima ( forse era meglio), poteva succedere dopo, fatto sta che loro, questi signori della politica se ne stra infischiano degli italiani; non gliene importa nulla e come giustamente ha osservato una signora della politica, rappresentante e capo del suo partito, si sono asserragliati dentro una scatoletta di tonno. Sono lì, chiusi, nel loro "mondo" spettacolare, di completa distanza dalla vita reale ed altro non rappresentano che una scatoletta di tonno.

Quando poi anche questa scatoletta scoppierà sarà perché saranno i gas interni dell'avariato che la faranno esplodere. La sinistra in Italia è come una santiera. Sembra essere "benedetta", tanto è così importante, così propriamente che piace, ma solo ai poteri forti, però! Non piace molto agli elettori, ma gli elettori sono anche stanchi e storditi da questo strazio, tipico di chi sa di avere un elevato ruolo istituzionale, politico, che non lo mollerebbe mai, una volta ottenuto il posto di privilegio. Sembrano come tanti animali che nel bel mezzo della savana africana sono lì ad azzannarsi la carcassa di una grossa bestia, appena uccisa.

Con le fauci o i becchi di corvacci o rapaci non mollano i brandelli di carne e le ossa. Spolpano tutto, non scartano niente. E così dimostrano la stessa situazione queste persone. Litigano, s'insultano e poi se ne vanno a braccetto , pur di non mollare la carcassa che sono le poltrone.

Questa gente sono l'antitesi di se stessa, sono il contrario di tutto, sono in una sola parola: inaffidabili. Per eccellenza, poi, pur di estromettere i cittadini da ogni scelta, la prima quella di andare a votare, loro si sentono di rappresentarli e pertanto la verità è che in questo Paese, ormai, esistono due realtà sociali che vanno per conto loro: la collettività e questa gente qui, questo stravagante corpo mal rappresentativo che è anche lo specchio dei cittadini stessi.

Chi sta ad osservare questa "scatoletta di tonno", il Parlamento italiano, si identifica però in queste persone, perché non sono alieni. Sono sempre una brutta espressione di quello che sono gli stessi cittadini, ovvero di quello che nel tempo sono divenuti, per cui chi si stupisce o rimane schifato se la sinistra in Italia impera e comanda è perché chi è dell'idea opposta o è un cane sciolto, vaga da solo, è disunito, oppure dimostra debolezza in un ruolo che dovrebbe renderlo coeso, compatto ed invece fa pure di tutto per rendersi incapace. La politica, questa che avvilisce, penso, chi la osserva, per una miriade di brutti esempi che dá, finisce per disturbare e stomacare. Dire che rappresenta una grande delusione è appunto un complimento.

Fanno pena
Banner