Sab04212018

Last update06:30:46

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio

Calcio

Contro il Mestre vincono la U17 e la U15

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Under17 Mister Flavio ToccoliBolzano, 15 aprile 2018.Redazione*

All'FCS Center di Maso Ronco, contro il Mestre, nella terzultima giornata dei rispettivi campionati, le formazioni biancorosse under 17 e under 15 hanno fatto l'enplein di punti. L'under 17 si è imposta per 1-0 nel finale, mentre l'under 15 ha ritrovato la vittoria dopo sette partite di astinenza, prevalendo per 3-2 in rimonta (da 0-2).

All’Alto Adige/Südtirol, tre minuti fatali

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

3 minuti fatali

Dapprima espuslo Sgarbi, poi il gol-vittoria del Santarcangelo

Santarcangelo (FC), 12 aprile 2018.Redazione*

Nella gara di recupero della nona giornata di ritorno, l'Alto Adige/Südtirol non riesce a salire sul podio della classifica, dove si sarebbe issato – agganciando la Samb al terzo posto – in caso di vittoria. In Romagna, contro il Santarcangelo, la squadra di Zanetti rimedia una inopinata sconfitta.

In Romagna per salire sul podio della classifica

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Mister Paolo Zanetti dà indicazioniDomani il recupero contro il Santarcangelo: in caso di vittoria i biancorossi aggancerebbero il 3° posto

Bolzano, 11 aprile 2018. Redazione*

Domani, giovedì 12 aprile, l'Alto Adige/Südtirol torna in campo in occasione della gara di recupero contro il Santarcangelo, valevole per la nona giornata di ritorno e non disputata per il maltempo lo scorso 3 marzo. Reduce dal ritrovato successo contro il Fano (2-0), che è valso il settimo risultato utile (4 vittorie e 3 pareggi) nelle ultime 8 gare disputate, la squadra di mister Zanetti – quarta in classifica ex-aequo col Bassano - è di scena allo stadio Valentino Mazzola di Santarcangelo (calcio d'inizio alle ore 14.30) per affrontare la locale formazione romagnola, penultima in graduatoria a pari punti (29) col Vicenza e in lotta per evitare i playout.

Sconfitta indolore a Vicenza: la Berretti vola ai playoff-scudetto

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Berretti Colpo di testa di Alessandro GuerraBolzano, 9 aprile 2018.Redazione*

Nell'ultima giornata di capionato, sconfitta indolore a Vicenza per la Berretti di mister Leotta, che a distanza di quattro anni dall'ultima partecipazione (stagione 2013/2014) si qualifica per i playoff-scudetto di categoria, risultando fra le cinque migliori formazioni di club di serie C del girone, il quale comprendeva anche due squadre appartenenti a Società di serie A, vale a dire Inter e Atalanta.

Contro l’Albinoleffe vittoria per U17 e sconfitta per l’U15

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Under17 Emil Grezzani in  azioneBozano, 8 aprile 2018.Redazione*

A Bergamo, contro l'Albinoleffe, nella quartultima giornata dei rispettivi campionati, le formazioni biancorosse under 17 e under 15 hanno conquistato tre dei sei punti a disposizione, con l'under 17 che ha vinto per 4-3 e con l'under 15 che – pur meritando il pareggio – è stata sconfitta di misura, 1-0.

L’Alto Adige/Südtirol rimane in alto: contro il Fano torna la vittoria

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Fink esulta dopo il gol al FanoBolzano, 8 aprile 2018. Redazione*

Dopo due partite di astinenza dai 3 punti e soprattutto dopo la sconfitta beffarda e bugiarda a Pasquetta, al Mapei Stadium, contro la Reggiana, l'Alto Adige/Südtirol ritrova autorevolmente la vittoria nel match casalingo contro il Fano, conquistando il settimo risultato utile (4 vittorie e 3 pareggi) nelle ultime 8 partite disputate e rimanendo in corsa per il podio della classifica.

Contro il Fano per riscattare la sconfitta-beffa di Pasquetta

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Emmanuel GyasiDomenica al Druso (ore 14.30) biancorossi a caccia dei tre punti contro il Fano per tornare a muovere la classifica dopo l'immeritato passo falso a Reggio Emilia

Bolzano, 6 aprile 2018. - Redazione*

Il campionato di serie C (girone B) scende in campo in questo weekend, in occasione della 34esima giornata, quijndicesima del girone di ritorno. Reduce dalla sconfitta-beffa a Pasquetta al Mapei Stadium contro la Reggiana (2-1 il finale, con gol vittoria dei padroni di casa su rigore al 94'), immeritato passo falso che ha interrotto una serie utile che durava da sei partite per effetto di tre vittorie e altrettanti pareggi, l'Alto Adige/Südtirol di mister Zanetti – quinto in classifica a pari punti col Bassano - sarà di scena questa domenica, 8 aprile, allo stadio Druso di Bolzano, dove l'ospite di turno sarà il Fano, ultimo in classifica con 28 punti, ben 15 in meno dei biancorossi.

In questo fine settimana tutte in trasferta le giovanili nazionali

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Berretti: mister Salvatore LeottaBolzano, 4 aprile 2018. – Redazione*

In questo fine settimana scenderanno in campo tutte e quattro le formazioni giovanili che militano in campionati a carattere nazionale.

La Reggiana vince su rigore al 94’: sconfitta beffa!

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Paolo FrascatoreRisultato bugiardo e tanti rimpianti per Gyasi & C. che hanno dominato il 2° tempo

Bolzano, 3 aprile 2018.Redazione*

Nel posticipo della 33esima giornata del campionato di serie C, Alto Adige/Südtirol mastica amaro e riscopre – suo malgrado – il sapore acre della sconfitta che interrompe una striscia utile di risultati che durava da 6 partite (3 vittorie e altrettanti pareggi). Una sconfitta arrivata beffardamente su rigore al 94', dopo che la squadra di Zanetti aveva letteralmente dominato il secondo tempo, trovando la rete del pareggio con Gyasi e sfiorando il secondo gol in almeno cinque, nitide occasioni da rete. A cinque partite dal termine del campionato, la Reggiana sale al terzo posto assoluto in classifica, mentre il Südtirol scende dalla quarta alla quinta posizione, a pari punti col Bassano, che ha però giocato una partita in più dei biancorossi.

MATCH PREVIEW.
In serie utile da sei partite per effetto di tre vittorie e altrettanti pareggi, l'Alto Adige/Südtirol di mister Zanetti è di scena nel posticipo di Pasquetta al "Mapei Stadium" di Reggio Emilia per affrontare la locale formazione della Reggiana, che ha sin qui conquistato appena un punto in più di capitan Fink e compagni.
In trasferta l'Alto Adige/Südtirol ha conquistato 19 dei 43 punti complessivi per effetto di uno score di cinque vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte.
La squadra di Zanetti ha la miglior difesa del campionato con 22 reti subite in 28 partite.
La Reggiana è reduce dalla rocambolesca sconfitta a Pordenone (4-3 il finale) che ha interrotto una lunga striscia utile di risultati, segnatamente otto (5 vittorie e 3 pareggi).
In casa la formazione granata non perde dalla sesta giornata d'andata, più precisamente dall'ormai lontanissimo 1° ottobre scorso, quando la Sambenedettese si impose al Mapei Stadium per 2-0.
Al Mapei Stadium mister Zanetti non può disporre dello squalificato Fink, né dell'infortunato Baldan. In difesa torna titolare Erlic, con Frascatore impiegato come terzino sinistro, mentre a centrocampo è il rientrante Cia a sostituire l'indisponibile Fink.

LIVE MATCH.
Inizio di match senza timori reverenziali per il Südtirol, che prova ad impossessarsi del pallino del gioco, operando il primo affondo al 3', quando Sgarbi sventaglia a sinistra per Frascatore che controlla il pallone e lo serve in area a sinistra per Gyasi, sul cui traversone radente sul primo palo il tentativo di tap-in di Costantino – contrastato – termina a lato.
I biancorossi - "corti" e compatti - presidiano bene il campo, lasciando col passare dei minuti l'iniziativa alla Reggiana, che si rende pericolosa al 17', quando Spanò avanza palla al piede nella metà campo altoatesina per poi aprire a destra per Lombardo, sul cui cross il colpo di testa di Vignali termina non di molto a lato sul secondo palo.
L'Alto Adige/Südtirol allenta la pressione granata al 21', quando Gyasi avvia e rifinisce una bella manovra corale in contropiede, concludendo l'azione con un sinistro forte ma centrale dai 20 metri.
Poco prima della mezz'ora la Reggiana si porta a condurre su lancio profondo in area di Cattaneo per Altinier, che anticipa Sgarbi, copre la palla col corpo e – cadendo a terra sul contrasto – la insacca alle spalle di Offredi, uncinandola con l'esterno destro.
Prova subito a reagire la squadra di mister Zanetti, e al 32' Tait invita al cross dalla destra Cia, sul cui traversone il colpo di testa di Costantino sorvola la traversa, ma la palla-gol sarebbe stata comunque vanificata dalla segnalazione di offside dello stesso Costantino.
Nei minuti finali del primo tempo la Reggiana gestisce il vantaggio senza particolari affanni, andando al riposo in vantaggio per 1-0.
Dopo l'intervallo si riparte senza cambi in entrambe le squadre, col Südtirol alla ricerca di una maggiore intraprendenza e vivacità rispetto alla parte finale del primo tempo, e al 4' Cia cattura sulla trequarti un errato disimpegno di Crocchianti per imbucare il pallone in area per Gyasi, che infila il pallone fra le gambe di Facchin, insaccando l'1-1 e la sua quarta rete in campionato.
La Reggiana subisce il colpo e sbanda ancora pericolosamente in difesa, perdendo palloni in "uscita", ma prima Costantino e poi Tait non ne sanno approfittare.
Al 15' altra occasionissima per la squadra di Zanetti, con l'ottimo Gyasi che punta centralmente l'area avversaria per poi liberare a destra, nei sedici metri, Costantino, che tutto solo e a porta spalancata si attarda al tiro, facendosi poi ribattere la conclusione da Crocchianti.
Mister Zanetti capisce che si può osare, e allora sulla fascia sinistra inserisce Zanchi, decisamente più offensivo di Frascatore, che viene richiamato in panchina.
Poco dopo la mezz'ora Berardocco intercetta un pallone sulla trequarti e lo apre a sinistra per Zanchi, il cui primo traversone viene ribattuto, mentre il secondo viene incornato a lato da Costantino, libero da marcature e in ottima posizione.
Con la Reggiana sempre più alle corde, entrano nelle file biancorosse Candellone e Smith per gli stanchissimi Gyasi e Cia, e al 41' proprio Candellone, imbeccato in area da Erlic, cade al momento della conclusione in porta, per poi da terra servire lo stesso Erlic, che imita il compagno di squadra, "ciccando" il tiro in porta.
Südtirol padrone del campo, ma al 94' su palla filtrante in area di Rocco è ingenuo Erlic ad allungare la gamba per anticipare Cesarini, cagionando un calcio di rigore che Cesarini trasforma per il definitivo 2-1 in favore della Reggiana che infligge una sconfitta-beffa e amarissima ai biancorossi.

REGGIANA - FC ALTO ADIGE/SÜDTIROL 2-1 (1-0)

REGGIANA (4-3-3): Facchin; Lombardo, Spanò (52. Rozzio), Crocchianti, Panizzi (83. Manfrin); Vignali (72. Bovo), Genevier, Riverola (83. Rocco); Cattaneo (72. Rosso), Altinier, Cesarini
In panchina: Viola, Zaccariello, Bobb, Cianci, Bastrini, Narduzzo
Allenatore: Sergio Eberini

FC ALTO ADIGE/SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic, Sgarbi, Vinetot; Tait, Cia (78. Smith), Berardocco (88. Bertoni), Broh, Frascatore (63. Zanchi); Costantino, Gyasi (78. Candellone)
In panchina: D'Egidio, Cess, Boccalari, Oneto, Gatto, Heatley Flores, Berardi, Roma
Allenatore: Paolo Zanetti

ARBITRO: Simone Sozza della sezione di Seregno (Gamal Mokthar di Lecco e Fabrizio Lombardi di Sesto San Giovanni, gli assistenti)

RETI: 29. Altinier (1-0), 49. Gyasi (1-1), 90. + 4 Cesarini (2-1)

NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura primaverile. Ammoniti: Berardocco (FCS, 19.), Rozzio (R, 69.)

 * comunicato

Altro big-match: Pasquetta al Mapei Stadium con la Reggiana

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Costantino nella gara d'andataDopo la Samb, i biancorossi si misurano lunedì (ore 15) con un'altra pretendente al 2° posto

Bolzano, 30 marzo 2018. - Redazione*

Il campionato di serie C (girone B) scende in campo anche nel weekend di Pasqua, in occasione della trentatreesima giornata, quattordicesima del girone di ritorno. In serie utile da sei partite per effetto di tre vittorie e altrettanti pareggi, l'Alto Adige/Südtirol di mister Zanetti – quarto in classifica a pari punti col Bassano e a tre lunghezze dal secondo posto – sarà di scena nel posticipo di Pasquetta (lunedì 2 aprile) al "Mapei Stadium" di Reggio Emilia (calcio d'inizio alle ore 15, con diretta tv su Raisport) per affrontare la locale formazione della Reggiana, terza in graduatoria con appena un punto in più di capitan Fink e compagni.

Pari nel big-match al Druso: Alto Adige/Südtirol – Samb 1-1

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Gol di CostantinoBiancorossi in vantaggio con Costantino, il pareggio della vicecapolista arriva nella ripresa

Bolzano, 25 marzo 2018.Redazione*

Il big-match del Druso finisce in parità, 1-1, con vantaggio biancorosso a fine primo tempo col "solito" Costantino e pareggio della Sambenedettese a metà ripresa con Mattia. L'alto Adige/Südtirol ha giocato alla pari, e a tratti anche meglio, della vicecapolista. Per la squadra di Zanetti si tratta del sesto risultato utile consecutivo (3 vittorie e altrettanti pareggi) m,a anche di una prova di maturità che legittima le ambizioni biancorosse di provare ad arrivare nei primi cinque posti.

Al “Druso” sfida ad alta quota contro la Sanbenedettese

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

RovesciataDomenica (ore 14.30) la squadra di Zanetti, quinta in classifica, sfida la vicecapolista

Bolzano, 23 marzo 2018. Redazione*

Il campionato di serie C (girone B) torna in campo in questo weekend, in occasione della trentunesima giornata, tredicesima del girone di ritorno. Reduce da due successi consecutivi per 1-0 contro Vicenza, in trasferta, e Teramo, in casa, ed in serie utile da cinque partite per effetto di tre vittorie e due pareggi, l'Alto Adige/Südtirol di mister Zanetti – quinto in classifica e distante appena tre punti dal secondo posto – è di scena dopodomani, domenica 25 marzo, allo stadio Druso di Bolzano (ore 14.30) contro la Sambenedettese, tornata ad occupare il secondo posto solitario in classifica dopo il turno infrasettimanale. Si tratta, insomma, di una sfida d'alta classifica, nonché del secondo match casalingo per i biancorossi nel breve volgere di quattro giorni.

Sgarbi sigla la vittoria dell’Alto Adige/Südtirol sul Teramo: 1 - 0

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

AltoAdige TeramoCon deviazione finale, il difensore varesino firma al 92' anche la vittoria contro gli abruzzesi

Bolzano, 22 marzo 2018. Redazione*

Anche nel turno infrasettimanale la morale è sempre quella: è la difesa il miglior attacco di un AltoAdige/Südtirol specializzato nei gol last minute. E come a Vicenza, venerdì scorso, anche contro il Teramo è Filippo Sgarbi il match-winner biancorosso nelle ultime, ultimissime battute di gioco. Al Druso la squadra di Zanetti conquista la sua seconda vittoria di fila e il suo quinto risultato utile consecutivo, incamerando altri tre punti pesantissimi in chiave playoff.

La difesa è il miglior attacco:gol-vittoria di Sgarbi a Vicenza

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Paolo ZanettiNell'anticipo serale l'Alto Adige/Südtirol si impone per 1-0 con gol-vittoria all'86' del centrale varesino

Bolzano, 17 marzo 2018.Redazione*

Dopo due pareggi di fila, l'Alto Adige/Südtirol ritrova la vittoria nell'anticipo in notturna al "Menti" di Vicenza, non subendo gol e imponendosi per 1-0 nel finale con gol-vittoria del giovane difensore varesino Filippo Sgarbi. E' proprio il caso di dire che è la difesa il miglior... attacco della squadra di Zanetti, che conquista tre punti pesantissimi in chiave playoff, salendo momentaneamente al 6° posto in classifica.

Al “Menti” l’Alto Adige/ Südtirol vuole fare il bello di notte

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Zanetti&BertoliniAnticipo in notturna (e in diretta su Sportitalia) per Fink & C., ospiti domani sera (20.45) del Vicenza

Bolzano, 15 marzo 2018. Redazione*

In questo weekend la serie C (girone B) torna in campo in occasione della trentesima giornata, undicesima del girone di ritorno. Reduce dal pareggio casalingo a reti inviolate contro il Renate, terzo risultato utile di fila dopo la vittoria contro il Pordenone (1-0) e il pareggio contro la capolista Padova (1-1), l'Alto Adige/Südtirol di mister Zanetti – settimo in classifica – gioca d'anticipo, scendendo in campo domani sera, venerdì 16 marzo, allo stadio "Menti" (calcio d'inizio alle ore 20.45, con diretta su Sportitalia: canale 60 del digitale terrestre, 225 della piattaforma Sky), per affrontare il Vicenza, tredicesimo in classifica con 31 punti, cinque in meno dei biancorossi, che hanno però giocato una partita in più rispetto alla formazione allenata da Nicola Zanini.

La Berretti a Maso Ronco contro l’Atalanta, U17 e U15 a Monza

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Under17 Mister Flavio ToccoliBolzano, 14 marzo 2018.Redazione*

In questo weekend scenderanno in campo tutte e quattro le formazioni giovanili che militano in campionati a carattere nazionale.

Al Druso: Alto Adige/Südtirol – Renate 0-0

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

annullata rete CostantinoOttimo secondo tempo dei biancorossi, ma la porta brianzola rimane involata

Bolzano, 11 marzo 2018.Redazione*

Non basta un grande secondo tempo al'Alto Adige/Südtirol, con palle-gol in serie per Frascatore, Candellone e Vinetot, per avere ragione di un Renate chiuso a riccio nella propria metà campo per tutta la partita con l'evidente intento di portare a casa un punticino, il primo del 2018, dopo cinque sconfitte di fila. Al "Druso" finisce 0-0, e per la squadra di Zanetti è pur sempre il terzo risultato utile di fila (una vittoria e due pareggi).

Berretti Biancorossa kapput: Inter vice 6-2

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Simone ZanonBolzano, 10 marzo 2018. Redazione*

Dopo il turno di sosta forzato per il rinvio causa maltempo della partita con l'Atalanta (il recupero sabato prossimo, 17 marzo) e dopo due risultati utili di fila (vittoria contro il Pordenone e pareggio col Mestre), la Berretti biancorossa è costretta alla resa a Milano contro la prima della classe, ovvero l'Inter, che si impone su Zanon e compagni con il risultato finale di 6-2. Per la squadra di Leotta in gol nel finale Baldo e Uez. Ad inizio secondo tempo anche un palo di Francescon.

Contro il Renate per conquistare i “playoff”

  • PDF

Fabian TaitDomenica, al Druso, i biancorossi si rimettono in cammino dopo il rinvio del match a Santarcangelo

Bolzano, 9 marzo 2018.Redazione*

Questa domenica, 11 marzo, la serie C (girone B) torna in campo in occasione della ventinovesima giornata, nona del girone di ritorno. Reduce dal rinvio della partita a Santarcangelo, sosta forzata alla quale si era consegnato con due risultati utili consecutivi ottenuti in casa grazie alla vittoria contro il Pordenone (1-0) e al pareggio contro la capolista Padova (1-1), l'Alto Adige/Südtirol di mister Zanetti - rimasto al sesto posto in classifica con una partita in meno (due nel caso del Bassano) rispetto a tutte le squadre che lo precedono in classifica, eccezion fatta per la sola Reggiana – si rimette in cammino, ospitando allo stadio Druso (ore 14.30) il Renate, decimo in classifica con due punti in meno dei biancorossi. Si tratta dell'ennesimo scontro diretto in chiave playoff.

Santarcangelo-Alto Adige/Südtirol rinviata per il maltempo

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

campo-innevato-santarcangelo.pngBolzano, 2 marzo 2018.Redazione*

In seguito all'ondata di maltempo di questa settimana - con fitte nevicate e gelo – che ha colpito anche la Romagna, è stato disposto il rinvio a data da destinarsi del match Santarcangelo – F.C. Alto Adige/Südtirol, che si sarebbe dovuto disputare questo sabato, 3 marzo, alle ore 18.30 allo stadio "Valentino Mazzola" di Santarcangelo di Romagna.

F.C. Alto Adige/Südtirol e Aladino Valoti: separazione consensuale

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Aladino ValotiIl 52enne direttore sportivo bergamasco lascia il nostro Club per approdare al Palermo

Bolzano, 1 marzo 2018.Redazione*

F.C. Alto Adige/Südtirol comunica di aver trovato l'accordo col Sig. Aladino Valoti per la risoluzione anticipata e consensuale del rapporto di lavoro, la cui scadenza naturale era stata originariamente fissata a fine giugno 2020.