Mer10182017

Last update12:57:28

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio Contro la Maceratese servono altri punti-salvezza

Contro la Maceratese servono altri punti-salvezza

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Domani al Druso (ore 16.30) i biancorossi puntano a bissare la vittoria a Lumezzane

Bolzano, 14 aprile 2017.Redazione*

Domani, sabato 15 aprile, è in programma la quartultima giornata del campionato di Lega Pro, girone B. Dopo due trasferte consecutive l'Alto Adige/Südtirol torna a giocare allo stadio Druso di Bolzano, dove l'ospite di turno è la Maceratese nel match prepasquale valido per la quartultima giornata del campionato di Lega Pro, girone B. I biancorossi sono reduci dalla bella vittoria sul campo del Lumezzane (0-1) e occupano il tredicesimo posto in classifica con 38 punti con un margine di vantaggio di quattro lunghezze sulla zona playout.

Capitan Fink e compagni non vincono in casa da quasi due mesi, precisamente dal 26 febbraio scorso, e al Druso hanno perso tutte e tre le ultime partite disputate per mano di Sambenedettese (2-4), Albinoleffe (0-1) e Venezia (0-2).

La Maceratese, decima in classifica con sei punti in più dei biancorossi, è reduce dalla vittoria in casa del Forlì (2-3) e nelle ultime sette partite ha perso una sola volta, segnatamente contro il Parma (2-0). In trasferta la formazione marchigiana è imbattuta da tre partite e in campo esterno ha ottenuto più della metà dei punti complessivi, ovvero 23 sui 44 totali.

In campo. Tutti disponibili in casa biancorossa e tutti convocati. Mister Colombo sarà costretto a seguire la partita dalla tribuna per scontare il secondo e ultimo turno di squalifica. Come a Lumezzane lo sostituirà in panchina il collaboratore tecnico Gianluigi Pillin. Tra le file della Maceratese è squalificato l'attaccante Diego Allegretti e non sarà disponibile causa infortunio il difensore Armando Perna. In dubbio la presenza invece dell'attaccante Federico Palmieri.

I 24 convocati. 2 Davide Riccardi, 4 Kenneth Obodo, 5 Marco Baldan, 6 Alessandro Bassoli, 7 Michael Cia, 8 Alessandro Furlan, 9 Ettore Gliozzi, 10 Hannes Fink, 11 Giacomo Tulli, 12 Stefano Fortunato, 14 Alberto Spagnoli, 15 Francesco Di Nunzio, 16 Daniele Sarzi Puttini, 17 Matteo Vito Lomolino, 18 Daniele Torregrossa, 19 Arturo Lupoli, 20 Gabriel Brugger, 21 Fabian Tait, 22 Richard Gabriel Marcone, 23 Douglas Ricardo Packer, 24 Julien Rantier, 29 Jeremie Broh, 30 Luca Bertoni, 33 Gabriel Montaperto

L'ex della partita. L'unico "ex" della partita gioca nella Maceratese ed è l'esterno offensivo Gianluca Turchetta, che ha vestito la maglia del Südtirol per una stagione e mezza, totalizzando 35 presenze e segnando 3 reti in campionato. Turchetta è arrivato a Bolzano nel gennaio del 2013, vestendo la maglia biancorossa anche nel campionato successivo (2013/2014). Due stagioni particolarmente felici per Turchetta e per tutto il Südtirol, giacché la squadra biancorossa raggiunse dapprima la semifinale e poi la finale playoff.

I nostri avversari ai "raggi X". La Maceratese è allenata da Federico Giunti, 45enne allenatore con trascorsi importanti da calciatore, ex centrocampista – in serie A – di Perugia, Parma, Milan e Brescia.

I calciatori più rappresentativi, oltre al già citato Turchetta, sono l'esterno offensivo Nicola Petrilli (già in B con Crotone e Nocerina, e autore di sette gol nella scorsa stagione a Padova) e il ventiduenne centravanti Matteo Colombi, cresciuto nei settori giovanili di Inter e Torino e autore sinora di 5 gol in campionato. Nel mercato di gennaio la rosa è stata rafforzata con l'innesto dell'esperto terzino sinistro Rocco Sabato. Il trentaquattrenne difensore ha disputato 29 presenze in serie A con le maglie di Catania e Cagliari (1 rete) e in serie B ha indossato le casacche di Triestina, Cesena, Empoli e Cosenza per un totale di 154 partite in cadetteria.
Il capocannoniere della squadra è invece il capitano Alberto Quadri, che con dieci reti è il miglior realizzatore tra i centrocampisti di tutta la Lega Pro. Il capitano della "Rata" in passato ha vestito le maglie di Lazio (in seria A), Spezia e Avellino (in serie B).

I precedenti fra i due club. Maceratese e FC Alto Adige/Südtirol sono al loro secondo scontro diretto. L'unico precedente tra le due squadre risale infatti al match di andata, dove i bolzanini si sono imposti in trasferta a Macerata per 2-1 grazie alle reti di Gliozzi e capitan Fink.

Le possibili formazioni.

FC Alto Adige/Südtirol (3-5-2): Marcone; Riccardi, Di Nunzio, Bassoli; Tait, Fulan, Bertoni, Cia, Fink; Gliozzi, Tulli
A disposizione: Fortunato (Montaperto), Baldan, Brugger, Sarzi, Lomolino, Obodo, Packer, Broh, Torregrossa, Rantier, Lupoli, Spagnoli
Allenatore: Gianluigi Pillin (Alberto Colombo squalificato)

Maceratese (4-3-3): Forte; Ventola, Gattari, Bondioli (Marchetti), Sabato; De Grazia, Quadri, Malaccari; Petrilli, Colombi, Turchetta
A disposizione: Moscatelli, Broli, Marchetti (Bondioli), Franchini, Gremizzi, Bangoura, Mestre, Moroni, Mansouri, Ingretolli
Allenatore: Federico Giunti

Arbitro: Giovanni Nicoletti di Catanzaro (Avalos-Mariottini)

Il programma della 35esima giornata del girone B di Lega Pro (sabato 15.04.2017)
MODENA - SAMBENEDETTESE ore 14.30
FERALPISALÒ - ANCONA ore 16.30
LUMEZZANE - ALBINOLEFFE ore 16.30
SANTARCANGELO - MANTOVA ore 16.30
FC ALTO ADIGE/SÜDTIROL - MACERATESE ore 16.30
TERAMO - FORLI' ore 16.30
VENEZIA - FANO A.J. ore 16.30
BASSANO - PARMA ore 18.30
PORDENONE - PADOVA ore 18.30
REGGIANA - GUBBIO lunedì ore 20.45

La classifica. Venezia 77; Parma 66; Pordenone, Padova 62; Reggiana 57; Gubbio 53; Sambenedettese 50; Feralpisalò 48; Albinoleffe 46; Santarcangelo*, Maceratese* 44; Bassano 42; FC Alto Adige/Sȕdtirol 38; Modena 37; Teramo, Mantova 34; Forlì 33; Lumezzane 32; Fano 31; Ancona 27.
* due punti di penalizzazione

*comunicato

Contro la Maceratese servono altri punti-salvezza
 

IN LIBRERIA

Guida alla gestione di portali Joomla!

A pochi interessa come realizzare un elaboratore di testi come Word, a molti interessa come realizzare un documento in modo professionale e corretto attraverso un determinato applicativo. 

ISBN: 978-1-4710-3450-3