Mer05232018

Last update02:12:49

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio Domenica tutti al Druso: in palio il 2° posto e i quarti di finale

Domenica tutti al Druso: in palio il 2° posto e i quarti di finale

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Bolzano, 3 maggio 2018.Redazione*

Prima dei playoff, ai quali l'Alto Adige/Südtirol parteciperà quest'anno dopo tre stagioni di assenza, ci sono ancora gli ultimi novanta minuti di campionato da vivere con cuore e batticuore per i colori biancorossi. Questa domenica, 6 maggio, contro il Mestre (stadio Druso, ore 17.30), la squadra di mister Paolo Zanetti si gioca – in una volata a tre squadre con Sambenedettese e Reggiana – la possibilità di arrivare al secondo posto, che rappresenterebbe anzitutto il miglior risultato di sempre (in campionato) della squadra biancorossa in serie C1, ovvero nella terza divisione nazionale per importanza, e che regalerebbe l'accesso diretto ai quarti di finale, saltando i primi tre turni dei playoff.

Attualmente Sambenedettese, Alto Adige/Südtirol e Reggiana sono appaiate al secondo posto a pari punti (52). Nell'ultima giornata di campionato l'Alto Adige/Südtirol è l'unica squadra delle tre duellanti a giocare in casa. La Sambenedettese sarà infatti ospite della Triestina, che si gioca al "Nereo Rocco" le residue chance di acciuffare in extremis i playoff, mentre la Reggiana renderà visita al Teramo, che ha bisogno di una vittoria per evitare i playout.

Insomma, l'Alto Adige/Südtirol può compiere una grande impresa e avrà bisogno della 'spinta' del suo 12esimo uomo in campo, vale a dire il pubblico di fede biancorossa, per tagliare l'importante traguardo del secondo posto.

Anzitutto bisogna battere il Mestre, e poi sperare che la Reggiana non vinca a Teramo. In caso infatti di arrivo a pari punti con la Sambenedettese, l'Alto Adige/Südtirol prevarrebbe sui marchigiani, in virtù degli scontri diretti (vittoria per 1-0 a San Benedetto del Tronto e pareggio – 1-1 – al Druso). Nel confronto con la Reggiana, invece, gli scontri diretti sono favorevoli agli emiliani: pareggio al "Druso" 1-1 e vittoria dei granata al "Mapei Stadium" per 2-1.

Ma c'è anche la possibilità di un arrivo ex-aequo a tre squadre. Il computo totale degli scontri diretti fraAlto Adige/ Südtirol, Sambenedettese e Reggiana è in perfetta parità, con una vittoria e due pareggi a testa (5 punti). In questo caso il regolamento prevede che si guardi come secondo criterio la differenza reti negli scontri diretti. In questa speciale classifica, la Samb precede nell'ordine l'Alto Adige/Südtirol e la Reggiana.

*comunicato

Domenica tutti al Druso: in palio il 2° posto e i quarti di finale