Dom05262019

Last update02:33:53

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio 2° turno dei payoff di serie C: a Monza conta solo a vincere

2° turno dei payoff di serie C: a Monza conta solo a vincere

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Domani altra gara unica ad eliminazione diretta: i biancorossi devono espugnare il 'Brianteo'

Bolzano, 14 maggio 2019.Redazione*

Appena archiviata la bella vittoria del Druso contro la Sambenedettese, sconfitta per 1-0 con gol-partita di Tommaso Morosini su rigore, da lui stesso procurato con una azione 'monstre", è già tempo di tornare in campo per l'Alto Adige/Südtirol, di scena domani, vale a dire mercoledì 15 maggio (calcio d'inizio alle ore 18.30), allo stadio 'Brianteo' per affrontare il Monza nel secondo turno – in gara unica e ad eliminazione diretta – dei playoff di serie C.

Quinto classificato in campionato, proprio davanti all'Alto Adige/Südtirol, e finalista di Coppa Italia di serie C, il Monza ha superato il primo turno dei playoff, aggiudicandosi per 2-0 il match casalingo contro la Fermana grazie alle reti di Ettore Marchi e Reginaldo.
Le due squadre tornano ad affrontarsi a distanza di appena 10 giorni dal precedente confronto, giocato allo stadio Druso nell'ultima giornata della regular season e vinto per 3-0 dal Monza al cospetto però di un Alto Adige/Südtirol in formazione largamente rimaneggiata.

IL REGOLAMENTO

Per passare il turno la squadra di Zanetti ha un solo risultato a disposizione, evidentemente la vittoria. Il Monza, invece, non è obbligato a vincere, giacché – in nome del regolamento che premia la squadra meglio classificata al termine della regular season – si qualificherebbe anche in caso di pareggio al termine dei novanta minuti regolamentari. In caso di superamento del turno, il Südtirol approderebbe alla cosiddetta 'fase nazionale' dei playoff. Semplificando il tutto, i biancorossi si giocano l'accesso ai quarti di finale, con gare di andata e ritorno, giacché in questa edizione dei playoff è in programma la Final Four, nel contesto della quale le due canoniche semifinali sono in realtà due finali vere e proprie: entrambe regalano infatti alla vincitrice la promozione in serie B. Gli abbinamenti dei quarti di finale verranno decisi dal sorteggio, regolamentato con la presenza delle teste di serie. Quattro sono già certe, e stiamo parlando di Pisa, Imolese e Catanzaro, terze classificate nei rispettivi gironi al termine della regular season, più la vincitrice della Coppa Italia, vale a dire la Viterbese. Ma è prevista anche una quinta testa di serie, che risulterà essere la meglio classificata al termine della regular season fra le altre squadre che approderanno alla cosiddetta 'fase nazionale'.

IN CAMPO

Contro il Monza mister Zanetti non potrà disporre dell'infortunato Mazzocchi, mentre Fink e Romanò tornano nella lista dei convocati. Tait è invece in diffida dopo il cartellino giallo rimediato contro la Samb (alla seconda ammonizione scatta la squalifica nei playoff). La lista completa dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Facebook e Instagram) nel pomeriggio di domani, martedì 14 maggio.

I NOSTRI AVVERSARI

Già di per sé squadra blasonata, contando qualcosa come 38 partecipazioni al campionato di serie B, il Monza è diventato un Club ancor più nobile e di forte richiamo, evidentemente anche mediatico, da quando – e cioè da fine settembre scorso – è stato acquisito dalla Fininvest di Silvio Berlusconi, che si è portato appresso – in questa nuova avventura calcistica – il fido e inseparabile Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, come lo è stato per tre decenni del Milan dello stesso Berlusconi, insieme al quale ha portato i colori rossoneri sul tetto del mondo.
Basti pensare che in 30 anni di gestione Berlusconi-Galliani il Milan è riuscito a vincere qualcosa come 29 trofei (fra cui 5 Champions League, 8 scudetti e 3 mondiali per club), diventando una delle tre squadre più titolate della storia del calcio.

Il Monza è allenato da Cristian Brocchi che – per volontà degli stessi Berlusconi e Galliani - è stato in un recente passato condottiero della Primavera rossonera e, per due mesi (aprile e maggio 2016), anche allenatore della prima squadra del Milan.

L'obiettivo del Monza è dichiaratamente la serie B, da raggiungere – possibilmente – già al termine di questa stagione attraverso i playoff. In questa stagione i brianzoli sono stati anche finalisti di Coppa Italia di serie C, trofeo vinto dalla Viterbese che negli ultimissimi secondi di gioco si è imposta per 1-0 sui brianzoli nella gara di ritorno a Viterbo dopo aver perso quella d'andata per 2-1.
Il Monza punta legittimamente a salire in serie B anche in virtù di un 'mercato invernale' di altissimo profilo che ha portato, fra gli altri, alla corte di mister Brocchi calciatori con significativi trascorsi in serie B quali i difensori Scaglia, Marconi e Lepore, i centrocampisti Armellino, Fossati, Bearzotti e Lora, gli attaccanti Marchi e Brighenti.

In 39 partite fra campionato e primo turno dei playoff, il Monza ha sin qui segnato 47 gol e ne ha subiti 35. Il top-scorer della squadra è il capitano Andrea D'Errico, autore di 10 reti più 5 assist-gol.

I PRECEDENTI NEL CAMPIONATO 2018/2019

Pareggio a Monza, vittoria brianzola al 'Druso'. All'andata, allo stadio Brianteo, il 26 dicembre 2018, il match terminò in parità 1-1, con gol di Reginaldo per il Monza e di De Cenco per l'Alto Adige/Südtirol. Dieci giorni fa, nella gara di ritorno, successo brianzolo per 3-0 al Druso con reti di Palazzi, D'Errico e Fossati.

TUTTI I PRECEDENTI

Le due squadre si sono affrontate in tutto dodici volte fra i professionisti. Il bilancio complessivo annovera sei successi per l'Alto Adige/Südtirol, tre pareggi e tre vittorie per il Monza.

GLI "EX"

Sono due e giocano entrambi nel Südtirol. Stiamo parlando anzitutto di Caio De Cenco, che ha disputato due mezze stagioni in C2 nel Monza, realizzando 6 gol in 19 presenze nel girone di ritorno del campionato 2013-2014 e andando a segno tre volte in 10 partite nella seconda parte di stagione del campionato 2014-2015. L'altro 'ex' Monza è Andrea Romanò, che ha militato nel Monza nella scorsa stagione, totalizzando 3 presenze.

* comunicato

2° turno dei payoff di serie C: a Monza conta solo a vincere
Banner