Mer10162019

Last update08:47:22

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio La Valle del Chiese regala ai Grigioni il successo nel Torneo Arge Alp

La Valle del Chiese regala ai Grigioni il successo nel Torneo Arge Alp

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Gli Svizzeri centrano la prima vittoria beffando Trentino e Alto Adige

Roncone-Sella Giudicarie (Valle del Chiese –Trentino), 3 giugno 2019.Redazione*

È stata la squadra svizzera dei Grigioni ( nella foto il giocatore Juri Corradi in azione) ad aggiudicarsi il 34. Trofeo Arge Alp di calcio riservato a rappresentativa Under 15 delle regioni dell'arco alpino aderenti alla Comunità di lavoro Arge Alp e quest'anno disputato sui campi della valle del Chiese, l'ambito turistico del Trentino sud occidentale, posto tra il lago d'Idro e le Dolomiti di Brenta, da sempre sede di grandi ritiri calcistici estivi a cominciare del Napoli di Maradona.

È la prima volta che gli svizzeri vincono il trofeo. Un successo ottenuto a scapito delle due formazioni locali: in semifinali hanno superato il Trentino (2-0) e in finale l'Alto Adige (1-0). In entrambi i casi la sorte è apparsa beffarda. Come nella recente finale di Champions League tra Liverpool e Tottenham la sfida con la squadra di casa (allenatore Melone) è stata condizionata da un gol messo a segno dagli ospiti poco dopo il fischio d'inizio. Pur mostrando caratteristiche tecniche superiori gli svizzeri hanno poi raddoppiato centrando la finalissima.

Sul campo di Roncone – già sede degli allenamenti delle speranze di Bayern Monaco ed Hellas Verona – i giovani svizzeri hanno prevalso grazie ad un gol messo a segno in apertura del primo tempo supplementare da Quinto. L'undici elvetico si è dimostrata squadra compatta e concreta mentre per gli altoatesini rimane il rimpianto di non essere riusciti a concretizzare la gran mole di gioco in attacco.

Terzo posto quindi per il Trentino capace di superare 7-1 il Ticino nella finale di consolazione giocata sul campo di Condino. A segno per la squadra di casa sono stati Deromedi e Tabarelli (entrambi autori di una doppietta) e poi Orsega, Bruni e Mazzalai. Il gol della bandiera del Ticino è venuto da uno sfortunato autogol di Ascione.

È stata insomma una doppia sfida italo-elvetica a caratterizzare le posizioni di prestigio del Torneo Arge Alp 2019, che ha visto la partecipazione anche di Salisburgo, San Gallo, Tirolo (campione uscente) e Voralberg. Si giocato sui campi di Pieve di Bono-Prezzo, di Condino|Borgo Chiese e di Breguzzo-Roncone|Sella Giudicarie. La Valle del Chiese si conferma quindi terra di calcio visti gli storici ritiri del Napoli di Diego Maradona e via di Pescara, Palermo, Brescia,Pescara, Reggina, Vicenza e Sassuolo. Più recentemente di Hellas Verona e Pisa (che torneranno anche quest'anno) e in campo giovanile del Bayern Monaco con l'attuale Dt Hasan Salihamidzic.

Il Torneo è nato nel 1986 proprio in Trentino dove si è poi disputato per otto edizioni consecutive. Lo scorso anno si è disputato a Salisburgo con successo del Tirolo. Quella in programma in Valle del Chiese è la tredicesima edizione ospitata in provincia di Trento. Il Trentino ha conquistato la vittoria nel 1992, a cui si aggiunge l'affermazione del 1999 ad ex aequo con il Ticino. Un solo successo invece per l'Alto Adige (1986), che sinora ha organizzato tre edizioni del Torneo.

Il primato di maggior numero di successi resta al Ticino (6) davanti a Tirolo (5), Vorarlberg (4), Carinzia e Baden (3). Seguono Trentino, Sud Baden, San Gallo e Lombardia (2). Un successo per Alto Adige, Baviera, Salisburgo, Friuli ed ora anche Grigioni. L'organizzazione del Torneo Arge Alp 2019 è stata a cura del Comitato Provinciale autonomo di Trento FIGC - LND in collaborazione con US Pieve di Bono, SSD Condinese e US Alta Giudicarie, e con il patrocinio di Provincia Autonoma di Trento, Bim Valle del Chiese e Consorzio Turistico Valle del Chiese.

Soddisfatto il presidente Ettore Pellizzari (Comitato Provinciale autonomo di Trento FIGC – LND) se pur con il rimpianto del mancato accesso alla finalissima: La Valle del Chiese ha dimostrato nell'ospitalità e le società sportive hanno veramente dimostrato una grande capacità organizzativa. Complimenti a US Alta Giudicarie, SSD Condinese e US Pieve di Bono. Abbiamo potuto giocare su Impianti in ottimo stato, considerando anche la stagione meteorologica. Abbiamo potuto far giocare i ragazzi su campi perfetti e certamente si sono divertiti. Resta un po' di amaro in bocca per il terzo posto del Trentino.

I complimenti in tema di ospitalità e organizzazione ci stimolano a fare ancora meglio – commenta Daiana Cominotti, presidente del Consorzio Turistico Valle del Chiese -. Crediamo molto nello sport e nella pratica dell'attività fisica come opportunità di vacanza attiva: per questo stiamo investendo nella promozione assieme a Trentino marketing. Il nostro è un territorio particolarmente vocato a questo tipo di turismo, capace di valorizzare anche l'offerta gastronomica e la ricchezza ambientale, e questo genere di eventi internazionali ci aiutano molto. Già oggi oltre il 30% della nostra clientela proviene dall'area germanofona d'Oltralpe. Ed ora spazio al grande calcio con Pisa ed Hellas Verona.

* comunicato

La Valle del Chiese regala ai Grigioni il successo nel Torneo Arge Alp
Banner