Sab08172019

Last update08:24:40

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio Il Pisa troverà a Storo un tappeto erboso bio da Champions League

Il Pisa troverà a Storo un tappeto erboso bio da Champions League

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Positivo il sopralluogo in Valle del Chiese di Ivan Sbarra e Marco Greco

Storo (Valle del Chiese - Trentino), 16 luglio 2019. - Redazione*

Un campo da Champions League attende il neo promosso Pisa, che per il quarto anno preparerà la nuova stagione in Valle del Chiese dopo l'esordio avvenuto nel 2016. Nonostante il freddo di maggio, che ne ha rallentato la crescita vegetativa, il manto erboso dello Stadio Grilli di Storo è in condizioni perfette.

Lo hanno potuto verificare di persona il nuovo Team manager nerazzurro Ivan Sarra e il neo preparatore atletico Marco Greco, accompagnati nel sopralluogo tecnico dal vicepresidente del CalcioChiese Mario Giovanelli e da Diego Decarli in rappresentanza di Daiana Cominotti, presidente del Consorzio Turistico. "Sembra quasi un campo biologico - la battuta fatta nell'esaminare il tappeto erboso che celava anche dei piccoli funghi commestibili -.

Certamente è in condizioni perfette, le migliori da quando ci alleniamo in Valle del Chiese. Complimenti ha chi ha lavorato così bene e ha realizzato anche il sistema di irrigazione automatico".

Un risultato reso possibile dalla supervisione di Cleto Matteotti cioè il mago trentino dei tappeti erbosi. Non a caso è stato responsabile negli scorsi anni della preparazione anche del campo di Arco dove per tre stagioni si allenò il Bayern Monaco, le cui attese sulla qualità dell'erba sono proverbiali e in Baviera sono garantite da uno stuolo di super giardinieri.

Lo testimonia, tra le altre, la curiosa richiesta fatta dal tecnico olandese Van Gaal che appena giunto in Trentino pretese di fare subito un sopralluogo allo stadio, ancora prima di scendere all'Hotel Du Lac e du Park di Riva del Garda, e al buon Cleto chiese un manto erboso alto esattamente 33 millimetri. Quando si dice la precisione tedesca.

E oggi tutta questa esperienza è a disposizione dello Sporting Pisa. E sempre grazie al supporto dell'amministrazione comunale di Storo il campo è ora dotato di sistema di irrigazione automatizzato e di taglio dell'erba con robot.

* comunicato

Nel sopralluogo è stata visionata anche l'ansa del fiume Chiese utilizzata dai giocatori per il recupero muscolare post allenamenti con immersione nell'acqua fredda. Una tradizione introdotta negli ultimi anni nel mondo del calcio per agevolare il recupero di microtraumi agli arti inferiori e lo smaltimento delle tossine.

Posta poco lontano dallo Stadio Grilli, l'insenatura verde è stata giudicata ideale dai rappresentanti dello Sporting Pisa.

Nel sopralluogo in valle del Chiese lo staff del Pisa è rimasto soddisfatto sia della struttura alberghiera - l'Hotel Castel Lodron, già sede, tra gli altri, dello storico ritiro del Napoli di Maradona campione d'Italia a fine anni Ottanta - sia del campo con le relative infrastrutture. Quello tra Pisa Sporting Club e la destinazione di vacanza del Trentino Occidentale, posta tra il Lago d'Idro e le Dolomiti di Brenta patrimonio Unesco, è un rapporto ormai consolidato negli ultimi anni.

Il ritiro 2019 prevede tre amichevoli, tutte allo Stadio Grilli di Storo con inizio alle ore 18.00: domenica 21 luglio con una rappresentativa Calcio Chiese; mercoledì 24 con il Bari in ritiro sempre in Trentino e domenica 28 con gli ungheresi dell'Eto Futball, compagine militante nella seconda serie del calcio magiaro.

Il ritiro di Pisa Sporting Club è reso possibile dalla sinergia tra Consorzio turistico Valle del Chiese, Bim, Comune di Storo, Trentino marketing e assessorato al Turismo del Trentino retto da Roberto Failoni, con il supporto operativo della società calcistica dell'Alta Giudicarie. Realtà vocata alle attività outdoor e caratterizzata da un ambiente naturale di rara bellezza (a cominciare dalla maestosa Val di Fumo, realtà unica in tutte le Alpi), la Valle del Chiese è caratterizzata da un'offerta di vacanza che propone e abbina divertimento, gastronomia, cultura e relax ideale per le famiglie.

Ma per chi ama la vacanza attiva ecco le adrenaliniche attività di canyoning, kite surf, parapendio, mountain bike, trekking o di semplici escursioni in quota tra malghe e rifugi. Ideali per gustare la classica polenta - vera e propria icona della valle che tradizionalmente viene celebrata anche dall'omonimo Festival in programma in 5 e 6 ottobre - e i prodotti del latte (Desmalgada di Boniprati e Festa del Latte | Mondo Contadino di Roncone, all'inizio e alle fine di settembre), veri capisaldi della proposta gastronomica locale.

Tutte le info sui canali web e social di Pisa Sporting Club. È attiva la pagina FB Ritiro Ac Pisa in Valle del Chiese – Trentino (@AcPisainTrentino), che proporrà notizie e curiosità. INFO:www.visitchiese.it.

Il Pisa troverà a Storo un tappeto erboso bio da Champions League
Banner