Mar10152019

Last update12:44:22

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio Biancorossi pronti e motivati per un altro big match

Biancorossi pronti e motivati per un altro big match

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Secondo impegno casalingo interno: domenica alle 15.00 allo stadio "Druso" nella quarta giornata della serie C un'altra sfida di cartello contro l'imbattuta Reggio Audace-Reggiana

Bolzano, 14 settembre 2019. Redazione*

Quarta giornata di campionato domenica 15 settembre con il secondo impegno casalingo del Südtirol nel campionato di serie C, girone B.

Al "Druso" (calcio d'inizio alle ore 15.00), la truppa di mister Stefano Vecchi affronta un nuovo big match, contro una delle tante grandi firme del torneo, la Reggio Audace, che da qualche settimana ha ritrovato il marchio Reggiana, che riporterà alla denominazione originaria. Lasciato alle spalle il pareggio in quel di Rimini, con qualche rammarico, il Südtirol si ripresenta davanti al pubblico amico con la ferma intenzione di fare bene in un'altra sfida carica di motivi di interesse, che arriva dopo il successo in trasferta a Pesaro, la beffarda sconfitta interna con il Carpi e il pari di domenica scorsa in Romagna.

IN CAMPO

Anche contro la Reggio Audace/Reggiana mister Stefano Vecchi non potrà disporre, come accade ormai da inizio campionato, di capitan Hannes Fink, che sta curando la lieve e parziale lesione del tendine d'Achille sinistro e di Marco Crocchianti, vittima di un infortunio alla spalla destra che lo costringerà ad una prolungata assenza. Rientra invece dal turno di squalifica l'esterno basso Alessandro Fabbri.
La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel pomeriggio di domani, sabato 14 settembre.

I NOSTRI AVVERSARI

La Reggiana ha ritrovato lo storico nome da qualche settimana, sostituendolo a quello di Reggio Audace, che ha accompagnato la recente (2018) rinascita della gloriosa società di Reggio Emilia. La "Regia" dai colori sociali granata vanta un glorioso passato. Promossa per la prima volta nella massima serie nazionale a gironi nella stagione 1920-1921, conta 7 apparizioni ai vertici del calcio italiano. Esordio nel campionato di Serie A a girone unico nel 1993-1994 (14. posto finale): in campo il fuoriclasse portoghese Paulo Futre, Michele Padovano, Massimiliano Esposito, Gigi De Agostini e il portiere Cláudio Taffarel, che a fine stagione si laureò campione del mondo con il Brasile. Ultima apparizione in A nel 1996-1997, dopo una promozione firmata di un giovane tecnico reggiano: Carlo Ancelotti, poi passato al Parma. lasciando la guida della squadra nella massima serie a Mircea Lucescu. Nel recente passato (fino al giugno 2018) la gestione Mike Piazza, star del baseball statunitense naturalizzato italiano, inserito nel 2016 nella Baseball Hall of Fame. I granata arrivano dal ripescaggio dalla D (finale playoff persa), dove erano precipitati in seguito ai problemi societari. Il giocatore più rappresentativo è Alessandro Spanò, difensore centrale, 25 anni, capitano, in granata dal 2014 con 121 presenze e 9 reti in serie c e 24 gare e 4 reti lo scorso anno in D. A guidare la squadra c'è mister Massimiliano Alvini, fautore di un modulo speculare a quello di Stefano Vecchi: 4-3-1-2. I reggiani, fin qui imbattuti, hanno conquistato 7 punti nelle prime tre giornate, frutto del successo interno al "Mapei Stadium-Città del Tricolore" per 4-1 a spese della Feralpisalò con reti di Staiti, Scapini, Varone e Lunetta, della vittoria esterna (2-1) in casa del Ravenna (reti di Varone e Lunetta) e del pareggio interno per 2-2 con l'Imolese di domenica scorsa con Varone al firmare l'1-1, poi il momentaneo vantaggio siglato da Scappini,

I PRECEDENTI

I destini di Alto Adige/Südtirol e Reggiana si sono incrociati l'ultima volta nella stagione 2017-2018 in serie C: 1-1 al Druso all'andata, 2-1 per la Reggiana al ritorno. L'anno precedente i granata vinsero 1-0 in casa all'andata, mentre nel ritorno fini 1-1. Reti inviolate invece nelle due partite della stagione 2015-2016. In precedenza altre sei confronti diretti con 2 vittorie biancorosse e 4 pareggi.

L'EX DI TURNO

Sono due gli ex di turno in casacca "granata". Si tratta di Gabriel Lunetta (attaccante, 23 anni, all'FCS da gennaio al giugno 2019: 13 gare e 4 reti) e di Mattia Marchi (attaccante, 30 anni, biancorosso dal gennaio 2010, 15 presenze e 3 reti in C2, 34 presenze e 8 reti la stagione successiva in C1).

L'ARBITRO

Il direttore di gara designato è Enrico Maggio della sezione di Lodi, coadiuvato per l'occasione dagli assistenti Ivano Agostino di Sesto San Giovanni e Cristian Cortinovis di Bergamo.

IL PROGRAMMA

Serie C Girone B – 4. Giornata (14-15.09.2019)
Gubbio – Fano, sabato ore 20,45
Imolese – Modena, domenica ore 15
Piacenza – Fermana, domenica ore 15
Sambenedettese – Arzignano, domenica ore 15
Alto Adige/Sudtirol – Reggiana, domenica ore 15
FeralpiSalò -Virtus Verona, domenica ore 17,30
Vicenza – Rimini, domenica ore 17,30
Padova – Carpi, domenica ore 17,30
Cesena – Triestina, domenica ore 17,30
Ravenna -Vis Pesaro, domenica ore 17,30

*comunicato

Biancorossi pronti e motivati per un altro big match
Banner