Mar10152019

Last update12:44:22

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio L’incornata di Ierardi vale punti preziosi

L’incornata di Ierardi vale punti preziosi

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

L'Alto Adige/Südtirol espugna con pieno merito il "Menti" di Vicenza: 0-1 contro la matricola Arzignano Valchiampo grazie alla rete di testa del difensore su angolo dalla sinistra di Morosini

Vicenza, 21 settembre 2019. Redazione*

Nella quinta giornata d'andata del girone B della serie C, al "Romeo Menti" di Vicenza, il Südtirol si impone con pieno merito, proseguendo la striscia positiva esterna (due successi e un pareggio). I biancorossi di Stefano Vecchi si impongono per 0-1 alla matricola Arzignano Valchiampo, disputando una gara accorta, creando più occasioni degli avversari e senza correre grossi rischi. Una partita gestita con estrema razionalità e concretezza, decisa dalla rete messa a segno al 6' della ripresa da Ierardi, lesto a saltare più in alto di tutti in un'area particolarmente affollata sul primo corner ospite, calciato da Morosini dalla bandierina di destra.

MATCH PREVIEW

Terza trasferta stagionale nella quinta giornata d'andata per l'Alto Adige/Südtirol, impegnato sul terreno del "Romeo Menti" di Vicenza contro la neo promossa formazione vicentina, che dallo stadio di casa, il "Dal Molin", ha dovuto trasferirsi forzatamente al "Romeo Menti" di Vicenza.
L'Arzignano fondato nel 1920, vanta come picco massimo della propria storia tre partecipazioni alla terza divisione nazionale, quattro se includiamo la stagione corrente (prima del nuovo corso datato 2011). 14 i campionati disputati nella quarta serie, nelle diverse denominazioni.
Al timone dei giallo-azzurri c'è un ex, Alberto Colombo, 45enne tecnico brianzolo, che ha iniziato ad allenare in C nel 2013, assumendo la guida della Pro Patria dopo una stagione alla guida della Berretti bustocca. Nell'estate del 2014 il passaggio alla Reggiana, arrivando alla semifinale playoff dopo il settimo posto in campionato e, nella stagione successiva la rescissione consensuale. Il 14 marzo 2017 sostituisce William Viali sulla panchina del Südtirol e vi resta fino a giugno (7 partite: 3 vittorie e 4 pareggi; 12esimo posto finale) per passare poi al Vicenza (esonerato a novembre). Il 20 febbraio 2019 approda all'Alessandria in sostituzione di Gaetano D'Agostino, con la squadra al tredicesimo posto.
Oltre a mister Alberto Colombo altri due sono gli ex tra i padroni di casa. Si tratta del difensore centrale Danilo Pasqualoni, 24 anni, romano 180 cm per 76 kg, arrivato all'FCS nel gennaio 2019, in campo 13 volte. In precedenza aveva vestito le casacce di Pro Piacenza, Reggina, Catanzaro e Lupa Roma. 145 presenze in serie C con 4 reti. L'altro è Kayro Flores Heatley, nato a Roma il primo aprile del 1998 da papà nicaraguense e madre inglese, cugina di Mark Heately, il famoso ex attaccante del Milan, il cui nonno fu erroneamente registrato all'anagrafe come Hateley. Kayro Flores è una seconda punta di piede destro, che sa giocare all'occorrenza da trequartista. All'FCS giocò la stagione 2017-2018, proveniente dalla Nuorese in D. 14 presenze in biancorosso. Lo scorso anno ha vestito la maglia della Cavese in C collezionando 20 presenze con 3 reti.
L'Arzignano Valchiampo ha colto tre pareggi nelle prime tre giornate di campionato, segnatamente in casa con il Piacenza e sul campo dell'Imolese, a reti inviolate in entrambe le sfide e per 1-1 nel match interno con il Gubbio (rete di Maldonado a fine primo tempo per il momentaneo vantaggio) prima della sconfitta di domenica scorsa in casa della Sambenedettese, impostasi 2-1. In trasferta, la formazione di Stefano Vecchi ha colto un successo all'esordio a Pesaro e un pareggio a Rimini, in casa gli stop con Carpi e Reggio Audace.
Contro l'Arzignano Valchiampo non ci sono precedenti. Per quanto riguarda la formazione, mister Stefano Vecchi, che non può disporre ancora di Hannes Fink e Marco Crocchianti, presenta in 4-3-1-2: davanti a Cucchietti, linea di difesa con Ierardi e Fabbri laterali, Polak e Vinetot centrali, in mezzo al campo Berardocco con Tait e Morosini ai lati, dietro le punte Casiraghi, in avanti Mazzocchi e Rover.
Colombo schiera un 4-4-2: davanti a Tosi c'è l'ex Pasqualoni, che compone la linea di difesa con Bonaluni, Bachini, Barzagli a centrocampo Maldonado, Balestrero, Perretta, Casini, punte Casini, Cais e Pattarello.

LIVE MATCH

Primo tempo
10' Prima grande occasione biancorossa: uno svarione difensivo dei padroni di casa consente a Mazzocchi di trovarsi solo in area e di operare il passaggio in mezzo a Casiraghi lesto a colpire, ma la difesa di casa riesce a salvarsi.
13' Ospiti pericolosi con Mazzocchi: conclusione di destro dal limite dell'area, para Tosi.
28' Casini raccoglie un rimpallo da fuori area, calcia al volo, ma il suo destro finisce alto.
35' Pattarello mette in mezzo dalla sinistra per la testa di Bachini, che però manda fuori bersaglio,
37' Dialogo Perretta e Casini, cross in mezzo, palla arriva a Barzaghi in area sulla sinistra, conclusione e respinga in angolo di Ierardi.
43' Mazzocchi conclude con un diagonale di sinistro, ma il pallone finisce a lato.

Secondo tempo
4' Pregevole incursione centrale di Morosini che serve Rover, quest'ultimo batte con la punta e spedisce la palla a fil di palo alla destra di Tosi.
6' Primo angolo ospite, dalla sinistra batte teso in area Morosini, svetta Ierardi che porta in vantaggio i biancorossi con un imperioso colpo di testa: 0-1
14' Colombo cambia la coppia d'attacco vicentina: fuori Cais e Pattarello per l'ex Heatley e Piccioni.
46' Cross di Piccioni dalla sinistra arriva Barzaghi che spedisce sull'esterno della rete
Punizione da una ventina di metri di Maldonado, palla che sfiora l'incrocio dei pali alla destra di Cucchietti

ARZIGNANO VALCHIAMPO - FC ALTO ADIGE/SÜDTIROL 0-1 (0-0)

ARZIGNANO VALCHIAMPO (4-4-2): Tosi: Pasqualoni, Bonaluni (39' st Rocco), Bachini, Barzagli; Casini (26' st Valagussa); Maldonado, Balestrero (30'st Ferrara), Perretta; Cais (13' st Piccioni), Pattarello (14' st Heatley)
A disposizione: Faccioli, Amatori, Antoniazzi,Hoxha, Bozzato,Tazza, Lo Porto.
Allenatore: Alberto Colombo

FC ALTO ADIGE/SÜDTIROL (4-3-1-2): Cucchietti; Ierardi, Polak, Vinetot, Fabbri, Tait, Berardocco, Morosini (45' st Trovade); Casiraghi (32' st Gatto); Mazzocchi (41' st Romero), Rover.
A disposizione: Taliento, Grbic, Turchetta, Petrella, Davi, Alari.
Allenatore: Stefano Vecchi

ARBITRO: Gabriele Scatena di Avezzano (Emanuele De Angelis di Roma 2 e Mattia Bartolomucci di Ciampino).

RETI: 6' st 0:1 Ierardi (FCS),

NOTE: pomeriggio estivo; campo gibboso. Ammoniti 41'pt Pasqualoni (AV), 28' st Ierardi (FCS) 33' Tait (FCS), 45+5' st Berardocco (FCS) gioco falloso.

(nella foto le squadre entrano in campo)

*comunicato

L’incornata di Ierardi vale punti preziosi
Banner