Sab11182017

Last update09:35:48

Back Sport Sport e Tempolibero Pallavolo e Pallacanestro Milano col marchio difensivo: Trento espugnata

Milano col marchio difensivo: Trento espugnata

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 12 novembre 2017.- Redazione*

L'Olimpia sprigiona una difesa di grande solidità a partire dal secondo quarto, adattandosi bene ai tanti assetti di Trento (che gioca sia molto piccola che molto grossa) e finisce per dominare nella ripresa quando anche a rimbalzo trova la forza di reggere l'urto per chiudere 74-55. Trento dopo i 24 punti del primo periodo ne segna 31 nel resto della gara. La chiave è tutta qui, più che nei 34 punti complessivi di Theodore (14 nella ripresa) e Goudelock. Altre notizie positive arrivano da Cinciarini, ottimo nel primo tempo a supportare Theodore, da Cusin non solo a rimbalzo, da Abass, arcigno a rimbalzo e bravo a mettere due triple cruciali. Per l'Olimpia è la sesta vittoria su sette gare di campionato.

IL PRIMO TEMPO – L'Olimpia parte bene, mette le prime due triple e segna nei primi quattro possessi. Prende anche cinque punti di vantaggio ma non può capitalizzare perché Trento tiene botta con due canestri da tre di tabella, uno di Flaccadori e l'altro di Forray. Con le triple che mettono Gomes e Silins, più due giochi da tre punti di Behanan, che sostituisce Dominique Sutton, partito in quintetto da "falso 5", sorpassa e vola sul 22-16. Milano risponde con un 5-0. Alla fine del primo è 24-21 Trento. Goudelock impatta con la seconda tripla, Cinciarini completa il 5-0 con un'entrata lungolinea. Ma con Gudaitis (che gioca con una dolorosa lussazione al pollice della mano sinistra, vistosamente fasciato) carico di due falli e in panchina dopo tre minuti di parquet, l'Olimpia soffre la tradizionale forza a rimbalzo d'attacco di Trento che più che nei numeri si manifesta nei tiri liberi tirati (11 nel primo tempo ma nove nel solo secondo quarto). Il terzo gioco da tre punti della partita bianconera lo firma Baldi Rossi e genera il nuovo tentativo di allungo trentino sul 30-26. L'Olimpia risponde, va avanti 34-33 con Goudelock in doppia cifra e una prodezza in entrata di Theodore. Sulla sirena Cusin con un tap-in chiude il primo tempo con Milano di nuovo avanti 36-34.

IL SECONDO TEMPO – I rimbalzi d'attacco di Trento angustiano Milano in avvio di terzo periodo, così i tentativi di fuggire sono frustrati da Gomes e Sutton. Theodore con le entrate e Goudelock con i suoi classici "tear-drops" nel momento in cui la difesa forza tre palle perse consecutive permettono all'Olimpia di aprire sette punti di margine sul 49-42. Dopo il time-out di Coach Buscaglia, l'Olimpia insiste, schizza a più 11 con un grande canestro di Theodore allo scadere dei 24″ in penetrazione, poi dopo il canestro di Behanan, Abass brucia la sirena con la tripla del 56-44 in un terzo periodo da 20-10, con la parte finale giocata con Micov da 4. Buscaglia prova la carta dei quattro lunghi, con Gomes da guardia e Baldi Rossi da ala piccola contro Micov o Abass. Trento alza il livello fisico della partita, aggredisce i rimbalzi d'attacco e cerca di sfruttare il vantaggio di centimetri di Gomes prima e Silins dopo su Goudelock. Ottiene però poco: dopo quattro minuti, una tripla di Abass (stavolta è lui a beneficiare del tabellone amico) ripristina i 12 punti di margine sul 61-49. Allora Trento torna ad un assetto tradizionale, ma la difesa dell'Olimpia nel secondo tempo è notevole e la copertura a rimbalzo sale con l'apporto di Abass. Goudelock battendo Flaccadori uno contro uno scava 15 punti. Il time-out di Buscaglia non rovescia l'inerzia. Il finale è sotto controllo.

Dolomiti Energia Trentino 55-EA7 Emporio Armani Milano 74
(24-21, 34-36; 44-56)

Dolomiti Energia Trentino: Franke (0/2), Sutton 6 (2/7, 0/3), Silins 9 (2/3, 1/4), Baldi Rossi 3 (1/1, 0/1), Forray 10 (1/2, 2/3), Flaccadori 5 (0/4, 1/5), E. Czumbel ne, Gomes 5 (1/3, 1/4), Behanan 17 (7/12, 0/3), Lechthaler ne. Coach Buscaglia.

EA7 Emporio Armani Milano: Goudelock 16 (5/9, 2/7), Micov 9 (9 (2/4, 1/3), Pascolo (0/1 da 3), Fontecchio ne, Cinciarini 6 (2/2), Cusin 6 (3/3), Abass 6 (2/3 da 3), M'Baye 4 (2/3, 0/1), Theodore 18 (9/12, 0/2), Jefferson (0/1), Bertans (0/2 da 3), Gudaitis 9 (3/6). Coach Pianigiani.

Arbitri: Begnis, Weidmann, Borgo.

Note: Tiri da due: Trentino 14/34, Milano 26/40. Tiri da tre: Trentino 5/23, Milano 5/19. Tiri liberi: Trentino 12/18, Milano 7/12. Rimbalzi: Trentino 31 (Gomes 7), Milano 36 (Cusin 7). Assist: Trentino 9 (Sutton 3), Milano 5 (Goudelock 2). Recuperi: Trentino 3 (Sutton 2), Milano 4 (Theodore 2). Spettatori: 3760.

* Uff.Stampa EA7 Milano da basketinside.com

Milano col marchio difensivo: Trento espugnata