Scene da farwest a Borgo Valsugana

Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Borgo, 27 agosto 2012.- Anche nel capoluogo della Bassa Valsugana, si registrano, purtroppo, violenze tra extacomunitari. Testimone dei fatti il consiglire proviciale Claudio Civettini, che si trovava a passeggiare nel centro storico, sabato scorso. Ci racconta "mi trovavo casualmente per le vie centrali di Borgo Valsugana, quando sono stato testimone di una violenta rissa tra alcuni giovani extracomunitari che, davanti a turisti e residenti basiti, si sono affrontati con brutalità, tanto da ferirsi reciprocamente.Chiamati dai cittadini, è intervenuta una pattuglia di carabinieri che ha rilevato i nomi dei giovani coinvolti, per altro sembra già noti alle stesse forze dell'ordine."

Dell'episodio, l'esponente politico si è affrettato a rivolgere una interrogazione al presidente della provincia, Lorenzo Dellai.

Ecco le pressanti domande di Civettini: se questi episodi, come stato riferito dai residenti, risultano essere ripetitivi, se i giovani extracomunitari coinvolti nella rissa risiedono a Borgo Valsugana, hanno fisso dimora e un lavoro, di quali benefici economici godono le persone coinvolte, se mai ve ne fossero, a livello comunale, provinciale e di sostegno del reddito,quali iniziative di controllo si intendono attuare sul territorio, fermo restando certamente che il Sindaco da solo non può garantire tutto se non coadiuvato da un progetto coordinato tra forze dell'ordine e volontà politica a livello provinciale.

Scene da farwest a Borgo Valsugana