Mer07262017

Last update07:09:31

Back Valli Valli del Trentino Vallagarina Critiche al bilancio del Comune di Ala

Critiche al bilancio del Comune di Ala

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Ala, 28 febbraio 2017. - di Angelo Trainotti*

Gli investimenti nel piano triennale. Il piano triennale proposto evidenzia una concentrazione elevatissima di investimenti nel 2017 : "Oltre 12.000.000 di Euro di uscite in conto capitale per un totale di uscite di oltre 22.000.000 di Euro".Nel 2018 si ipotizzano 5,5 milioni€ in conto capitale ed un totale di 15 milioni di uscite e nel 2019 solo 2,2 milioni in conto capitale per 12 milioni€ di uscite.

Sorge il dubbio di grossolani errori nella pianificazione del piano triennale degli investimenti consentendo ampie contestazioni per l'evidente incomprensibile squilibrio pianificatorio..

Inoltre, nel 2017 le spese correnti ammontano a 10 milioni di euro, nel 2018 a 9,8 milioni di euro, 2018, nel 2019; le spese in conto capitale nel 2017 a 12,3 milioni di euro, nel 2018 a 5,5 milioni di euro, nel 2019 a 2,2 milioni di euro.

Elenco di principali investimenti evidenziati nel piano di previsione 2017-2019

2017

Sistemi informativi 65.000€

Polizia 128.000€

Cultura 830.000€

Sport e tempo libero 264.000€

Recupero ambiente 135.000€

Servizio idrico 613.000€

Qualità dell'aria 37.000€

Viabilità 1.510.000€

Cimiteri 506.000€

Formazione 50.000€

Totale 4.138.000

2018

Sistemi informativi 15.000€

Polizia 10.000€

Cultura 348.000€

Sport e tempo libero 217.000€

Recupero ambiente 22.000€

Servizio idrico 70.000€

Qualità dell'aria 5.000€

Viabilità 425.000€

Cimiteri 2.000€

Formazione 0

Totale 2.147.000

2019

Sistemi informativi 15.000€

Polizia 10.000€

Cultura 65.000€

Sport e tempo libero 57.000€

Recupero ambiente 22.000€

Servizio idrico 70.000€

Qualità dell'aria 5.000€

Viabilità 385.000€

Cimiteri 5.000€

Formazione 0€

Totale 634.000

L'allegata narrazione delle principali voci che evidenziano la disparita' degli investimenti nei tre anni rappresenta una criticita' sotto due punti di vista:

• la gestione di una massa economica e operativa abnorme concentrata nell'anno 2017;
• decisioni di priorita' non condivise preventivamente con la popolazione attraverso una informazione ed un coinvolgimento importante e documentato.

Si propone di:

a. circolarizzare e publicizzare raccogliendo pareri ed opinioni il piano relativo all'anno 2017 primadi approvarlo;
b. ripianificare la totalita' degli investimenti spalmandoli nei tre anni in modo piu' equilibrato.

L'analisi degli specifici interventi , tutti concentrati nel 2017, dovrebbe essere condivisa preventivamente dalla popolazione e subire una ripianificazione piu' logica ed equilibrata.

Il Comune nel 2017 attua investimenti e lavori nei capitoli evidenziati pari a 2 volte quelli del 2018 e 7 volte quelli del 2019!!!

Risorse umane

La pianta organica continua a prevedere il fabbisogno di 81 persone a tempo pieno mentre in servizio operano 58 persone di cui 13 part-time.
Per il terzo anno si ribadisce l'opportuna rivisitazione della pianta organica, evidentemente non attuale e non corrispondente alle effettive necessita' organizzative qualitative e quantitative.
Una commissione consiliare dovrebbe rilevare la realtà', proporre una pianta organica aggiornata ed in grado di gestire il piano triennale.
-------------
Alla pagina 54 del D.U.P. in due righe senza commenti, spiegazioni organizzative, informazioni sul carico di lavoro, sono previste 3 assunzioni:

• un collaboratore tecnico;
• un agente di polizia municipale;
• un assistente bibliotecario.

Non sono indicati i livelli, le modalità previste (selezione, chiamata..) , la retribuzione ma sopratutto non si spiega organizzativamente la previsione.
Si chiede che le assunzioni, se ed in quanto necessarie siano una risultante della nuova pianta organica aggiornata e risultino motivate in ogni aspetto (quantità di lavoro, qualità ,livello retributivo, modalità di assunzione e selezione..ecc).

*consigliere comunale di Ala

Critiche al bilancio del Comune di Ala
 

IN LIBRERIA

Guida alla gestione di portali Joomla!

A pochi interessa come realizzare un elaboratore di testi come Word, a molti interessa come realizzare un documento in modo professionale e corretto attraverso un determinato applicativo. 

ISBN: 978-1-4710-3450-3