Lun06172019

Last update01:18:48

Back Valli Valli del Trentino Vallagarina Ala: Sito comunale censurato

Ala: Sito comunale censurato

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Ala (TN), 7 marzo  2019. - di Angelo Trainotti*

Con l'avvento dell'Amministrazione "Soini" il sito istituzionale del Comune di Ala e' stato privato della pubblicazione delle mozioni consiliari. Il Sindaco afferma che la pubblicazione delle mozioni non costituisce obbligo di legge ne' d'ufficio.

Poi è stato soppresso il notiziario del Comune di Ala, sostituito dal portavoce sindacale garante dell'informazione comunale a livello giornalistico. Il Sindaco informerà i cittadini attraverso la stampa.

Col 2019 sono state cancellate le interrogazioni già pubblicate sul sito istituzionale e contestualmente soppressa la voce "interrogazione 2019". Il Sindaco afferma che nessuna norma di legge impone la pubblicazione sul sito comunale delle interrogazioni presentate dai Consiglieri comunali

Ora emerge che la Corte dei Conti di Trento - Sezione di controllo invita il Comune di Ala a prestare, nella propria attivita' gestionale, particolare attenzione a garantire il completo adempimento agli obblighi di pubblicita' e trasparenza, anche implementando le informazioni presenti nel sito istituzionale, dei documenti di bilancio e programmazione ai sensi del d.lgs. n.33/2013 e ss.mm. e delle correlate leggi regionali e provinciali di recepimento come richiamate nella propria deliberazione n.134/2018/PRNO di data 19.12.2018.

La deliberazione relativa all'esercizio finanziario 2016, con ben 7 rilievi indicati nel dispositivo, appare pubblicata nel sito istituzionale comunale solo dal 01.03.2019 a seguito delle note inviate dallo scrivente all'Amministrazione alense il 25.02.2019.

In precedenza nulla era stato comunicato ai Consiglieri comunali ne' alla cittadinanza nonostante copia della delibera della Corte dei Conti fosse stata trasmessa al Presidente del Consiglio ed al Sindaco per gli adempimenti di rispettiva competenza..

Già in passato era intervenuta l'ANAC che all'esito della verifica aveva richiesto al Comune l'adeguamento alle disposizioni vigenti.

Lo scrivente ritiene che tale "modus operandi" degli Amministratori locali alensi non sia corretto bensì gravemente lesivo dei diritti dei Consiglieri comunali e dei Cittadini a cui viene privata la conoscenza di aspetti fondamentali e di loro interesse della vita comunale a danno della trasparenza degli atti, al loro accesso, alla prevenzione della corruzione ed in contrasto con l'operato delle precedenti Amministrazioni,

Chiede pertanto a questa spettabile Giunta se l'operato dell'Amministrazione comunale alense sia adeguato alle disposizioni vigenti e se il sito istituzionale del Comune di Ala possa essere censurato in tale modo.

* consigliere comunale di Ala

Ala: Sito comunale censurato
Banner