Mar09292020

Last update07:43:46

Back Cronaca

Cronaca

BENVENUTI ALPINI!

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 12 maggio 2012. - Benvenuti Alpni. Oggi ha inizio ufficialmente a Bolzano l'85° Adunata Nazionale degli Alpini. Domani ci sarà la tradizionale sfilata. Ma già ieri, sono arrivate in regione le prime avanguardie. A tutti gli Alpini d'Italia, il benvenuto di Trentino Libero e  mio personale.

Claudio Taverna

Toponomastica monolingue (tedesco). SVP avanti a testa bassa!

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Bolzano, 11 maggio 2012. - di Alessandro Urzì. La Giunta provinciale si è spaccata sull'emendamento che ho presentato, ieri, nell'ambito della discussione sul disegno di legge "Finanziamento in materia di turismo". Richiedevo che l'erogazione alle associazioni turistiche di finanziamenti provinciali esatti nella forma dell'imposta sul turismo da parte della Provincia costituissse la premessa per un obbligo delle associazioni turistiche stesse di rispettare in ogni forma di promozione esterna il bilinguismo anche nella toponoamstica. L'assessore Berger ha nicchiato: non chiedeteci di regolare la questione della toponomastica ora e con questa legge sul turismo, ha detto, per dire no ad ogni vincolo per le associazioni turistiche.

Trento, pubblici esercizi costretti alla polizia privata?

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 11 maggio 2012. - di Walter Filagrana L'Associazione dei pubblici esercizi del Trentino ha incontrato il sindaco di Trento Andreatta Trento, pubblici esercizi costretti alla polizia privata? Il clima nel centro storico del capoluogo è diventato intollerabile: episodi di vandalismo e delinquenza provocano danni alle imprese e all'immagine della cittàIl messaggio è chiaro: riportare il livello di tolleranza entro il limiti del buon senso. A Trento, nel centro storico, si assiste – ormai quotidianamente – ad episodi di delinquenza e vandalismo che rischiano di danneggiare irreparabilmente l'immagine di città accogliente e provocano danni alle attività come i pubblici esercizi e non solo. Per questo, oggi pomeriggio, il presidente dell'Associazione dei pubblici esercizi del Trentino, Giorgio Buratti, e il consigliere per il C5 e referente per la città, Walter Botto, hanno incontrato il sindaco Alessandro Andreatta. Che condivide le preoccupazioni.

Mori (sindaco, giunta, consiglio), 'braccio armato' di Trentino Sviluppo?

  • PDF

 

Rovereto, 10 maggio 2012. - Mori (sindaco, giunta, consiglio) "braccio armato" di Trentino Sviluppo?    Se lo chiede Claudio Civettini, consigliere provinciale della Lega Nord. La vicenda approderà sulla scrivania della Corte dei Conti e della Procura? La proposta al Consiglio comunale di Mori di separare l'area ex Montecatini in due ambiti urbanistici è stata effettivamente sollecitata dalla Provincia e da Trentino Sviluppo, allo scopo di consentire un'autonoma valutazione (!!!!) circa la destinazione della proprietà pubblica rispetto a quella privata comprendente le ville". Questo il passaggio fondamentale della risposta alla mia puntuale domanda d'attualità sul tema, che nei fatti, ridurrebbe l'amministrazione comunale moriana, in esecutrice burocratica di quanto richiesto da una SPA del sistema provinciale, in data 28 febbraio 2012.

Mori (sindaco, giunta, consiglio), 'braccio armato' di Trentino Sviluppo?

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Rovereto, 10 maggio 2012. - Mori (sindaco, giunta, consiglio) "braccio armato" di Trentino Sviluppo?    Se lo chiede Claudio Civettini, consigliere provinciale della Lega Nord. La vicenda approderà sulla scrivania della Corte dei Conti e della Procura? La proposta al Consiglio comunale di Mori di separare l'area ex Montecatini in due ambiti urbanistici è stata effettivamente sollecitata dalla Provincia e da Trentino Sviluppo, allo scopo di consentire un'autonoma valutazione (!!!!) circa la destinazione della proprietà pubblica rispetto a quella privata comprendente le ville". Questo il passaggio fondamentale della risposta alla mia puntuale domanda d'attualità sul tema, che nei fatti, ridurrebbe l'amministrazione comunale moriana, in esecutrice burocratica di quanto richiesto da una SPA del sistema provinciale, in data 28 febbraio 2012.

Alessandro Urzì, sotto tiro delle BR?

  • PDF

Bolzano, 10 maggio 2012. - Anche Alessandro Urzì sotto il tiro delle Brigate Rosse? Sembra proprio di sì: lui ed altri esponenti politici dell'Alto Adige, per via di un comunicato minatorio a firma della sedicente "ricostituita Colonna Mara Cagol, Brigate Rosse". Ad Urzì e agli altri destinatari del farneticante messaggio la solidarietà di Trentino Libero. Ecco la sua dichiarazione.

Le Valli Isarco e Pusteria con gli Alpini

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Bressanone, 9 maggio 2012. - In occasione della 85^ Adunata degli Alpini di Bolzano,  UNITALIA invita tutta la popolazione delle Valli Isarco e Pusteria ad accogliere calorosamente le penne nere che per tanti e tanti anni hanno contribuito allo sviluppo civile economico e umano del territorio e che con la loro presenza configurata nella ormai disciolta Brigata Alpina Tridentina hanno saputo tenere alto lo spirito di convivenza tra i vari gruppi linguistici presenti in questa terra.

La crescita del poker e dei casino online dopo la liberalizzazione del mercato

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 9 maggio 2012. - Il mercato del gioco online che prevedono vincite in denaro in Italia è molto florido, al pari di altre forme di intrattenimento come cinema, teatro e calcio: le stime di Aams (amministrazione autonoma dei monopoli di stato) per il 2011 parlano di 735 milioni di euro spesi, con un incremento del 7% rispetto all'anno precedente. A far raddoppiare la raccolta nel 2011 - passando da 4,8 a 9,85 miliardi di euro – ha contribuito anche l'introduzione – a partire dallo scorso luglio – del poker cash e dei casino online (ovvero il poker non a torneo e i giochi di sorte a quota fissa), che hanno permesso di promuovere il gioco legale in un mercato fino ad allora fortemente inquinato dalla presenza di operatori illegali.

8 maggio, insieme contro la violenza alle donne

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 8 maggio 2012. - La violenza sulle donne è, o dovrebbe essere, considerato un problema che riguarda la collettività, un emergenza sociale. Ogni giorno la cronaca racconta di violenze, aggressioni stupri e omicidi che riguardano le donne. Su queste storie, però, si accendono i riflettori solo quando ad agire è un estraneo, uno sconosciuto, lo straniero eppure le statistiche parlano chiaro: la stragrande maggioranza delle violenze avvengono fra le mura domestiche o, comunque, per mano di persone vicine alle vittime. Ecco che allora si parla di liti domestiche, di relazioni conflittuali, di omicidi passionali. Cosa ci sia di passionale nel massacrare una donna non ci è dato sapere.

Chi è online

 197 visitatori e 1 utente online