Mer09302020

Last update08:41:57

Back Cronaca

Cronaca

“I Marò subito in Italia”, prosegue la mobilitazione di Trentino Libero

  • PDF

 Trento, 13 marzo 2012. - E' a un punto fermo la vicenda dei due fucilieri del battaglione San Marco, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, in carcere in India. Le trattative sono ad un punto morto, mentre i nostri due militare restano in prigione. Ecco perché è necessario intensificare il "pressing" sull'ambasciatore della Repubblica dell'India a Roma. Non siate pigri, cosa costa inviare  un fax una mail. Prendete il tempo e fatelo subito. Convincete anche amici, parenti e conoscenti. Un fax o una mail in più sono un secondo in meno di prigionia per Massiliano Latorre e Salvatore Girone.

Non siamo “Striscia”, però...... A Lignano, Caserma Carabinieri, nuova ma vuota.......

  • PDF

Lignano Sabbiadoro (UD), 12 marzo 2012. - Non siamo "Striscia",  però.......... Ecco la "storia" della nuova caserma dei Carabinieri di Ligano Sabbiadoro. Chi narra? La Lista Civica "Comunità Lignano". I fatti: la Giunta della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, allora presieduta da Riccardo Illy; concede (il 25 settembre 2004) al Comune di Lignano Sabbiadoro un contributo ventennale di 6.353.920 euro per la costruzione della Caserma dei Carabinieri. La Giunta comunale della Città di Lignano Sabbiadoro approva, il 27 gennaio 2005, il progetto preliminare, che diventa definitivo il 24 giugno 2005.

Autonomia, senza difesa. Solo un flop!

  • PDF

Trento, 10 marzo 2012. - L' adunata di piazza Cesare Battisti, un flop! Chi è onesto lo deve ammettere. Dopo settimane di "battage" pubblicitario, si sono visti solo molti politici, ma poco popolo. Che sfortuna, nemmeno l'alibi del mal tempo. Una bella giornata di sole, come quella di oggi, avrebbe dovuto aiutare  gli organizzatori, ma l'evento non ha registrato il successo sperato, anzi delle masse neppure l'ombra.

Affido familiare dei minori? Il niet di Ugo Rossi

  • PDF

Trento, 10 marzo 2012. - In Trentino la percentuale dei minori in case famiglia è altissima; eppure l'assessore Rossi ha detto NO alla proposta di legge per favorire l'affido famigliare. Secondo l'assessore Ugo Rossi, intervenuto presso la Commissione politiche sociali, la proposta di legge del consigliere Morandini che chiede di privilegiare l'affido familiare rispetto agli istituti è accettabile e condivisibile solo in linea teorica. Tuttavia la Giunta avrebbe espresso una valutazione sfavorevole, perché il giudizio rispetto al tipo di affidamento coinvolge una miriade di soggetti, e il testo fatalmente porterebbe con sé elementi che "farebbero da cassa di risonanza a singole situazioni di difficoltà".

La crisi continua ad uccidere!

  • PDF

Trento, 10 marzo 2012. - Siamo a Ginosa Marina, vicino Taranto. Dai suoi abitanti, quella del 9 marzo verrà ricordata, da tutti, come una giornata nera. Si, perchè nero era il futuro agli occhi del sessantenne commerciante, sfortunato protagonista. Probabilmente il suo domani non aveva neanche quel terrificante colore. Lui, il suo domani, non riusciva neanche a intravederlo all' orizzonte. 1.000 euro gli occorrevano per coprire il debito che aveva col suo fornitore. 1.000 euro in tasca, forse, non gli avrebbero fatto compiere quel gesto assurdo. Li avevi chiesti alla banca, inutilmente.

“Marò liberi subito!” Facciamo sentire la nostra voce all'Ambasciata dell'India a Roma

  • PDF

Trento, 9 marzo 2012. - E' una singolare petizione popolare quella che lancia Trentino Libero. Non firme, questa volta, ma lettere di protesta, tante lettere all'Ambasciatore dell'India in Italia. Facciamo sentire la nostra voce . Facciamola sentire sul serio, non a chiacchiere. Usiamo fax e mail. Inondiamo di fax e mail l'ambasciatore indiano! E' sufficiente scrivere "I Marò italiani, liberi subito!"

Ecco gli indirizzi dell'Ambasciata della Repubblica dell'India a Roma

posta elettronica: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

fax: 064819539

Taverna scrive all'ambasciatore indiano "Marò, a casa subito!"

  • PDF

Trento, 8 marzo 2012. - La vicenda del sequestro dei nostri due Marò da parte delle autorità della Repubblica dell'India è assurda. Non solo perché priva della libertà i nostri due militari, in servizio sulla petroliera italiana, nella lotta contro la pirateria, come ha stabilito l'Onu, ma anche perché è un attacco sconsiderato alla sovranità italiana. Per ll'immediata liberazione di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, si è mosso anche Claudio Taverna, presidente di Progetto Trentino Libero, che ha preso carta e penna e ha scritto all' ambasciatore indiano in Italia. Pubblichiamo la lettera di Taverna.

Verona: "Alla ricerca del candidato che c'è già"

  • PDF

Verona, 8 marzo 2012.  -  La ricerca scomposta in corso nel centrodestra veronese di un candidato sindaco che non si trova è qualcosa di surreale. Pare impossibile che qualcuno possa essere davvero convinto di poter lanciare una candidatura seria a poche settimane dalla presentazione delle liste. Vien da pensare che il famoso detto "veronesi tutti matti" qualche fondamento ce l'ha. Nonostante ciò la caccia al candidato continua, tirando in ballo sindacalisti, accademici e manager.

"Liberiamo i nostri Marò", Il PdL presenta mozioni in diversi comuni del Trentino

  • PDF

Trento, 8 marzo 2012. - Il sequestro, davvero incredibile, dei nostri due militari del Btg. San Marco, costretti in carcere come delinquenti comuni, incomincia a smuovere le coscienze: finalmente, scossa l'iniziale apatia, incominciano le mobilitazioni di protesta, con la gente che scende in piazza.   Trentino Libero lo sta facendo da diversi giorni, pubblicando le inziative di solidarietà verso i nostri due "ragazzi in armi", ingiustamente detenuti in India. Ci è giunto il comunicato del coordinmento provinciale del PdL che volentieri  pubblichiamo.

Chi è online

 170 visitatori online