Ven10222021

Last update11:46:46

Back Cronaca

Cronaca

Minniti? Il don Abbondio dell'Alto Adige

  • PDF

Bolzano, 21 aprile 2012. - Julia Unterberger lancia il suo nuovo grido di battaglia scavalcando, come ormai prassi consolidata, il Presidente "ufficiale" del Consiglio Minniti, sempre più ridotto a mero esecutore silenzioso dei voleri della maggioranza: dopo avere già tolto a discrezione il diritto di iniziativa e di parola ai consiglieri "sgraditi" ora dovrò essere possibile espellerli anche senza dibattito dall'aula. Così da potersi guadagnare la maggioranza in caso di affanno. Il tutto sarà conseguenza dell'applicazione del regolamento recentemente imposto a spintoni e colpi bassi sotto l'ala protettrice del Presidente Minniti in Commissione regolamento e certificato a colpi di maggoranza in Consiglio.

Un mattone di tasse

  • PDF

Trento, 21 aprile 2012.  - Già di per se la tassa sulla prima casa non è accettabile, è un sacrilegio, uno schiaffo ad anni e anni si sacrifici, addirittura milioni di italiani sono emigrati per farsi una casa. Nulla da eccepire per l'imposta sulle seconde e terze case, ma sulla prima casa no, proprio non va giù. E' ingiusta! Questa classe politica è riuscita anche a distruggere il sogno degli italiani. Solo qualche settima addietro i "mass media" riportavano in evidenza che i leader dei partiti che sostengono il governo "tecnico, avevano raggiunto l'accordo. Bell'accordo!

Gioco d'azzardo, tavola rotonda di Futuro Alto Adige

  • PDF

Bolzano, 19 aprile 2012. - L'associazione Futuro Alto Adige organizzerà venerdì 20 aprile con inizio alle 20.00 una tavola rotonda sul delicatissimo tema del gioco e delle conseguenze di ordine sociale e patologico sulla popolazione altoatesina. La partecipazione all'incontro è eccezionale: invitati sono il professor Cesare Guerreschi, conosciuto a livello internazionale per il suo impegno sul fronte della lotta alle dipendenze, la dottoressa Christa Ladurner, sociologa ed impegnata nel forum per la prevenzione; il signor Michele Galasso, titolare di una serie di sale gioco in Bolzano, l'assessore comunale Mauro Randi, Alessandro Urzì, coordinatore regionale di FLI e consigliere provinciale come presentatore di un disegno di legge sulla materia della circoscrizione dell'esercizio del gioco lecito.

L' ottimismo è il profumo della vita

  • PDF

Trento,19 aprile 2012. - Questa è la storia di Cristian Stangalini 43enne che ha perso il lavoro in seguito alla chiusura della multinazionale Metal Welding Wire, nel padovano. Bhè pane quotidiano, penserete. Invece no. La sua è una realtà nuova, di chi osa, di chi trasgredisce. Il suo è il racconto di chi non molla e ce la fa.

"Chiusa la porta si apre il portone", gli calza davvero a pennello. Da operaio a capo, da semplice impiegato a sedere nelle poltrone in pelle dei piani alti. Oggi con la moglie sua nuova socia, dopo aver tagliato la striscia rossa della sua Omp-Fili Srl, produce fili per saldatura dando lavoro anche a quindici suoi ex colleghi.

Anche la PAT contro i cittadini

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 18 aprile 2012. - Torniamo ancora sull'Iva applicata alla tariffa di igiene ambientale, o più semplicemente alla raccolta dei rifiuti. A suo tempo avevamo stigmatizzato l'interpretazione cervellotica dell' Agenzia delle entrate di Trento, secondo la quale, qui da noi la raccolta dei rifiuti sarebbe fatta in maniera diversa (sic!!!) che altrove, e pertanto la Tia sarebbe un servizio e non una tassa. Un parere, molto personalizzato, se non "domestico": una ragione in più per evitare che il fisco sia sotto il controllo diretto o indiretto della Provincia che, nel portale delle Autonomie Locali, mette a disposizione dei Comuni una serie di documenti come "Rimborso Iva sui rifiuti.Diniego" , "Diniego rimborso Iva su Tia", "Comunicazione TIA per rimborso IVA – modello risposta",  tutti tesi, comunque, a respingere le domande di rimborso dei cittadini.

Bolzano: Giunta provinciale sfiduciata?

  • PDF

 

Bolzano, 18 aprile 2102. - La sospensiva concessa dal Tar in riferimento alla deliberazione della giunta provinciale sul calendario unico per quanto riguarda le scuole del meranese costituisce una indiretta e prima, benchè parziale, sfiducia verso la giunta provinciale. Vengono sconfitte le psoizioni sostenute dalla Provincia, viene rivalutato il ruolo e la funzione delle scuole, viene indebolito il valore delle decisioni assunte dalla Svp, in totale solitudine, contro i pareri del Consiglio provinciale e contro la timida reazione degli assessori di lingua italiana.

Non parli tedesco, studialo! Ecco l'arroganza SVP

  • PDF

Bolzano, 17 aprile 2012.  - L'arroganza SVP non ha limiti. Il caso Saggiorato è l'ennesima riconferma!  Alessandro Saggiorato, componente della Commissione pari opportunità nel Comune di Bressanone che ha denunciato la sua impossibilità  di  seguire i lavori della Commissione, in alcune occasioni, in assenza della previsione di un sistema certo di traduzione utile ad avere coscienza delle discussioni in atto e dei contenuti delle votazioni. Un diritto ripetutamente messo in discussione, che ha spinto Saggiorato a minacciare le dimissioni "per impraticabilità del campo di gioco". In, risposta il sindaco Albert Purgstaller  " aveva arrogantemente invitato Saggiorato di studiare il tedesco.", prococando l'indiganzione di molti cittadini.

23 suicidi, di cui 9 nel Veneto. Ecco il prezzo pagato alla crisi e allo Stato

  • PDF

Vicenza, 16 aprile 2012. "Dall'inizio dell'anno sono 23 gli imprenditori italiani che si sono tolti la vita a causa della crisi economica e di questi ben 9 sono avvenuti in Veneto. Una scia di sangue che, come hanno denunciato le Associazioni di categoria, è legata a fattori quali le tasse sempre più pesanti, la stretta creditizia, la mancanza di liquidità e i ritardi dei pagamenti da parte, soprattutto, delle Pubbliche Amministrazioni. Per questo ritengo doveroso che venga creata una black-list europea che segnali gli enti mal pagatori, ovvero quelle amministrazioni pubbliche che pagano male e in ritardo le imprese fornitrici".

Questa la proposta dell'Europarlamentare della Lega Nord, Mara Bizzotto, sul problema del "ritardo dei pagamenti delle Pubbliche Amministrazioni che colpisce moltissime PMI italiane e venete, e che sono tra le cause più frequenti dei suicidi tra gli imprenditori".

 

"C'è bisogno di atti concreti per frenare questa drammatica escalation che vede sempre più imprese fallire per colpa dei crediti, non per i debiti - spiega l'on. BizzottoCon la creazione di questa black-list su scala continentale, le piccole e medie imprese, prima di partecipare ad una gara d'appalto, conoscerebbero preventivamente l'affidabilità dell'interlocutore e i rischi che andrebbero ad assumersi".

Stefano Bisoffi e il grande bluff della comunità di valle

  • PDF

Rovereto, 15 aprile 2012. - Il Comitato Iniziative per la Viabilità Sostenibile Altavalllagina (IVSA) ci ha inviato il seguente comunicato che pubblichiamo integralmente. La presa di posizione dell'IVSA è indubbiamente molto forte, senza "peli sulla lingua": un vero e proprio "j'accuse" nei confronti di Stefano Bisoffi,  presidente della comunità di valle della Vallagarina che ha ospitato l'incontro conl a giunta provinciale. A Bisoffi si rimprova il "bluff sulla pelle dei lagarini".

Chi è online

 195 visitatori online