Dom10172021

Last update07:34:27

Back Cronaca

Cronaca

Taverna scrive all'ambasciatore indiano "Marò, a casa subito!"

  • PDF

Trento, 8 marzo 2012. - La vicenda del sequestro dei nostri due Marò da parte delle autorità della Repubblica dell'India è assurda. Non solo perché priva della libertà i nostri due militari, in servizio sulla petroliera italiana, nella lotta contro la pirateria, come ha stabilito l'Onu, ma anche perché è un attacco sconsiderato alla sovranità italiana. Per ll'immediata liberazione di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, si è mosso anche Claudio Taverna, presidente di Progetto Trentino Libero, che ha preso carta e penna e ha scritto all' ambasciatore indiano in Italia. Pubblichiamo la lettera di Taverna.

Verona: "Alla ricerca del candidato che c'è già"

  • PDF

Verona, 8 marzo 2012.  -  La ricerca scomposta in corso nel centrodestra veronese di un candidato sindaco che non si trova è qualcosa di surreale. Pare impossibile che qualcuno possa essere davvero convinto di poter lanciare una candidatura seria a poche settimane dalla presentazione delle liste. Vien da pensare che il famoso detto "veronesi tutti matti" qualche fondamento ce l'ha. Nonostante ciò la caccia al candidato continua, tirando in ballo sindacalisti, accademici e manager.

"Liberiamo i nostri Marò", Il PdL presenta mozioni in diversi comuni del Trentino

  • PDF

Trento, 8 marzo 2012. - Il sequestro, davvero incredibile, dei nostri due militari del Btg. San Marco, costretti in carcere come delinquenti comuni, incomincia a smuovere le coscienze: finalmente, scossa l'iniziale apatia, incominciano le mobilitazioni di protesta, con la gente che scende in piazza.   Trentino Libero lo sta facendo da diversi giorni, pubblicando le inziative di solidarietà verso i nostri due "ragazzi in armi", ingiustamente detenuti in India. Ci è giunto il comunicato del coordinmento provinciale del PdL che volentieri  pubblichiamo.

Guerra ai falsi invalidi, ma a pagare non siano quelli veri!

  • PDF

Trieste, 8 marzo 2012. - "Sempre più spesso cittadini invalidi a cui viene revocata la pensione di invalidità sono costretti a percorrere le vie giudiziarie per vedere riconosciuto il proprio diritto – ha dichiarato il Consigliere Regionale del Partito Pensionati, Luigi Feronee, molte volte, i tribunali danno torto all'Inps e ripristinano le pensioni di invalidità per i ricorrenti. In Italia è in atto l'ennesima crociata contro presunti falsi invalidi ma c'è da chiedersi se il clima di "sospetto" non penalizzi pesantemente i troppi che invalidi lo sono sul serio.Sembra essere una crociata senza fine quella dell'Inps per controllare la permanenza dei requisiti per la pensione di invalidità o per altre prestazioni. – ha continuato FeroneSono previsti, per il 2012, ben 250mila controlli a campione e c'è da ritenere, se sarà confermato il trend dei controlli dello scorso anno, che saranno in molti a perdere il diritto alla pensione di invalidità."

Roma: "10 marzo, presidio di protesta davanti all'Ambasciata dell'India"

  • PDF

Roma, 8 marzo 2012. - Sabato 10 marzo alle ore 16,00,  l'Associazione Campo della Memoria ha organizzato un presidio che si terrà davanti all' Ambasciata dell'India in Roma Via XX settembre, 5 angolo Via IV Fontane, per chiedere l'immediata scarcerazione dei nostri marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone arrestati illegalmente nell'adempimento del loro dovere che pagano le timidezze del nostro governo in una prigione indiana. Vi aspettiamo con una bandiera tricolore

"A casa subito" la locandina nei negozi di Confcommercio

  • PDF

Trento, 7 marzo 2012. - Apprendiamo che la Federazione Moda Italia della Confcommercio  sta lanciando una meritoria iniziativa di solidarietà nei confronti dei due nostri militari, attualmente nelle prirgioni indiane e ostaggio di quel Paese, contro il diritto internazionale. Scrive FederModa Iatlia " non potendo rimanere estranea alla complessa e drammatica vicenda che stanno attraversando i due marò italiani prigionieri in India - il maresciallo Massimiliano Latorre e il sergente Salvatore Girone - sentiamo  la necessità di testimoniare la vicinanza ai due militari ed alle loro famiglie e supportare l' azione diplomatica per trovare sollecita soluzione per portare a casa questi ragazzi."

Battisti se la gode, mentre il governo italiano è impotente

  • PDF

Trento, 7 marzo 2012. - Cesare Battisti, il pluriomicida terrorista rosso, condannato all'ergastolo dalla giustizia italiana, se la gode in Brasile: "parteciperò al Carnevale di Rio e mi divertirò un mondo" avrebbe dichiarato, qualche settimana fa, ad un un giornalista brasiliano. Lui se la gode, mentre il governo italiano è inerte ed impotente. Sono decenni che Battisti se la gode, alla faccia delle persone che ha ammazzato.

Metti una sera a cena......... prenota alla Comunità della Vallagarina

  • PDF

Rovereto, 5 marzo 2012. - Non si tratta della rivisitazione del celebre film "Metti una sera a cena" diretto da Giuseppe Patroni Griffi, interpretato tra gli altri da Florinda Bolkan e da Tony Musante, ma potrebbe essere il titolo della interrogazione del consigliere provinciale Claudio Civettini...... L'esponente leghista infatti si chiede se, tra i compiti della Comunità della Vallagarina,  c'è anche quello di prenotare cene. Sicuramente chi prenota la cena, presso la Comunità della Vallagarina, se la paga e di  certo non è a carico del bilancio del nuovo ente, voluto da Dellai. Almeno, non ci risulta!

Blocco stipendi dipendenti pubblici, la legge non è uguale per tutti!

  • PDF

Trento, 3 marzo 2012. - Non ha prodotto effetti il nostro articolo Giornalisti "pubblici", piccola casta. Per loro gli aumenti. Non è una novità, ma dal concetto "cittadini di serie A e cittadini di serie B" al concetto  "dipendenti pubblici di serie A e dipendenti pubblici di serie B" il passo non è solo è breve, ma è anche logico, scontato! Avevamo denunciato, ancora il 7 febbraio scorso, l'anomalia dei giornalistici pubblici a cui la Provincia non ha applicato, come a tutti gli altri dipendenti, il blocco degli stipendi.

Chi è online

 302 visitatori online