Mar05172022

Last update06:35:45

Back Cronaca

Cronaca

Paolo Barnard 'La moneta sia del popolo'

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 27 maggio 2012. - di Claudio Taverna

Fulmini e saette nella puntata dello scorso venerdì 25 maggio di "Ultima parola" la popolare trasmissione di Gianluigi Paragone che va in onda su Rai 2. Protagonista indiscusso,  il giornalista Paolo Barnard. Mai mi sarei aspettato una denuncia così netta, così giusta e fondata in una trasmissione della Rai. Speriamo che non sia un solo un episodio isolato. Sta a noi in ogni caso evitarlo, parlandone quotidianamente. In ogni caso, un grazie sentito a Paolo Barnard.

Bolzano: Seppi denuncia 'Meno soldi al volontariato, più soldi alle cooperative'

  • PDF

Bolzano, 26 maggio 2012. - di Donato Seppi

Le voci di spesa sul bilancio relativo all'assessorato alla cultura "parlano" chiaro: la verità è un taglio spaventoso alle associazioni di volontariato e un aumento strepitoso, oltre il 250%!!!.. alle cooperative. Quella 19.....in testa. Come si può dedurre dai dati sotto esposti il sottoscritto non è certamente informato male, come l'assessorato vuole fare credere con la sua replica, quando afferma che il bilancio previsionale 2012 relativo ai "Beni e attività culturali" alla voce n. 06105.00: "Spese per le attività culturali o artistiche promosse direttamente dalla Provincia di Bolzano" ha subito un taglio rilevante preso atto che si è passati dai 955.000 Euro del 2011 ai 630.000 del 2012 = 325.000 Euro in meno!

Palermo: 'Unanime impegno contro la mafia'

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Palermo, 25 maggio 2012.  - Impegno Istituzionale per Gianni Gravante che nella sua veste di vicepresidente della Commissione Sicurezza e Legalità di Confcommercio Imprese per l' Italia ha partecipato, ieri, unitamente al Presidente Luca Squeri, alle manifestazioni contro la mafia a Palermo. Le manifestazioni in memoria del Giudice Borsellino la moglie,signora Morvillo, gli agenti di scorta Dicillo, Montinari e Schifani prevedono alcuni momenti istituzionali in concomitanza della visita del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

L'indifferenza. E' peggio della cattiveria?

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 24 maggio 2012. - di Elisa Visconti

Ragazzo di 30 anni  trovato "Sepolto vivo" nella sua stanza. Era trent'anni che viveva, così si fa per dire, isolato dal mondo perchè la madre voleva a suo dire proteggerlo ed è vissuto lontano da tutti e tutto. Oppure ragazza malata di mente 24 anni segregata dai genitori in casa. Oppure malato mentale trovato chiuso in gabbia costretto dai suoi parenti dove viveva nella sporcizia e tra i suoi stessi escrementi. O bimba violentata dal padrino per 8 anni e la madre sapeva e durante le violenze usciva per non sentire o vedere. O padre vende la figlia per comperarsi la porches.

Carcere di Trento: Si dimette la Direttrice Antonella Forgione

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 24 maggio 2012. - Arrivano le dimissioni della Direttrice Antonella Forgione. Grazie alla puntuale e circostanziata lotta sindacale, che ha visto il Si.N.A.P.Pe. in prima linea contro la mala gestione della direttrice nel penitenziario roveretano prima ed in quello della città di Trento dopo, ed a seguito della approfondita e tecnicamente perfetta ispezione, portata a termine pochi giorni fa dal Provveditore regionale dell'Amministrazione Penitenziaria Bocchino, giungono le dimissioni della Forgione che evitano di fatto, un più umiliante avvicendamento d'autorità e che la vedranno prendere servizio presso il Provveditorato regionale ove sicuramente non potrà fare alcun danno.

Taverna 'Per superare la crisi, la sovranità monetaria deve tornare al popolo'

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Rovereto, 23 maggio 2012. - Si è svolto,  ieri sera,  l'incontro organizzato dal Centro Trentino Edilizia sul tema "LA CRISI ECONOMICA, PROSPETTIVE ED OPPORTUNITA' FUTURE"  alla sala conferenze dell'Hotel Nero Cubo a Rovereto. Coordinati dall'abile regia di Renato Calcari, che ha introdotto i lavori, con una ampia relazione sulla situazione economica della Provincia di Trento, con particolare riferimento alla Vallalagarina, sono intervenuti l'assessore della Comunità della Vallagarina Cladio SoiniAndrea Merler, Ispettore provinciale UOPSAL, Claudio Taverna, direttore di Trentino Libero, il consigliere provinciale Mauro Ottobre, mentre la serata è stata chiusa da Ugo Rossi, assessore provinciale alla salute e al welfare. In sala, il vicepresidente della Comunità Vallalagarina Roberto Bettinazzi.

 

Soini e Merler hanno sviluppato le loro relazioni sull'attività di rispettiva competenza. Il primo ha parlato dell'edilizia pubblica e agevolata e di inziative nel campo economico (ha anche la delega per l'industria, agricoltura e artigianato), il secondo sulla politica di prevenzione degli infortuni sul lavoro nei cantieri.

Verona: Delitto Tommasoli, la Cassazione conferma la pena

  • PDF

Verona, 23 maggio 2012. - di Matteo Tedeschi

10 anni e 8 mesi di reclusione. La Cassazione ha confermato la sentenza della Corte d'Appello di Venezia per Nicolò Veneri e Federico Perini colpevoli di aver picchiato a morte Nicola Tommasoli. Pena che segnerà in modo indelebile il resto della loro esistenza. Nessuno si permetta di mettere in dubbio che il responsabile della morte di un altro uomo debba avere una punizione che sia di monito alla collettività e finalizzata a dare un segnale forte di giustizia e repressione di criminalità.

Aziende trentine contro il fisco: un forte grido d'allarme

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 21 maggio 2012. -  Domani, mercoledì 23 maggio, alle ore 13, al termine dei lavori della seduta antimeridiana del consiglio provinciale, quattro aziende trentine, racconteranno alla stampa e alla presenza dei consiglieri provinciali la loro drammatica situazione nei confronti del Fisco. Protagoniste dell'evento sono l'Automobile Due S.n.c. di Rovereto, Spazio Auto di Lavis, RPL Auto S.a.s. di Trento e Trento Car di Trento.

Giorgio Almirante e Pino Romualdi: un ricordo, un esempio

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Trento, 22 maggio 2012. - di Claudio Taverna

Ventiquattro anni fa moriva in una clinica romana Giorgio Almirante, un giorno prima, se ne andava, anche a lui a Roma, Pino Romualdi, un altro "grande" della destra italiana. Chi ebbe la fortuna di conoscerli e di conoscerli bene, come l'ebbi io, soprattutto di riconoscerli come maestri di vita, non li potrà mai dimenticare. Furono maestri di vita perché ci insegnarono ad amare la politica e ci furono da esempio: l'amore per la Patria, per l'Italia e per gli ialiani, buoni o cattivi che fossero, l'amore per la politica quella bella, quella pulita, quella motivata dagli ideali e non dai danari.

Chi è online

 171 visitatori online