Gio10222020

Last update04:51:55

Back Cronaca Cronaca regionale Al lago di Braies molti turisti non indossano la mascherina

Al lago di Braies molti turisti non indossano la mascherina

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Lo afferma Sara Biguzzi, una forlivese in vacanza in Trentino-Alto Adige

Trento, 17 agosto 2020. - Redazione

Di ritorno da una vacanza in Trentino-Alto Adige, afferma Sara Biguzzi, mi rimangono negli occhi e nel cuore le immagini del lago di Braies e non solo per la spettacolarità di quei luoghi, ma anche, purtroppo, per il mancato rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid da parte di molti turisti.

Il percorso che costeggia l'argine del lago non permette, per la sua conformazione, di rimanere ad una distanza inferiore al metro. Nonostante sia all'ingresso che lungo il percorso ci siano molti cartelli che ricordano le precauzioni anti-Covid, prosegue Biguzzi, molti turisti non indossano la mascherina e non mantengono il distanziamento previsto. Il lago di Braies è una meta molto frequentata, solo nell'agosto dell'anno scorso ci sono state più di 400 mila visite per questo, anche se all'aperto, risulta un luogo sensibile.

Spero che nel più breve tempo possibile ci siano iniziative per sensibilizzare i visitatori del lago di Braies perché la salute pubblica inizia dal comportamento del singolo e la trasgressione delle regole non deve essere permessa.

Questo è un momento cruciale, conclude Biguzzi, per il nostro futuro, ricordiamoci le vittime, i medici, gli infermieri e tutti coloro che hanno salvato tante vite, in alcuni casi a discapito della propria.

Continuiamo a tenere alta l'attenzione sull'uso delle mascherine, il distanziamento sociale, il lavaggio delle mani, strumenti indispensabili per evitare di fare passi indietro nella lotta al Coronavirus. 

Al lago di Braies molti turisti non indossano la mascherina

Chi è online

 208 visitatori e 1 utente online