Antonio Coradello: “Sono buono per tutte le stagioni”

Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

Trento, 16 agosto 2020. - Redazione

Dopo la solenne dichiarazione di domenica 2 febbraio 2020 «non sono buono per tutte le stagioni» chi troviamo candidato nella lista "Trento Unita" che sostiene Andrea Merler? Antonio Coradello, consigliere comunale uscente di Civica Trentina, a Palazzo Thun da 15 anni.

Entrato nel 2005 da candidato sindaco di AN, riconfermato nel 2010 nella lista del PdL, ancora nel 2015 nella Civica Trentina, aveva annunciato, lo scorso 2 febbraio (ante Covid), che, dopo 3 consiliature, non si sarebbe ricandidato. Invece eccolo qui, nuovamente in corsa.

Si sa, il Covid ammazza persone e candidati (vedi Baracetti) ma resuscita i politicamente ed elettoralmente morti. Dalle ceneri di Civica Trentina, risorgono entrambi, come araba fenice, l'autosospeso Andrea Merler, candidato sindaco del centrodestra e il citato Coradello, candidato in "Trento Unita".

Ma chi è Antonio Coradello? Una passione giovanile per la componente rautiana del MSI, cattolico tradizionalista fino a simpatizzare per l'eretico monsignor Marcel Lefebvre, dopo un periodo di riflessione sabbatica, entrò nella neonata AN, come rappresentate locale della consulta etico religiosa di Gaetano Rebecchini (che nel luglio 2005 si dimise da AN per contrasti con Fini sulla procreazione assistita).

Lui invece restò in AN e fu candidato sindaco di Trento per quel partito nel 2005, entrando a Palazzo Thun come consigliere di opposizione.

Seguì la sorte di Fini e di tutti gli altri, aderendo, dopo lo scioglimento di AN, al berlusconiano PdL, con il quale si confermò consigliere comunale di opposizione nel 2010, ricoprendo l'incarico di vicepresidente del consiglio.

Dopo la "scomparsa" del PdL, abbracciò il destino politico di Rodolfo Borga nella Civica Trentina, diventando per la terza volta consigliere comunale.

Ora è di nuovo in pista con "Trento Unita". Di lui si può ben dire è «buono per tutte le stagioni»!

(nella foto Antonio Coradello in primo piano, con Silvia Zanetti e Andrea Merler ai tempi di Civica Trentina)

Antonio Coradello: “Sono buono per tutte le stagioni”