Crisi dell'editoria trentina, interrogazione di Claudio Civettini

Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Alberto Faustini con Pierangelo GiovannettiTrento, 4 maggio 2012. -  Nel corso della "tavola rotonda" che si è svolta, ieri sera,  per iniziativa del Circolo Nuova Italia "Giovannino Guareschi" di Trento sul ruolo del sindacato nel mercato globale, di cui tratteremo a parte, il moderatore Pierangelo Giovannetti, direttore del quotidiano "L'Adige" nel formulare una domanda ad uno dei relatori, ha "incidentalmente" parlato della crisi dell'editoria trentina, in particolare della concorrenza: il Trentino, l'altro quotidiano di casa nostra, sta realizzando - a detta di Giovannetti - un forte ridimesionamento redazionale con il licenziamentoi di ben sette giornalisti.

Ci è venuto in mente quanto avevamo scritto lo scorso 20 dicembre 2011 sulla "ristrutturazione" del Quotidiano di via Sanseverino, provocando l'immediata telefonata del direttore Alberto Faustini che aveva decisamente smentito la notizia. La nostra fonte, almeno in parte,  aveva allora ragione perché il licenziamento di  sette giornalisti non può che preludere alla ristrutturazione del quotidiano.

Della crisi dell'editoria trentina si occupa, stamani, anche il consigliere provinciale Claudio Civettini che ha presentato un'articolata interrogazione al presidente della provincia.

 

Claudio Taverna

Crisi dell'editoria trentina, interrogazione di Claudio Civettini