Trento: La protesta degli artigiani 'rompe' la pace sociale

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

de laurentis robertoTrento, 4 maggio 2012. - Domani a Trento, grande manifestazione degli artigiani del settore edilizia, ma con loro, idealmente, ci sono tutti gli imprenditori, piccoli e medi del Trentino. La parola d'ordine: Lavoro, Fiducia, Territorio, Autonomia. L'adunata di domani è anche il primo segnale di rottura con il potere provinciale, anche se "prudentemente" nel sito dell'Associazione si legge che "l'obiettivo è portare all'attenzione della Politica Provinciale azioni concrete a tutela delle nostre aziende, dei nostri imprenditori e delle loro famiglie, dei posti di lavoro nostri e dei nostri collaboratori, della nostra comunità. E per continuare a mantenere in vita lavoro, fiducia, territorio, autonomia."

Aggiunge,  in una dichiarazione di qualche giorno fa,  il presidente degli artigiani Roberto De Laurentis: «La nostra iniziativa è comunque aperta a tutti. Sottoporremo alla politica otto proposte per rilanciare il comparto delle costruzioni».

L'appuntamento è sabato 5 maggio 2012 – ore 10.00– Sala della Cooperazione, via Segantini 10 Trento.

Trento: La protesta degli artigiani 'rompe' la pace sociale