Mar09282021

Last update11:04:37

Back Cronaca Cronaca Rovereto Cartiera mon amour: un teatro per ballare

Cartiera mon amour: un teatro per ballare

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Rovereto, 28 luglio 2021. - Redazione*

Giovedì 29 luglio, all'interno della programmazione di Rovereto Estate, la proiezione del documentario sull'intreccio tra il Teatro alla Cartiera, la Compagnia Abbondanza/Bertoni e la vocazione alla danza della città di Rovereto. Ore 21 al Giardino delle Sculture del Mart, ingresso libero e gratuito

È in programma per giovedì 29 luglio alle ore 21 al Giardino delle Sculture del Mart la serata dal titolo "Una città che danza", all'interno della programmazione estiva promossa dal Comune di Rovereto, Rovereto Estate. Una serata per approfondire la vocazione alla danza di una città come Rovereto che ospita da anni la Compagnia Abbondanza/Bertoni nel Teatro alla Cartiera, oltre a Oriente Occidente, realtà che da 40 anni promuove il festival di danza contemporanea della città, con eco nazionale e internazionale.

La serata inizierà con la proiezione del documentario Cartiera mon amour. Un teatro per ballare, realizzato grazie al sostegno dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Rovereto durante i mesi di chiusura al pubblico dei teatri, lo scorso febbraio, quando non era possibile un rapporto diretto tra artisti e spettatori, ma quando i teatri potevano essere riempiti del lavoro degli artisti e di tutti gli staff che dietro le quinte si impegnano affinché ogni volta gli spettacoli possano andare in scena.

Il piccolo film, curato da Susanna Caldonazzi e Giulia Lenzi, intreccia la storia della compagnia Abbondanza/Bertoni a quella del Teatro alla Cartiera.

Dal 1989, anno della prima produzione firmata da loro, Michele Abbondanza e Antonella Bertoni hanno tracciato un cammino che oggi li identifica tra i maestri del teatrodanza italiano.

Con la Compagnia Abbondanza/Bertoni hanno esplorato le più diverse poetiche pur rimanendo fedeli a un loro personalissimo vocabolario coreografico e umano. Dal 2005 il Teatro alla Cartiera di Rovereto è la loro casa, dove hanno trovato uno spazio in cui tessere relazioni, far nascere i loro progetti, offrire residenze a giovani artisti, contribuendo a far diventare la Cartiera e la città di Rovereto un punto di riferimento in Italia per la danza.

Il piccolo film racconta la storia del Teatro alla Cartiera intrecciandola a quella della Compagnia, dando voce a chi in questi anni ha abitato gli spazi, se ne è preso cura e li ha fatti respirare anche in un momento in cui il mondo intero era in apnea.

Al termine della proiezione un breve dibattito con i coreografi Michele Abbondanza e Antonella Bertoni e con Lanfranco Cis e Gloria Stedile, rispettivamente direttore artistico e coordinatrice delle attività di formazione e residenza artistica di Oriente Occidente.

* comunicato

(Abbondanza Bertoni DOC foto di Giulia Lenzi)

Cartiera mon amour: un teatro per ballare

Chi è online

 199 visitatori e 1 utente online