Dom05292022

Last update03:50:05

Back Cronaca Cronaca Nazionale

Cronaca

Siccità nel distretto del Po: piogge utili, ma i livelli restano gravi

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Fiume-Po-BorettoNonostante le ultime piogge le stazioni di rilevamento (Piacenza, Cremona, Boretto, Borgoforte, Pontelagoscuro) registrano ancora portate decisamente sotto la media a conferma di una siccità significativa. Berselli: "È importante rilasciare quanto possibile risorsa idrica per mantenere le derivazioni dal Po a beneficio della maturazione delle colture stagionali e dell'habitat lungo l'alveo e nei rami secondari". Uno dei mesi di Maggio più caldi di sempre ha rapidamente disciolto le nevi restanti: ora mancano le riserve e le falde si confermano in stato di progressiva depressione. Dati di produzione idroelettrica molto bassi.

Parma, 27 maggio 2022. – di Andrea Gavazzoli*

Il contesto idrico del bacino del fiume Po – presentato stamane ai 63 rappresentanti delle Regioni del distretto, alle agenzie di monitoraggio e ai portatori di interesse all'interno dell'Osservatorio Permanente sugli utilizzi Idrici – migliora sensibilmente i suoi indicatori in virtù delle precipitazioni di inizio mese di Maggio, ma la miglioria sarà molto probabilmente di breve durata visto che gli indici di valle restano già ora molto scarsi e le registrazioni sui livelli idrici effettuati nelle singole stazioni di monitoraggio confermano purtroppo una siccità ancora grave lungo tutta l'asta del Grande Fiume.

Casette dell’amore in carcere. UNARMA: “Lo Stato premia i vizi e non le forze dell’ordine”

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

draghi-cartabiaRoma, 25 maggio 2022. Redazione*

"Lo Stato finanzia il piacere dei detenuti ma non considera il benessere dei carabinieri" – così UNARMA, il più antico sindacato dell'Arma dei carabinieri, commentando il via libera dai Ministeri di Giustizia ed Economia alla creazione delle casette dell'amore nei penitenziari –.

Domani, sciopero generale di 24 ore di tutte le categorie del lavoro pubblico e privato

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Sciopero-generale-20maggioTrento, 19 maggio 2022.Redazione*

Tutti i sindacati base ed autorganizzati hanno dichiarato sciopero generale nazionale di 24 ore, per tutte le categorie del lavoro pubblico e privato, per venerdì 20 maggio 2022.

Bruno Tomasich ci disse: “Adesso aspetto solo di morire con la mia camicia nera”

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Bruno Tomasich-a-NapoliI grandi missini della storia

Trento, 18 maggio 2022. - di Antonio Pannullo

"Spero che la passione, l'orgoglio e le ragioni, che vi assicuro ci sono, di ragazzo di Salò, non nuocciano allo spirito di quella imparziale, e per questo da me apprezzata, ricerca storica". Ecco l'ultimo post di Bruno Tomasich su Facebook, scritto appena il 13 maggio.

Oggi seconda edizione della Giornata in memoria delle vittime delle marocchinate

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

marocchinate-in-italiaTrento, 18 maggio 2022. – di Guglielmo Gatti*

Con lo slogan "La storia non si cancella" oggi è celebrata la seconda edizione della Giornata in memoria delle Vittime delle marocchinate. Il presidente dell'Associazione Nazionale Vittime delle marocchinate, Emiliano Ciotti, e altri esponenti dell'Associazione, poseranno un tricolore e un mazzo di fiori in omaggio alle vittime civili di guerra in oltre cento città, quelle che hanno aderito all'iniziativa.

È scomparso, lontano dalla sua amata Parenzo, Gaetano Valenti

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Gaetano-ValentiGorizia, 13 maggio 2022. - di Maria Grazia Ziberna

Conosciutissimo nel mondo degli esuli, ex allievo del collegio Filzi, Gaetano Valenti, nato a Parenzo nel 1946, era malato da tempo, ma finché ha potuto farlo ha voluto essere presente agli appuntamenti più importanti del comitato provinciale di Gorizia dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, come la cerimonia del Giorno del Ricordo, o, in precedenza, alla presentazione della pubblicazione sulla storia della Campagnuzza, e alla registrazione di una puntata della trasmissione radiofonica della RAI FVG "Sconfinamenti" insieme ad altri componenti del direttivo ANVGD cittadino.

Segnalazioni Stampa – Indennità dei Sindaci: in arrivo gli aumenti

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

sindaci-montecitorioRoma, 13 maggio 2022. - Redazione*

E' in dirittura d'arrivo l'applicazione della norma voluta dal governo e dal parlamento per incrementare le indennità dei Sindaci, degli Assessori e dei Consiglieri comunali, secondo parametri riferiti alla popolazione (nalla foto, una manifestazione di Sindaci siciliani davanti alla Camera). Fa il punto Italia-Oggi con un articolo che illustra struttura e quantità del decreto di implementazione. Ecco l'articolo.

-Matteo Barbero - Colpo Grosso. Nelle città metropolitane l'indennità del sindaco raddoppia e arriva a 13.800 euro al mese (più 6.781 euro). Lo schema del provvedimento per il riparto dei fondi istituito nell'ultima manovra - Italia-

Oggi, 12mag22

*da ilparlamento.eu

(nella foto sindaci davanti a Montecitorio)

E’ scattata la solita trappola per gli alpini

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Alpini-sfilata-RiminiTrento, 11 maggio 2022. Redazione*

Dal Tweet di Marcello Veneziani*- È scattata la solita trappola per gli alpini: denunciarne uno per criminalizzarne centomila.

Antimafia, missione a Trento

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Morra-Raimondi-Commissariato-Governo-TNMorra: "Emblematico il caso del Porfido. Negare la presenza del fenomeno mafioso facilita l'infiltrazione. Ci si aspetta reazione concreta da Istituzioni locali e società civile"."

Trento, 11 maggio 2022. – di Dario Elia*

«Davanti ad un caso come quello del processo Perfido, così articolato e complesso, sul territorio trentino non si è registrata una presa di posizione netta e ciò non per una sorta di compiacenza nei confronti di questa consorteria, bensì è sembrato come se si volesse trascurare il fenomeno, quasi vergognandosi che fatti simili possano essere accaduti anche in Trentino» - lo afferma in una nota il Presidente della Commissione parlamentare antimafia Nicola Morra.

Chi è online

 150 visitatori online