Mar09292020

Last update09:14:53

Back Cronaca Cronaca Nazionale I boiardi di Stato, sono i più pagati del mondo

I boiardi di Stato, sono i più pagati del mondo

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il principe Antonio de CurtisTrento, 24 febbraio 2012. - Mancano i soldi per la benzina delle auto delle pattuglie della Polizia e delle "gazzelle" dei Carbinieri. Ma ai boiardi di Stato stipendi d'oro, anzi di più! Pubblicte le loro retribuzioni ..... Guida la classifica il capo della Polizia, Antonio Manganelli con 621.253,75 euro, Attilio Befera, capo dell'Agenzia delle entrate 600.000 euro,  il ragioniere generale dello Stato, Mario Canzio, ha invece una retribuzione di 562.331,86 euro. Il capo dipartimento dell'amministrazione penitenziaria Franco Ionta percepisce invece 543.954,42 euro, il capo Gabinetto del ministero dell'Economia Vincenzo Fortunato 536.906,98 euro, il presidente dell'Agcom, Corrado Calabrò 475.643,38 euro. I Capi di stato maggiore dell'esercito non se la passano mica male: superano 475.000 euro. I presidenti di antitrust e autorità per l'energia hanno la medesima retribuzione : Giovanni Pitruzzella Guido Bortoni percepiscono 475.643 euro. Il presidente della Consob, Giuseppe Vegas, di 387mila euro tondi, mentre il direttore generale della Consob, Antonio Rosati, guadagna 395mila. Il capo della polizia Antonio Manganelli ha dunque lo stipendio più alto. Ma ecco che a contestare la "trasparenza" degli elenchi pubblicati, interviene Renato Brunetta, ex ministro della funziona pubblica, che candidamente dichiara "gli elenchi pubblicati sono una presa in giro per l'opinione pubblica perché sono incompleti e mancanti anche di altri redditi, derivanti da doppi e tripli incarichi...."

I boiardi di Stato, sono i più pagati del mondo

Chi è online

 207 visitatori online