Mer06232021

Last update09:50:23

Back Cronaca Cronaca

Cronaca

"A casa subito" la locandina nei negozi di Confcommercio

  • PDF

Trento, 7 marzo 2012. - Apprendiamo che la Federazione Moda Italia della Confcommercio  sta lanciando una meritoria iniziativa di solidarietà nei confronti dei due nostri militari, attualmente nelle prirgioni indiane e ostaggio di quel Paese, contro il diritto internazionale. Scrive FederModa Iatlia " non potendo rimanere estranea alla complessa e drammatica vicenda che stanno attraversando i due marò italiani prigionieri in India - il maresciallo Massimiliano Latorre e il sergente Salvatore Girone - sentiamo  la necessità di testimoniare la vicinanza ai due militari ed alle loro famiglie e supportare l' azione diplomatica per trovare sollecita soluzione per portare a casa questi ragazzi."

Battisti se la gode, mentre il governo italiano è impotente

  • PDF

Trento, 7 marzo 2012. - Cesare Battisti, il pluriomicida terrorista rosso, condannato all'ergastolo dalla giustizia italiana, se la gode in Brasile: "parteciperò al Carnevale di Rio e mi divertirò un mondo" avrebbe dichiarato, qualche settimana fa, ad un un giornalista brasiliano. Lui se la gode, mentre il governo italiano è inerte ed impotente. Sono decenni che Battisti se la gode, alla faccia delle persone che ha ammazzato.

Metti una sera a cena......... prenota alla Comunità della Vallagarina

  • PDF

Rovereto, 5 marzo 2012. - Non si tratta della rivisitazione del celebre film "Metti una sera a cena" diretto da Giuseppe Patroni Griffi, interpretato tra gli altri da Florinda Bolkan e da Tony Musante, ma potrebbe essere il titolo della interrogazione del consigliere provinciale Claudio Civettini...... L'esponente leghista infatti si chiede se, tra i compiti della Comunità della Vallagarina,  c'è anche quello di prenotare cene. Sicuramente chi prenota la cena, presso la Comunità della Vallagarina, se la paga e di  certo non è a carico del bilancio del nuovo ente, voluto da Dellai. Almeno, non ci risulta!

Blocco stipendi dipendenti pubblici, la legge non è uguale per tutti!

  • PDF

Trento, 3 marzo 2012. - Non ha prodotto effetti il nostro articolo Giornalisti "pubblici", piccola casta. Per loro gli aumenti. Non è una novità, ma dal concetto "cittadini di serie A e cittadini di serie B" al concetto  "dipendenti pubblici di serie A e dipendenti pubblici di serie B" il passo non è solo è breve, ma è anche logico, scontato! Avevamo denunciato, ancora il 7 febbraio scorso, l'anomalia dei giornalistici pubblici a cui la Provincia non ha applicato, come a tutti gli altri dipendenti, il blocco degli stipendi.

Giochi d'azzardo: "In Trentino bruciati 700 milioni di euro"

  • PDF

Trento, 3 marzo 2012. - Il gioco d'azzardo? Una vera droga che rovina persone e famiglie. In Trentino bruciati quasi 700 milioni di euro: una grande fortuna, senza contare che accanto al gioco legale c'è il gioco d'azzardo illegale, di cui non conosciamo l'entità. Pubblichiamo il comunicato del Centro Ricerca e Tutela Consumatori ed Utenti (in sigla CRTCU) che ha fotografo la  pesante situazione in  Trentino.

Bolzano "Sussidi casa, normativa da cambiare"

  • PDF

Bolzano, 3 marzo 2012. - Ricercare soluzioni alternative, non certo quelle poste attualmente dall'assessore Tommasini, alla attuale situazione sociale e politica in cui è gestito il sussidio casa è assolutamente necessario. Come è urgente rivedere tutta la legislazione relativa alla concessione di contributi per l'acquisto della prima casa. Queste due forme di spesa pubblica che creano un apparente soddisfacimento delle esigenze sociali ed economiche in cui vivono migliaia di famiglie e che costano centinaia di milioni all'anno, non sono servite a risolvere l'annoso problema del caro affitti e nemmeno ad attenuare quello dei costi per l'acquisto della prima casa; sono esclusivamente e strumentalmente state adottate per continuare ad ingrassare, a volte in modo indebito, i proprietari degli alloggi.

Te vogliamo bene assaje

  • PDF

Trento, 2 marzo 2012. - Ce lo immaginiamo ancora lì, dietro il suo pianoforte. Gli occhiali tondi tondi e una voce che riusciva a farci sentire davvero, sulla pelle, il venticello del "Golfo di Surriento". Era il 1971, quando con il 4 marzo 1943 Lucio Dalla si presentava a Sanremo: ne ha fatta di strada, ne ha accompagnata di gente con le sue note. Ne ha data di speranza "nell' anno nuovo" che "porterà una trasformazione". "Vorrei sapere chi è che muove il mondo e dov'è", ti chiedevi. Ora lo sai. "Non basta saper cantare", dicevi. Non preoccuparti. Tu ci hai regalato parole che sapevano di magia.

E' morto Lucio Dalla

  • PDF

Trento, 1 marzo 2012.  -  È morto il cantautore Lucio Dalla, colpito da infarto in Svizzera dove i trovava per una tournée. L'artista è stato colpito da un attacco cardiaco a Montreux, dove la sera prima aveva cantato, impegnato in una serie di concerti che avrebbe fatto anche a Basilea, Lugano e Ginevra.

Ancora mala sanità nel Lazio

  • PDF

Roma, 1 marzo 2012. - Un farmaco killer, lo Zyprexa, viene somministrato in dosi elevate ai minori nella struttura pubblica romana di neuropsichiatria infantile. Pier Paolo Zaccai preannuncia sulla questione interrogazioni parlamentari al ministro della Sanità ed al presidente della regione Lazio Renata Polverini.

Lo zyprexa, un farmaco contro la schizofrenia definito "killer" negli Stati Uniti, verrebbe somministrato in dosi massicce ai minori nell'ospedale di neuropsichiatria infantile di Roma. Si tratta di un farmaco contro la schizofrenia, al centro di un gravissimo scandalo per i suoi noti effetti nocivi.

Chi è online

 191 visitatori online