Mer10052022

Last update07:23:59

Back Cronaca Cronaca Cronaca provinciale

Cronaca provinciale

Franco Maccari (COISP) oggi in Trentino

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 6 ottobre 2016. - Redazione

Da fonti vicine al Sindaco indipendente di Polizia Coisp, apprendiamo che Franco Maccari, segretario nazionale del Coisp, è oggi in Trentino per incontrare a Trento e a Moena i colleghi poliziotti.

Nuova cassa integrazione: incertezze applicative. Intervento dell'AssoArtigiani

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Continuano le grosse difficoltà relazionali con l'Inps. Ora però è arrivato il momento in cui è assolutamente necessario trovare una soluzione

Trento, 4 ottobre 2016. - Redazione*

Da settembre 2015 la normativa in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro (Cassa Integrazione) è stata profondamente modificata.Le modifiche hanno provocato, oltre ad un forte scompenso nella gestione da parte dell'Inps di tutta la materia, forti ritardi ed incertezza nella norma che ha reso maggiormente problematico l'utilizzo della strumentazione da parte delle aziende.

«Caro contribuente ti scrivo».... 812 lettere "bonarie" del Fisco

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

812 lettere «bonarie» inviate dall'Agenzia delle entrate di Trento ai contribuenti per avvisarli di errori nella dichiarazione dei redditi (anno 2013 per il 2012)

Trento, 28 settembre 2016. - Redazione*

L'Agenzia delle entrate sta procedendo con l'invio di 812 lettere ad altrettanti contribuenti trentini che avrebbero commesso errori sanabili nella dichiarazione 2013 per i redditi percepiti nel 2012.

Una volta ricevuta la lettera via posta ordinaria, il contribuente, se vuole ottenere informazioni di dettaglio sull'incongruenza dei dati dichiarati, dovrà consultare il proprio cassetto fiscale (sezione "l'Agenzia scrive"), accedendo all'area riservata del sito www.agenziaentrate.gov.it,. A quel punto, si aprono due strade:

1. se il contribuente ritiene di avere le carte in regola può contattare l'Agenzia ed evitare che l'anomalia si traduca in un avviso di accertamento vero e proprio. Per fare questo, sono a disposizione i numeri 848.800.444, da telefono fisso (tariffa urbana a tempo) e 06/96668907, da cellulare (costo in base al personale piano tariffario), dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17. In entrambi i casi occorre selezionare l'opzione "servizi con operatore > comunicazione accertamento". E' possibile inoltre utilizzare Civis, il canale di assistenza dedicato agli utenti dei servizi telematici, che consente anche di inviare in formato elettronico eventuali documenti. In alternativa, in Trentino è possibile rivolgersi ad uno dei sette Uffici Territoriali dell'Agenzia delle Entrate. Per sapere dove si trovano e gli orari di apertura, visitare il sito http://trentino.agenziaentrate.it .

2. se il contribuente si rende conto di aver commesso effettivamente un errore, può regolarizzare la propria posizione versando le maggiori imposte, gli interessi e le sanzioni in misura molto ridotta (secondo il "ravvedimento operoso" art. 13 del Dlgs n. 472/1997). Per agevolare quest'operazione, l'Agenzia ha pubblicato sul proprio sito www.agenziaentrate.gov.it un "calcolatore" online gratuito per determinare, in pochi e semplici passaggi, l'ammontare delle sanzioni e degli interessi derivanti dal "ravvedimento". Lo strumento in questione è esattamente denominato: "Calcolo di sanzioni e interessi del ravvedimento". Il calcolatore on line, tuttavia, non consente di quantificare gli importi dovuti per infedele dichiarazione Irap e Iva, né le sanzioni ridotte da ravvedimento in presenza di "violazioni prodromiche". Quando, infine, il contribuente ha verificato e riconosciuto l'errore dovrà presentare una dichiarazione integrativa e versare il dovuto con modello F24, indicando il codice atto riportato in alto a sinistra sulla lettera.

Cambia verso il rapporto tra Amministrazione Finanziaria e Contribuenti. Niente più netta contrapposizione ma reale collaborazione: con questa ulteriore tranche comunicazioni (che segue la prima tranche di lettere inviate a giugno 2016) l'Agenzia adotta un approccio taxpayer friendly che consiste nel sottoporre bonariamente al contribuente errori o dimenticanze, probabilmente, commessi in buona fede.

* comunicato dell' Agenzia delle entrate di Trento

I lavoratori del Progettone non abbassano la guardia: il 3 ottobre p.v. in conferenza stampa

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 27 settembre 2016. - di Daniela Gualazzi*

Le vicende del contratto provinciale per i lavoratori del "Progettone" sia dal punto di vista del metodo - a nostro avviso poco democratico – che nel merito con la diminuzione del salario e delle coperture previdenziali per lavoratori e lavoratrici del settore, hanno trovato una grande opposizione tra i dipendenti che non intendono rassegnarsi.

59^ edizione da record per la Festa dell'Uva

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Giovo (TN), 26 settembre 2016. - di Oriana Bosco

Non poteva concludersi meglio il quinto decennio di vita della Festa dell'Uva di Verla di Giovo, che si è svolta lo scorso weekend con un successo di pubblico eccezionale. La tre giorni di eventi dedicati al tema del vino e della vendemmia portato in Val di Cembra un afflusso di pubblico senza precedenti.

Fp Cgil vuole andare oltre il 3% di aumento sul tabellare

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Palazzo della ProvinciaTrento, 21 settembre 2016. - Redazione*

L'attivo dei delegati della Funzione pubblica Cgil ha coinvolto 170 referenti in rappresentanza di 140 enti pubblici. Si è discusso il tema del rinnovo del contratto collettivo e si è provato a fare qualche conto, anche se gli elementi a disposizione per fare valutazioni sono pochi: la Provincia, tanto per fare un esempio, non è stata precisa nel riferire il numero dei lavoratori complessivamente interessati.

Biglietti a bordo. La Uiltrasporti è favorevole, ma......

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

trasporto pubblico a TrentoVanno rispettati però gli acordi

Trento, 20 settembre 2016. - di Nicola Petrolli*

La Uiltrasporti è piuttosto restia a cantare vittoria sulla questione della vendita dei biglietti a bordo dei mezzi pubblici. L'azienda e la Provincia devono innanzitutto rispettare gli accordi presi in occasione della firma del documento in questione e finalizzati al miglioramento dei turni, nonché della qualità del lavoro e della vita degli autisti di Trento e Rovereto.

Tutti buoni a farsi belli con le penne del pavone o a fare i conti senza l'oste

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

trasporto pubblico a TrentoTrento, 15 settembre 2016. - di Nicola Petrolli*

La Uiltrasporti del Trentino considera premature e sconvenienti le esternazioni dell'assessore Gilmozzi sul prossimo sistema di controllo e vendita sugli autobus di Trento. Quanto annunciato e dato per certo dall'assessore è sostanzialmente contenuto in un'ipotesi di accordo delle OO.SS. con Trentino Trasporti Esercizio che sarà resa operativa solo dopo essere stata sottoposta al voto dei lavoratori con il referendum del 16 (Trento) e 19 (Rovereto) settembre 2016.

Trentino Trasporti: Ennesimo accordo peggiorativo!

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trasporto pubblico provincialeTrento, 13 settembre 2016. - di Daniel Agostini*

In data 7 settembre 2016 le segreterie delle OO.SS di Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti, Faisa-Cisal e Orsat, hanno sottoscritto con l'azienda un ipotesi di accordo, che dopo un' attenta lettura appare come l'ennesimo accordo contro i lavoratori che nulla porta se non ulteriori mansioni e lavoro con in cambio del solo spostamento di 5 minuti dal post al pre, paletti di gelatina per la formazione turni e promesse senza data.

Chi è online

 364 visitatori online