Taverna risponde

Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

Trento, 8 novembre 2014. - di Claudio Taverna

Sono debitore di due risposte. La prima al signor Massimo Fasanelli, la seconda al signor Alberto Galli. Entrambi, esponenti della politica locale, hanno commentato l'articolo ""Gli Innominati" di Progetto Trentino", pubblicato qualche giorno fa da Trentino Libero.

Massimo Fasanelli (già sindaco di Pomarolo "in carica per 13 anni", assessore al comprensorio della Vallalagarina con delega al patrimonio e alla sicurezza urbana,dal 2005 al 2010, funzionario del comune di Rovereto, candidatosi alle elezioni provinciali dell'ottobre 2013 nella lista Progetto Trentino, risultando primo dei non eletti con 1548 voti di preferenza) è consigliere provinciale di "fresca nomina" (2), a seguito della sospensione dalla funzione, per le note vicende giudiziarie, del consigliere Silvano Grisenti, fondatore della Lista Progetto Trentino.

Egli, come si legge nel citato commento pubblicato a piè pagina (1), dopo aver premesso che non vuole prendere le "difese" di Carlo Plotegher (3) (pensiamo che sia capace, se vuole, di intervenire in prima persona), tra il serio e faceto, ci rivolge l'invito di indagare chi siano gli "Innominati" dell'articolo in questione.

Nessuna indagine da parte nostra, anche perché – come dice – il neoconsigliere del gruppo misto (per prudenza o per quale motivo si è iscritto al misto, anziché al gruppo Progetto Trentino con gli altri eletti della lista?) noi – lo ammettiamo - non siamo assolutamente bravi.

Per fortuna, in nostro soccorso è venuto il signor Alberto Galli (già segretario dell'UPT della Città della Quercia, eletto consigliere comunale di Rovereto nel 2010 nella lista "Unione per Rovereto"), capogruppo di Progetto Trentino nel consiglio comunale di Rovereto.

Il signor Galli, nella replica, che Trentino Libero ha doverosamente pubblicato, si assume la responsabilità di aver presentato l'interrogazione sul trasporto pubblico a Rovereto. Bene, benissimo. Ci fa piacere e siamo contenti!

Sommessamente gli diciamo che non abbiamo colpa se un quotidiano, nel dar notizia di quell'interrogazione, si dimentica di citare i firmatari, riferendosi genericamente ai rappresentanti di Progetto Trentino?

La prova di quanto diciamo è nell'articolo «Trasporto pubblico, problemi e disagi». Lo rilegga, signor Galli, per favore!

Ma perché signor Galli prende le difese di Carlo Plotegher? Che bisogno c'è di scrivere "Le sterili e infondate polemiche sul responsabile dei trasporti in Vallagarina sono a tutti gli effetti false"? Non c'è alcun bisogno!

Se sono false, ma non lo sono, ci penserà il signor Plotegher a dirlo. Oppure, come pensa Fasanelli "si farebbe anche una risata".

E solo un caso che Fasanelli, Galli, Plotegher siano legati (o siano stati legati) politicamente in Progetto Trentino?

Infine, all'uno e all'altro, convergenti nell'accusarci di poco coraggio, sol perché l'articolo in questione non è firmato (sta esclusivamente alla nostra indipendente valutazione) assicuro che la responsabilità morale, penale, civile di ciò che Trentino Libero pubblica è del suo direttore, vale dire del sottoscritto.

E altra cosa assicuro. Trentino Libero continuerà a scrivere in libertà, come ha sempre fatto, perché non abbiamo né padroni, né padrini.

(1) Commento di Massimo Fasanelli all'articolo ""Gli Innominati" di Progetto Trentino. "Non voglio prendere le difese di Carlo Plotegher, che probabilmente se leggesse questo articolo si farebbe anche una risata, ma mi ricorda la mia nonna quando le chiedevo: "come stai nonna?" e lei mi rispondeva: "sì sì è pronto il pranzo"...poverina era sorda ed io ovviamente la assecondavo. E' chiaro che il riferimento dell'interrogazione non può certo essere quello che la redazione (che evidentemente ha lo stesso coraggio non firmandosi) addita come il colpevole, se siete bravi, come mi auguro e come penso, indagate e sicuramente troverete le vere persone responsabili. Anch'io sarei contento di conoscere i loro nomi.
Buon lavoro"

(2) carta d'identità di Massimo Fasanelli

(3) Responsabile di Trentino Trasporti Esercizio per la Vallagarina, Presidente della Circoscrizione di Marco

Taverna risponde